Successo storico per il wrestler meratese Davide Cagliani, in arte “Il pirata” Doblone, che ha conquistato a Calolziocorte la cintura di campione italiano per la prima volta nella sua carriera.

“Il pirata” è campione italiano

Piatto forte della serata è stato lo scontro valido per il Titolo Italiano, che ha visto affrontarsi il lecchese Davide Cagliani di Merate, in arte “Il Pirata” Doblone e il campione in carica, il “Fuoriclasse” Nick Lenders, formidabile atleta bresciano reduce da uno strabiliante match contro la superstar americana David Starr. Doblone, ex campione europeo, in oltre 11 anni di carriera non è però mai riuscito a far suo il titolo più prestigioso e ambito della federazione.

Al termine di un match duro e combattutissimo il meratese Doblone ha sconfitto Nick Lenders ed ha conquistato lo cintura di campione italiano, coronando al meglio una carriera già ricca di grandi successi. Al termine dell’incontro tutti i wrestler della sua palestra lecchese hanno portato in trionfo “Il pirata” che ha festeggiato ovviamente con una bottiglia di rum.

Gli altri risultati: vittoria per l’abbadiense Matt Mahoney

Grande successo anche per gli altri match della serata che ha richiamato a Calolziocorte oltre 250 persone, facendo registrare quasi il tutto esaurito al Palazzetto dello Sport di via Lavello.

Da sottolineare sicuramente la vittoria del team formato dall’abbadiense Matt Mahoney, al secolo Matteo Anghileri, con l’amico Luke Strike. I due hanno sconfitto per squalifica Sonny Vegas e Jesse Jones, facendo poi letteralmente piazza pulita del ring.

Leggi anche:  Spaccio di droga: denunciato 14enne lecchese

Negli altri match il giovane Eron Sky ha sconfitto Miroslav Mijatovic; Andy Manero ha vinto il suo match contro Dave Atlas; Mary Cooper ha superato Trixie e Alessandro Corleone ha sconfitto Belthazar. Infine Akira è diventato il primo sfidante per il titolo fight forever, superando Mirko Mori e Hardcore Cassi.