Tor scatenato, serata a tu per tu con il trail runner Javi Dominguez.

Tor scatenato, serata a tu per tu con il trail runner Javi Dominguez

Il sogno di gareggiare al Tor de Geants®, una delle gare endurance più
impegnative al mondo, si avvera per Javi Dominguez nel 2017: non solo si aggiudica la vittoria ma infrange anche il record della gara abbassandolo di oltre 2 ore rispetto al precedente risultato.  Il trail runner del Team Vibram incontra il pubblico delle serate del ciclo “A tu per tu con i grandi dello sport”, giovedì 29 marzo alle ore 20.30 nel negozio di Bevera di Sirtori (Lc).

330 km e 24.000 metri di dislivello

Javi, basco di Vitoria Gasteiz nato nel 1974, racconterà la sua esperienza: la preparazione per la gara, gli allenamenti e infine la corsa, durata 67 ore 52 minuti lungo un percorso di 330 km e 24.000 metri di dislivello. La serata sarà l’occasione per scoprire la passione di Javi per la montagna, una passione a 360° che lo porta appena può a rifugiarsi in montagna per correre, camminare e fare sci alpinismo.
Dominguez racconterà come e perché si è avvicinato al mondo della corsa ed in particolare al trail running, una disciplina che lo ha visto emergere ed affermarsi con risultati di grande rilievo.

Leggi anche:  Lecco Basket Women: festa a sorpresa per Sanchez. FOTO

Più forte dopo l’infortunio del 2015

Da quando è arrivato terzo all’UTMB 2013, tutti lo tengono d’occhio: questo risultato segna la sua consacrazione tra i grandi dell’ultra trail a livello mondiale e il suo ingresso nel Trailrunning Team Vibram, diventando uno degli atleti più amati.
Vincitore di molti percorsi ultra, dopo un infortunio che lo ha costretto a saltare la
stagione 2015, Javier è tornato più forte che mai nel 2016, con il 3° posto alla
Lavaredo Ultra Trail, il 5° posto nell’UTMB a cui si aggiungono altri prestigiosi
risultati che lo portano a classificarsi 2° nella classifica finale dell’Ultra Trail World
Tour, dietro il suo compagno, il lituano Gediminas Grinius.