Si è tenuta giovedì sera, nel locale Le Officine di Pescate, la tradizionale cena di fine anno della 3Life. L’incontro, alla presenza di circa 50 tesserati, è stato anche l’occasione per premiare i campioni del 2018.

I migliori atleti

La classifica generale è stata vinta in campo maschile dal valsassinese Oreste Alegi, vero e proprio specialista di cross triathlon; mentre al femminile ha primeggiato Luisa Scandola, capace lo scorso fine ottobre di centrare nel Challenge Forte Village Sardinia la qualificazione ai Mondiali del prossimo anno. Nella corsa i migliori sono stati Marco Riva e Deborah Talarico, mentre nel triathlon premiati Corrado Neodo e Sarah Fumagalli.

Il presidente Milani: “Un occhio di riguardo alle gare di casa”

A fare gli onori di casa è stato ovviamente il neo presidente Walter Milani: “Vogliamo ribadire quanto anticipato nell’assembla dello scorso novembre. Nel 2019 faremo il nostro primo collegiale, che si terrà la prima settimana di aprile in Toscana, al Poggio all’Agnello a Piombino, struttura ricettiva dedicata a questo tipo di attività, con la guida tecnica di Fabio Vedana, uno dei tecnici più quotati a livello nazionale. Organizzeremo poi degli stages di allenamento, sempre con allenatori di spessore, di un giorno con cadenza bimestrale e parteciperemo anche ai Campionati Nazionali a squadre».

Leggi anche:  Galbiate, Giornata del Ringraziamento: civica benemerenza ad Antonietta Serratoni

Un 2019 ricco di impegni per tutti gli atleti del sodalizio lecchese, con un occhio di riguardo come sempre per le gare di casa: “Vogliamo partecipare in massa agli eventi del territorio, podistici e di triathlon – ha concluso Milano – Un po’ per dare lustro a queste gare e un po’ per rafforzare la presenza del nostro brand sul territorio”.