Si è tenuta giovedì sera, nel locale Le Officine di Pescate, la tradizionale cena di fine anno della 3Life. L’incontro, alla presenza di circa 50 tesserati, è stato anche l’occasione per premiare i campioni del 2018.

I migliori atleti

La classifica generale è stata vinta in campo maschile dal valsassinese Oreste Alegi, vero e proprio specialista di cross triathlon; mentre al femminile ha primeggiato Luisa Scandola, capace lo scorso fine ottobre di centrare nel Challenge Forte Village Sardinia la qualificazione ai Mondiali del prossimo anno. Nella corsa i migliori sono stati Marco Riva e Deborah Talarico, mentre nel triathlon premiati Corrado Neodo e Sarah Fumagalli.

Il presidente Milani: “Un occhio di riguardo alle gare di casa”

A fare gli onori di casa è stato ovviamente il neo presidente Walter Milani: “Vogliamo ribadire quanto anticipato nell’assembla dello scorso novembre. Nel 2019 faremo il nostro primo collegiale, che si terrà la prima settimana di aprile in Toscana, al Poggio all’Agnello a Piombino, struttura ricettiva dedicata a questo tipo di attività, con la guida tecnica di Fabio Vedana, uno dei tecnici più quotati a livello nazionale. Organizzeremo poi degli stages di allenamento, sempre con allenatori di spessore, di un giorno con cadenza bimestrale e parteciperemo anche ai Campionati Nazionali a squadre».

Leggi anche:  Matteo Salvini: "Togliere la cittadinanza al pugile lecchese dell'Isis"

Un 2019 ricco di impegni per tutti gli atleti del sodalizio lecchese, con un occhio di riguardo come sempre per le gare di casa: “Vogliamo partecipare in massa agli eventi del territorio, podistici e di triathlon – ha concluso Milano – Un po’ per dare lustro a queste gare e un po’ per rafforzare la presenza del nostro brand sul territorio”.