Tennis Club Lecco ultima delle quattro tappe del Circuito di Qualificazione.

Tennis Club Lecco ultima delle quattro tappe del Circuito di Qualificazione

Quattro tappe, tutte con montepremi, una per provincia tra Como, Lecco, Monza Brianza e Varese. Tornei per giocatori con classifica non superiore alla graduatoria 2.2 che eleggeranno, al termine del circuito, i migliori quattro tennisti ammessi al Master finale che si terrà a Villa Olmo il 23 e 24 agosto. In palio c’è un posto nel tabellone principale del Challenger Atp “Città di Como”, in calendario dal 25 agosto al 2 settembre. È stato presentato giovedì mattina al Tennis Como il Circuito di Qualificazione. Quattro le tappe, la prima già prossima alla partenza. Si inizierà infatti dal 26 maggio allo Sporting Club Saronno (finale il 10 giugno), per poi passare al Tennis Giussano (dal 2 giugno al 17 giugno), al Tennis Como (dal 23 giugno all’8 luglio) per chiudere al Tennis Club Lecco dal 30 giugno al 15 luglio. Non esiste un minimo di tappe a cui partecipare. Al termine dei quattro tornei verrà stilata una classifica e i primi quattro si sfideranno poi per un posto nel Challenger Atp.

Sioli: “Aggiunto un montepremi per ogni tappa”

“Siamo giunti alla terza edizione del Circuito di Qualificazione – ha detto il presidente del Tennis Como, Chiara Sioli, facendo gli onori di casa – Il premio rimane la wild card, ma quest’anno abbiamo voluto inserire un montepremi aggiuntivo per ogni tappa in calendario”. Si partirà come detto da Saronno. Presente a Villa Olmo in rappresentanza del circolo Antonio Altobelli, direttore della scuola tennis ma anche, da ragazzo, giocatore che ha toccato con mano le difficoltà per ottenere punti Atp: “Questa per i nostri allievi è una ghiotta occasione – ha detto – Se fossi un maestro di un tennista promettente organizzerei bene la preparazione in vista di questi quattro tornei. Anni fa avere una wild card era un miraggio, per fare punti Atp bisognava girare il mondo, qui invece l’occasione ti arriva a portata di mano. Organizzare circuiti come questo significa avere tanta passione per il tennis e promuovere nel giusto modo il nostro sport”.

Leggi anche:  Oriana pronto per la grande impresa nella Manica L'INTERVISTA

Arco: “Spero giochino tutti i nostri ragazzi di A2”

“Per il secondo anno facciamo parte del circuito – ha aggiunto Adriano Galimberti, presidente del Tennis Giussano – È sempre un piacere per il nostro circolo vedere in campo giocatori di alto livello come ci aspettiamo di ammirare anche in questa occasione”. Paolo Carobbio, direttore del circolo Tennis Como, organizzerà invece la terza tappa: “Sottolineo soprattutto il fatto che i tornei sono concentrati poco più di un mese, questo anche per agevolare la preparazione di chi vorrà prendere parte al circuito. E ricordo anche che questa sarà una occasione unica per ottenere punti Atp, entrando direttamente in tabellone in un Challenger che da quest’anno sale a 64 mila euro di montepremi”. Ultima tappa al Tennis Club Lecco: “Come circolo abbiamo tanti giovani e una squadra in A2 – ha commentato Paolo Arco, direttore del club – Spero che tutti i nostri ragazzi giochino queste tappe per cogliere al volo questa grande opportunità che si presenta loro a pochi passi da casa”. Il consigliere regionale della Federtennis, Walter Schmidinger, ha poi concluso: “Il nostro obiettivo è lanciare i giovani – ha detto – fornendo loro tornei di alto livello in un periodo molto limitato di tempo con in fondo un grande obiettivo: quello di partecipare ad un torneo Challenger Atp”. Lo scorso anno il Circuito di Qualificazione fu vinto da Alessandro Coppini del Tc Crema.