Sabato 16 e domenica 17 marzo si sono svolti i campionati di corsa su pista regionale a Bellusco e l’inizio è stato molto positivo per l’Asd Padernese di Paderno d’Adda. Eccellenti i risultati che l’hanno portata al secondo posto nella classifica per sodalizi.

I risultati dell’Asd Padernese

Gli atleti di Gianni Peverelli, Umbertina Ravasi e Beppe Silva sono andati molto bene, portandosi a casa dodici medaglie fra ori, argenti e bronzi. Unica nota dolente sono state le difficoltà al cambio che tutti i team di staffetta hanno riscontrato bene, dovute principalmente alle formazioni inedite.
Nella categoria R12 la medaglia d’argento è stata vinta da Gaia Gostantini mentre inaspettato, ma bellissimo bronzo, per Diego D’Arienzo nella prova dei 200m. Doppio oro per Julia Bedon che non ha rivali nella prova crono. Buona gara anche per Elisa Giudice e Sara Vezzoli che dimostrano una netta crescita.
Sabato pomeriggio le Juniores hanno inaugurato il campionato con lavittoria di Claudia Peretti nei 200m crono. Nonostante l’estromissione dalla prova veloce, Giulia Corsini riesce ad ottenere il 5° posto nella gara a punti. Alice Donghi e Sara Bernizzoni ottengono la qualifica per la rassegna nazionale. Nella pari categoria maschile soffrono un po’ il cambio di categoria e una buona dose di sfortuna Tommaso Mascazzini e Riccardo Baietta, che si faranno le ossa in questa durissima categoria.
Tra gli allievi bellissimo argento per Michele Merlini nella prova crono 200m. Torna alla vittoria con una bella prova Marco Bedon, che sopravanza De Tomasi di Cardano che gli aveva levato per un niente agli indoor di Pescara la gioia del podio. Argento per Marco anche nella gara a punti, corsa con atteggiamento rilassato per testare la propria condizione generale. Ottime prove per Ivan Sanità appena fuori dal podio (4° e 5° posto) in buon progresso. Bene nella crono Michael Colangelo.
Nella massima categoria, un bronzo a Martina Dossi per l’esordio in casacca granata e altro bronzo per Simone Pedrinelli nella prova veloce. Soddisfacenti le performance di Costantin Ailincai e Paolino Silva nella prova di resistenza e nella prova sui 200m per Leonardo Fossati e Riccardo Troiano. Infine, medaglia d’argento per il master Beppe Silva, sospinto dal gran tifo dei ragazzi che cura con competenza e passione.