Rest in P…romotion: quando lo sport fa rima con ironia e genialità. La società Lecco Basket Women ha infatti annunciato con un simpatico epitaffio  il finale della propria stagione agonistica.

Rest in P…romotion

Le ragazze della squadra lecchese infatti sono state sconfitte  in gara 2 a Casalmoro dalle avversarie del  Basket Lions del Chiese, squadra quest’ultima che accede  con merito al turno successivo dove affronterà al meglio delle 3 partite il Corsico per la promozione in serie C. Nessun rimpianto per il gruppo di Berri che arrivato a disputare i play-off, ha dimostrato di non avere più benzina e energie per contrastare le avversarie, che hanno prevalso sia nelle esterne, ma soprattutto sotto le plance con il duo Volta e Rozzini che hanno segnato  14 punti a testa.

 

 

“Quindi niente amarezza, ma grande soddisfazione nell’entourage lecchese per una stagione che è stata senza dubbio positiva e emozionante con il raggiungimento dell’obiettivo prefissato ovvero i play-off e la consapevolezza di aver creato un bel gruppo di giocatrici. Ora si guarderà avanti per preparare al meglio la nuova stagione” spiegano dalla società.

Quando lo sport fa rima con ironia e genialità

E, come detto, la società bluceleste ha deciso di ironizzare sul risultato con un dissacrante manifesto funebre… chapeau! E’ proprio il caso di dirlo: quando lo sport fa rima con ironia e genialità!