Una qualificata pattuglia di pattinatori padernesi, guidati dai tecnici Umbertina Ravasi e Gianni Peverelli ha brillato nel tradizionale Trofeo internazionale “Bosica Roller Race” a Martinsicuro (TE) sabato 3 e domenica 4 agosto, che ha visto la presenza dei migliori pattinatori italiani, di una nutrita rappresentanza di atleti europei, oltre che la gradita partecipazione di una buona rappresentativa Indonesiana.

Bene Corsini e Bernizzoni

Tra le juniores femmine ottime prestazioni per Giulia Corsini che si è particolarmente distinta nella amata 10.000 ad eliminazione e nella 1.000m dove ha ottenuto due brillanti 5° posizioni; la compagna Sara Bernizzoni ottiene due 10° posti nella gara ad eliminazione e nella difficile 10000 a punti ed eliminazione affrontata con la categoria juniores abbinata alla massima categoria.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Bedon sempre convincente

Nella pari categoria maschile ottime gare per Marco Bedon che ottiene sempre risultati nelle primissime posizioni tali da consentirgli, unico della sua categoria, di essere presente al quarto posto nella speciale classifica combinata “short” e al 5^ nella combinata “long”, dimostrando la sua particolare versatilità. Marco ha cominciato infatti ad interessarsi sempre di più anche alle lunghe distanze; il compagno Ivan sanità compete con energia e buon agonismo soprattutto nelle due gare sui 10 km ottenendo la 14^ e 15^ posizione.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Baietta quinto

Nella categoria allievi sempre più convincenti le prestazioni di Gabriele Baietta che, con il suo fantastico motore, mette in fila e fa soffrire tutto il gruppo, in particolare nella 5.000m ad eliminazione dove raggiunge un’ottima 5° posizione; il velocista Michele Merlini deve fare i conti col controllo della sua potenza in una pista di così piccole dimensioni come quella della cittadina abruzzese: raccoglie comunque un buon bagaglio di esperienza in vista dei prossimi impegni.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Sempre super Julia Bedon

Nella categoria Ragazzi lotta con orgoglio il “piccolo” Riccardino Baietta tenace, ma con avversari che lo sovrastano soprattutto fisicamente: ci vorrà qualche tempo, ma il suo serio e appassionato impegno gli farà ottenere concreti miglioramenti non appena le differenze fisiche diventeranno meno determinanti. Pare non risentire minimamente del passaggio di categoria invece la talentuosa tredicenne Julia Bedon, sempre super perfomante, allieta la pattuglia padernese con ben tre piazzamenti sul podio; di particolare spicco il suo secondo posto per pochi centimetri nella 5000m ad eliminazione dove si arrende solo al gioco di squadra della nazionale giovanile francese che riesce a piazzare al primo posto Frugier Jeanne. Due terze piazze per lei nella gara sprint e nella 1000m. Come il fratello Julia ottiene piazzamenti (secondo e terzo posto) in entrambe le classifiche combinate.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto

Prossimo impegno a San Benedetto del Tronto

Trasferta quindi molto positiva, allietata anche da qualche ora di svago in spiaggia, coronata dall’eccellente12° posto della Padernese nella classifica per club su ben 74 sodalizi presenti. Prossimo impegno i Campionati Italiani Strada a San Benedetto del Tronto dal 5 al 7 settembre p.v.