Prima “prima volta” per l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco 2019/2020. Giovedì, la società biancorossa ha presentato le nuove divise ufficiali da gioco per la stagione sportiva 2019/2020, che prenderà ufficialmente il via con il debutto di domani sera alle 21  sul campo del Volley Parella Torino.

LEGGI ANCHE Cresce l’attesa: sabato l’esordio della Pallavolo Alberto Picco Lecco in campionato

<

Nuove divise per l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco

Completamente rivisitato il look rispetto alle maglie da gioco della passata stagione; le nuove divise sono state studiate nelle tre varianti: la classica maglia nella colorazione biancorossa, che sarà indossata dalla squadra, e nelle nuove grafiche biancoazzurra e biancoverde, in dotazione ai due liberi, Lucrezia Formenti e Martina Zoia. 
Ricordiamo infine che il debutto casalingo per l’AcciaiTubi Picco Lecco è fissato per la quarta giornata di campionato (9 novembre ore 21), quando le ragazze lecchesi affronteranno la formazione dell’US Esperia Cremona. Invitiamo tutti i tifosi, lecchesi e non, a riempire gli spalti del Centro Sportivo “Al Bione” per sostenere le nostre ragazze!

Leggi anche:  Il primo Gay Pride a Lecco si farà: sabato si svela la data

Il coach Gianfranco Milano

“Parella l’abbiamo già incontrata nei tornei pre-stagionali che abbiamo fatto: è una squadra abbastanza coriacea, ha dei buoni fondamentali di difesa, un’ottima battuta e sicuramente sarà importante il fattore campo. Giocando, infatti, in una palestra molto ridotta, sfruttano molto il servizio per mettere in difficoltà la difesa avversaria con attacchi potenti – spiega ol mister –  Il debutto è sempre un po’ fuori dagli schemi ed è difficile fare pronostici: noi cercheremo di fare la nostra gara fin dall’inizio mettendo da parte tutte quelle che possono essere le ansie o i timori. Cercheremo di unirci e di fare una partita di squadra perché serve questo per iniziare nel migliore dei modi. Mi aspetto una squadra che ha dimostrato di avere delle buone caratteristiche di gioco. Mi aspetto soprattutto la continuità, aspetto fondamentale su cui abbiamo lavorato finora.”