Si apre per il Sankukai Belotti (che prende il nome dal “mitico” maestro Fausto Belotti) la stagione delle gare, con la prima competizione del circuito provinciale del Csi.

Sankukai Belotti protagonista a Barzanò

Prima competizione del circuito provinciale del Csi per il Sankukai Belotti. Domenica 18 novembre, infatti, il palazzetto del Centro sportivo Paolo VI di Barzanò ha ospitato più di 100 atleti pronti a confrontarsi sulle specialità del karate: il kata, ossia la parte delle forme (individualmente o a coppie per i compagni di allenamento più in sintonia) e il kumite, la parte di combattimento. Gli allievi del Sankukai, numerosi dalla scuola della Valletta Brianza, dalla Polisportiva Barzanò e da quella di Olginate, hanno partecipato con coraggio, entusiasmo e un po’ di sana e lecita agitazione. Per alcuni, infatti, era la prima gara o esibizione in pubblico. Con la tenacia tipica di un karateka e tenendo a mente gli insegnamenti appresi in palestra, tutti i ragazzi hanno portato a termine la loro gara, rendendo fieri e commossi i genitori sugli spalti ma anche e soprattutto i loro allenatori. Presenti domenica, oltre al maestro Belotti, gli istruttori Roberto Barbiero e Marco Cattaneo, gli allenatori Chiara Amato, Laura Ghezzi ed Elia Aureli e le cinture nere Pietro Cogliati, Tommaso Miolo e Cosimo Pisano.

Chi sono i vincitori: la classifica

La gara è un momento di verifica, di confronto, ma soprattutto di sfida individuale. Tutti gli allievi del Sankukai hanno superato brillantemente questa sfida dimostrando determinazione e forza, e alcuni tra questi sono anche riusciti a superare gli avversari e qualificarsi sul podio delle rispettive categorie (come sempre divise per specialità, cintura ed età). Il “medagliere” Belotti conta 8 primi posti: Aurora Piazza (cintura bianca), Mirco Fazio, Gabriele Gargantini, Miriam Manferdini, Lisa Rech ed Elisa Scalì (cinture arancio), Federico Cogliati (cintura nera) per quanto riguarda l’esecuzione del kata e Gioele Locorotondo (cintura nera) per il kumite. Hanno ricevuto la coppa del secondo posto invece Giulio Grimaldi e Laila Montagnese (cinture bianco-gialla), Edoardo Vassena (cintura arancio), Sofia Cogliati e Sultan Sicakbay (cinture arancio-verde) per il kata, mentre le cinture nere Elia Aureli, Emanuele Cerrone e Stefano Sironi per il kumite. Terzo gradino del podio per il kata individuale: Francesco Formichella e Denise Spatola (cinture bianco-gialla), Matteo Maggioni (cintura gialla), Irene Zen (cintura gialla-arancio) e quest’ultima anche nel kata a coppie in squadra con Gabriele Gargantini e invece per il kumite Antonio Cerrone (cintura nera). Il quarto posto nel kata è stato ottenuto da: Melita Montagnese (cintura bianco-gialla) e Amali Ayman (cintura arancio). Gli altri ragazzi che hanno partecipato sono: Lara Mapelli, Benedetta Miolo, Amina Rami (cinture bianco-gialla), Lorenzo Brunati, Hatim Lalami, Nicolò Maggioni, Simone Maggioni, Alessio Mandelli, Manuele Manferdini (cinture gialle), Gabriel Esposito, Aurora Mapelli, Edoardo Negri ed Emma Schettini (cinture arancio), Mia Ravasi e Lucrezia Sala (cinture verdi). Già soddisfatti di questi risultati, i ragazzi torneranno ora in palestra ad allenarsi per i prossimi appuntamenti sportivi.

Leggi anche:  Il settimo sigillo di Valentino Rossi al Monza Rally Show