Derby lariano col batticuore: il Lecco pareggia 3-3 sul campo del Como, dopo essere stato avanti 0-3, ma alla fine gioisce grazie all’accesso alle semifinali scudetto. Il primo tempo dei ragazzi di Gaburro è perfetto grazie alle reti di Segato su rigore e a un eurogoal di Silvestro. Nei secondi 45′ di gioco Fall scrive lo 0-3, ma l’espulsione di Segato complica i piani dei lecchesi. Nel finale accade di tutto: Gabrielloni e Gentile accorciano sul 2-3, Safarikas para un rigore a Borghese che poi al 90° sigla il 3-3.

Primo tempo dominato dal Lecco

Dopo una mezz’ora di studio, il Lecco va avanti al 31′ grazie ad un rigore trasformato da Segato, dopo un fallo di Anelli in area di rigore del Como. Pochi minuti dopo arriva anche il raddoppio grazie ad un tiro a giro di Silvestro che batte Bizzi al 35′. La prima frazione si chiude così con il risultato di 0-2 per il Lecco.

Rosso a Segato e finale di inferno

Secondo tempo dai due volti per la Calcio Lecco che lascia i tifosi blucelesti con il fiato sospeso fino all’ultimo: al rientro in campo la squadra di Gaburro si invola subito sullo 0-3 grazie alla rete di Fall, appena entrato sul terreno di gioco. Il match sembra in controllo per i blucelesti fino al 62° minuto. L’arbitro estrae il secondo cartellino giallo in faccia a Segato che viene espulso, lasciando il Lecco in 10 uomini. Il Como ringalluzzito dalla superiorità numerica, riapre subito i giochi con il goal di Gabrielloni al 64° che approfitta di un errore di Safarikas sul tiro di Gentile. Dieci minuti dopo è ancora un tiro di Gentile a battere l’estremo difensore lecchese, che però poco più tardi si fa perdonare parando il tiro dal dischetto di Borghese. Como che spreca l’occasione del pareggio e si resta sul 2-3 fino al 90° quando arriva la rete di Borghese che di testa firma il pareggio. Cinque minuti di recupero di fuoco, ma Sakarikas abbassa la saracinesca e il Lecco strappa con le unghie un pareggio d’oro e il passaggio alla semifinale scudetto del 31 maggio.

Leggi anche:  Espulsa da Lecco la moglie del pugile dell'Isis condannato per terrorismo

Più di 300 ultras blucelesti

I più di 300 ultras lecchesi, partita questa mattina dalla stazione di Lecco, sono arrivati purtroppo a partita già iniziata intorno al 40′ minuto. Al loro ingresso però hanno festeggiato il doppio vantaggio della Calcio Lecco sui cugini del Como. Al termine del match tutta la squadra di Gaburro è andata sotto la curva ospite, occupata dagli ultras blucelesti, per prendersi i meritati applausi. Un pareggio d’oro che lascia sì il rammarico di non aver vinto il derby a Como, ma garantisce il primo posto nella poule scudetto e l’accesso alla semifinale del 31 maggio.

Clicca e scorri per vedere tutte le foto