Ciclista morto nel sonno: Il Piccolo Giro di Lombardia ritira il numero 100. Un anno fa al Piccolo Giro di Lombardia il giovane e promettente corridore belga Bjarne Vanacker  del team EFC-L&R-Vulsteke chiudeva al quindicesimo posto la corsa con grande soddisfazione. A distanza di un mese, il 6 novembre 2017, dal Belgio, arrivò la tragica notizia del ritrovamento del 20enne belga morto nel sonno.

Tributo all’atleta scomparso al Piccolo Giro di Lombardia

Una morte tanto inspiegabile quanto struggente che ha molto colpito anche gli organizzatori del Velo Club Oggiono. “Quando ho chiamato il direttore generale del suo team ed ex professionista Michel Pollentier per fargli le condoglianze – ha raccontato il presidente del Vc Oggiono Daniele Fumagalli –, mi ha raccontato di come Bjarne fosse tornato a casa da Oggiono entusiasta per la bellezza della corsa e per essere riuscito ad entrare nei primi 15 classificati di una gara così importante. Quando viene a mancare un ragazzo così giovane è sempre una tragedia e ci è dispiaciuto molto e per questo motivo abbiamo pensato di fare qualcosa di significativo in sua memoria”. Lo scorso anno Bjarne Vanacker era in gara ad Oggiono con il dorsale numero 100. Questo numero sarà ritirato dal Piccolo Lombardia 2018. La mattina di domenica 7 ottobre, prima della partenza della gara internazionale per Under 23, il presidente consegnerà alla squadra belga la maglietta del Piccolo Lombardia con il numero 100 proprio per ricordare Bjarne.