Anche questo fine settimana il circolo della scherma di Lecco è stato impegnato su due fronti: a Roma per la quarta prova del Circuito Italiano Master e a Bolzano per la gara a squadre di spada femminile riservata alla categoria Under 14.

Podio a Roma

A Roma Riccardo Carmina ha conquistato un’altro podio. Lo sciabolatore della scherma Lecco nella categoria Master +70 si è guadagnato l’argento dopo essere stato sconfitto solo in finale dal livornese Filippi per 7 a 10. Carmina ha superato agevolmente il girone con quattro vittorie e una sola sconfitta, saltando così il primo scontro diretto. Successivamente in semifinale ha battuto, con un po’ di fatica, Anastasov per 10 a 8; prima di cadere nella finalissima con Filippi ma conquistando comunque un luccicante argento.

Carmina con l’argento a Roma

Esordio per le Under 14 di spada nella gara a squadre di Bolzano

Contemporaneamente si è tenuta a Bolzano anche la gara a squadre di spada femminile per la categoria Under 14 dove il circolo lecchese era presente con le sue giovani atlete Marialuisa Bicchieri, Alice Agostani e Matilde Brambilla. Purtroppo le ragazze della Scherma Lecco hanno inanellano tre sconfitte al girone: 45-22 contro Castelfranco Veneto, 45-15 contro Verona Bentegodi e 45-10 contro Torino Isef. Nel tabellone dei 64 poi hanno perso perdono contro Pro Vercelli per 45-12. Alla fine della gara quindi si sono classificate 35esime, portando a casa comunque un’esperienza formante visto che si trattava del loro esordio in una competizione di questo tipo.