Un’occasione eccezionale per le giocatrici della Picco Lecco Volley.

Allenamento speciale per la Picco Lecco

Ieri pomeriggio, mercoledì, al Bione, le pallavoliste (under 16 e under 18) della gloriosa società lecchese hanno avuto la possibilità di allenarsi sotto la guida tecnica degli allenatori federali del Club  Italia. Presente anche Davide Mazzanti, allenatore della  nazionale italiana femminile, classificatasi seconda ai Mondiali in Giappone.

Davide Mazzanti con ilpresidente della Picco Dario Righetti

 

 

 

 

 

Club Italia in tour

Questo progetto è partito dal club milanese, con il nome di “Club Italia, in tour”. Al termine dell’allenamento delle giovanili, tutti gli allenatori della Picco Lecco hanno avuto la possibilità di partecipare ad una riunione tecnica, tenuta eccezionalmente da Davide Mazzanti, che ha dichiarato di essere soddisfatto della società lecchese.

Le sorelle Sylvia e Linda Nwakalor

Nella squadra Club Italia sono presenti le sorelle giocatrici  di Garlate  Sylvia e Linda Nwakalor. La prima come noto è anche una giocatrice del team azzurro, reduce dal Mondiale. Tutte e due erano rpesenti stasera al Bione, la seconda ha giocato con la maglia numero 17.

Ad ammirarle, oltre al pubblico delle grandi occasioni che gremiva gli spalti, anche la loro mamma, Juliana. In panchina per  Club Italia l’allenatore Davide Fanni e per la squadra lecchese, Gian Franco Milano.

Intervista a Sylvia Nwakalor

Piccola intervista a Sylvia al termine della partita.

“Dopo i mondiali in Giappone è la seconda volta che torno a Lecco. La prima a casa mia per stare due giorni, ma nel palazzetto col mio pubblico questa  è la prima volta. I mondiali? E’ stata un esperienza unica, ma l’ho capito rientrando in Italia, alla Malpensa. Tanto affetto, tanto entusiasmo per noi, gruppo giovane, ed integrato. E’ questo messaggio di integrazione, è arrivato anche ai telespettatori, che hanno seguito le nostre partite… Nella mia nuova squadra di Club Italia mi trovo benissimo, anche se ho iniziato gli allenamenti in ritardo, solo dopo il rientro dal Giappone. Le mie compagne mi hanno accolto a braccia aperte… Sono contenta perché finalmente posso godermi la partita di stasera, insieme alla mia mamma”.

Mario Stojanovic

 

Leggi anche:  Nella città dei Promessi Sposi Fois presenta “Renzo, Lucia e io”