Abs Sport Oggiono, doppio podio nei rally e in pista.

Abs Sport Oggiono, doppio podio nei rally e in pista

Doppio impegno e doppio podio nei rally e in pista per la Scuderia Abs Sport. Nel Rally
Prealpi Orobiche la Scuderia oggionese si presenta in forze cogliendo come miglior
risultato nell’assoluta il quinto posto con Marco Paccagnella e il presidente Beniamino
Bianco all’esordio con la Ford Fiesta 1600 turbo in versione R5 del team BDL.
Piazzamento che soddisfa l’equipaggio lecchese che all’inizio deve adattarsi
alla nuova vettura per poi prendere, speciale dopo speciale, maggiore confidenza fino ad
arrivare a centrare la top five. “Siamo soddisfatti della nostra gara e della nostra Fiesta in versione R5 – dice Paccagnella – In particolare abbiamo sfruttato il potenziale della macchina nella speciale di Selvino, a noi molto cara. Ora parteciperemo al rally Appenino Reggiano in preparazione al Rally Aci Lecco di fine maggio, l’appuntamento principale della nostra stagione”.

Albrigoni-Paganelli secondi nel gruppo N

Sul podio di classe la scuderia oggionese sael con Marco Albrigoni e Massimo Paganelli, ottimi secondi di gruppo N e primi di classe N3, all’esordio con la Renault Clio RS. Gara limpida, contrassegnata da 7 successi parziali su 8 prove speciali disputate. “Siamo felicissimi di questo successo ottenuto sulle strade di casa nostra – afferma Albrigoni – Era la prima volta che guidavamo la Clio RS, senza neanche fare un chilometro di test. Devo ringraziare il mio navigatore che, oltre da assistermi perfettamente durante la gara mi ha dato una grossa mano a preparare la vettura, trascorrendo nottate in garage per mettere a punto la nuova Renault”. Costretti al ritiro durante la 5^ speciale di Ambriola per un’uscita di strada Gianlugi Pittano e Cristina Caruso, per fortuna senza conseguenze per l’equipaggio della Abs Sport, in quel momento primo nella classe R2B con la Citroen C2. Non è andata meglio neppure a Cosimo Palmisano e Pietro Mazzoleni, costretti al ritiro nell’ultimo service park per un problema al differenziale della loro Peugeot 106. Peggio è andata a Roberto Brambilla e Stefania Radaelli, fermi nel corso della seconda prova per un problema elettrico alla loro Peugeot 106. Da segnalare anche il podio conquistato dal navigatore della Abs Sport Davide Bozzo, nell’occasione in gara con il bergamasco Cugini con la Renault Clio, portata al successo nella classe R3C.

Leggi anche:  Risti vince il triathlon di Cernobbio, il papà speaker Luigi si esalta. VIDEO

Autostoriche al Mugello: è subito Papa

Sulla pista del Mugello va invece in scena la prima prova del campionato italiano
Autostoriche, con presente il plurititolato pilota brianzolo Loris Papa. Alla guida
dell’inseparabile Fiat 128, Papa inizia nel migliore dei modi la stagione 2018
primeggiando nella classe H1TC gruppo 2 fino a 1150 cc. Ma non c’è sosta, la scuderia Abs Sport sarà infatti rappresentata anche in questo week end nel rally veneto del Grifo dal presidente-navigatore Beniamino Bianco, in gara con il pilota bresciano Grizzino sulla Peugeot 208 R2B del team Rally Sport Evolution.