A  Varenna parte il 63° Convegno di Studi Amministrativi

Si aprirà domani pomeriggio, giovedì 21 settembre, a Villa Monastero di Varenna il 63° Convegno di Studi Amministrativi . Il tema di quest’anno sarà “La tutela degli interessi finanziari della collettività nel quadro della contabilità pubblica: principi, strumenti, limiti”.

Presente anche il Governatore Maroni

Il Convegno si aprirà con i saluti delle autorità: il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano, il Sindaco del Comune di Varenna Mauro Manzoni, il Prefetto di Lecco Liliana Baccari e il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Subito dopo il Presidente della Corte dei conti Arturo Martucci di Scarfizzi terrà la relazione introduttiva sul tema Interessi della collettività e tutela della finanza pubblica: due facce di una stessa medaglia.

Il programma

Quindi si aprirà la prima sessione L’attuale assetto ordinamentale della finanza pubblica, presieduta dal Presidente della Corte Costituzionale e Accademico dei Lincei Paolo Grossi, con gli interventi di:

·         Angelo Buscema, Presidente di Sezione della Corte dei conti, Tutela dell’unità economica della Repubblica e unitarietà delle funzioni intestate alla Corte dei conti

Leggi anche:  Ponte di Paderno: ok dal Senato al Decreto Genova, via libera al Commissario per velocizzare l’iter

·         Roberto Mastroianni, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea Università degli studi di Napoli Federico II, Le nuove iniziative dell’Unione europea a tutela della finanza pubblica: la direttiva PIF e la Procura europea antifrode

·         Enrico Flaccadoro, Consigliere della Corte dei conti, Equilibrio finanziario e qualità dei servizi pubblici: il coordinamento tra livelli di governo

·         Ignazio Visco, Governatore della Banca d’Italia, Sviluppo dell’economia e stabilità finanziaria: quali interessi della collettività?

Gli organizzatori

63° Convegno di Studi Amministrativi è organizzato dalla Provincia di Lecco e dalla Corte dei conti, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il contributo e il patrocinio di Regione Lombardia, Unione Province Italiane e Lombarde, Comunità Montana Valsassina, Comune di Lecco, Camera di Commercio di Lecco e Fondazione Cariplo, ed è accreditato dagli Ordini degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti di Lecco.

La direzione scientifica è affidata a un Comitato di coordinamento della Corte dei conti. Il progetto e la direzione organizzativa sono del professor Amedeo Bianchi, già Segretario Generale e Direttore Generale della Provincia di Lecco, ora Magistrato Consigliere della Corte dei conti del Veneto.