Una serata con gli amministratori locali e i cittadini per rispondere alle domande e approfondire il progetto delle fusioni dei Comuni meglio noto come Grande Lecco.

Grande Lecco

“Le fusioni comunali nella prospettiva della “Grande Lecco”, un confronto necessario”: è questo il titolo della tavola rotonda organizzata da Appello per Lecco nella serata di venerdì 4 maggio 2018, alle ore 21, presso l’auditorium della sede di Confindustria Lecco-Sondrio (via Caprera, 4 Lecco).

Ospiti della serata saranno il dott.Federico Gusmeroli, esperto di riordino istituzionale, Daniele Ruscigno, sindaco di Valsamoggia, istituito nel 2014 tramite la fusione di 5 comuni e Virginio Brivio, Presidente di ANCI Lombardia e Sindaco di Lecco.
Introduce e modera il dibattito Paolo Valsecchi, giornalista autore del libro sulla “Grande Lecco”.

Rinaldo Zanini

«Sarà un’ulteriore tappa del percorso che abbiamo voluto avviare lo scorso giugno e che ha dato nuovo slancio al progetto della Grande Lecco. Torneremo ad incontrare i sindaci e gli amministratori locali, confrontandoci questa volta con chi ha già realizzato la fusione. Siamo molto orgogliosi della partecipazione di Daniele Ruscigno, sindaco del Comune bolognese di Valsamoggia, uno dei primi in Italia ad essere istituito tramite fusione. Il modo migliore per continuare a discutere della Grande Lecco è quello di ascoltare la testimonianza di chi ha già intrapreso la stessa strada. Il sindaco Ruscigno ci racconterà come è cambiata la macchina comunale ma anche la vita quotidiana dei suoi cittadini, quali sono stati gli investimenti realizzati nel giro di pochi anni grazie ai contributi ed ai risparmi ottenuti, come sono riusciti non solo a garantire ma anche a migliorare i servizi per la comunità. Capiremo come sono stati superati i dubbi e la paure che accompagnavano il cambiamento. Grazie agli ospiti della serata daremo risposte concrete alle domande degli amministratori locali, e cercheremo di sfatare alcuni falsi miti» spiega il presidente di Appello per Lecco, Rinaldo Zanini.

Leggi anche:  Ponte Morandi, Toninelli si scaglia contro i vertici di Autostrade

 

Un comitato civico

Ad ogni partecipante verrà consegnato gratuitamente il libro sulla Grande Lecco.
Saranno inoltre raccolte le adesioni per la costituzione di un comitato civico, trasversale, eterogeneo aperto anche agli esponenti istituzionali e di partito che credono in questa sfida che, con il supporto Coordinamento Nazionale per la Fusione dei comuni, si farà promotore delle future iniziative .
L’ingresso è libero ed aperto a tutta la cittadinanza.