Oltre 20 gazebi della Lega Nord saranno presenti tra sabato e domenica sul territorio della provincia di Lecco, oltre a quelli di altri movimenti politici e comitati referendari apolitici, per spiegare ai cittadini l’importanza del Referendum autonomia.

Referendum autonomia: si vota il 22

“Il  22 ottobre, tutti i Lombardi potranno votare per l’Autonomia della Regione Lombardia recandosi negli abituali seggi elettorali dalle 7 alle 23 e votando SI al referendum proposto” spiega il segretario provinciale della Lega Flavio Nogara. “Per la prima volta si utilizzera’ il voto elettronico: bisognera’ semplicemente CLICCARE prima sul tasto SI poi sul tasto VOTA”.

Il testo del referendum

“Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all’articolo richiamato?”

Leggi anche:  Elezioni Lecco 2020 Ecco la coalizione a sostegno di Gattinoni sindaco

Per la Lega una occasione storica

“Sara’ questa un’occasione unica. Un’occasione storica che tutti i cittadini avranno per chiedere finalmente che Regione Lombardia possa ottenere più competenze. Ma soprattutto più risorse per gestire innanzitutto le competenze gia’ attribuite, oltre che per le nuove richieste”  aggiunge Nogara. “Ogni anno lo Stato centrale trattiene 54 miliardi di euro delle tasse dei Lombardi. Poter trattenere sul territorio anche solo il 50% di questi soldi permetterebbe alla nostra Regione di fare cose inimmaginabili! E’ fondamentale che ognuno di noi trovi 5 minuti per andare a votare”.