“Che dici Daniela, diamo già i primi exit poll? Anzi no, diamo già la vittoria di Ghezzi ma per i numeri aspettiamo”. Scherzano così il deputato Alessio Butti e Daniela Santanchè che hanno fatto tappa a Calolziocorte, ieri sera – martedì 15 maggio – all’incontro organizzato da Fratelli d’Italia, per sostenere la campagna elettorale di Fabio Mastroberardino, giovane di Fratelli d’Italia che fa parte della lista di centrodestra che appoggia il candidato Marco Ghezzi della Lega.

Elezioni a Calolzio

“Lo chiamo sindaco perché abbiamo già la certezza di vincere” ha scherzato Daniela Santanché prima di cedere la parola al candidato del centrodestra Marco Ghezzi. “Stiamo lavorando per valorizzare il tema del turismo: abbiamo tante potenzialità che non sappiamo apprezzare. Attraverso i finanziamenti europei pensiamo di poter valorizzare le cose bellissime presenti sul nostro territorio: abbiamo avuto dei contatti ed a breve avremo delle sorprese”.

Alle parole del candidato sindaco fanno eco quelle di Fabio Mastroberardino. “Mi impegno a far sì che Calolzio accetti di diventare il bellissimo paese che è e si prenda questa responsabilità: la città deve diventare un centro vivo di attrazione anche per gli altri paesi”.

“Allora noi ci impegniamo a portare a Calolziocorte l’assessore al turismo della Regione Lombardia, Lara Magoni – hanno chiosato sul tema Daniela Santanchè e Alessio Butti – La Regione è sempre molto attenta al territorio e crediamo possa fare molto anche per Calolziocorte”.

Leggi anche:  Strisce bianche in via Cavour | Brivio : "Sono un tappo per coprire un buco"
Daniela Santanchè e Fabio Mastroberardino

Governo Lega e 5 stelle

La discussione è andata a toccare anche i temi Nazionali, con la Santanchè protagonista. “Per noi il centrodestra è questo: Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia. Ognuno con i propri pesi e le proprie sensibilità però uniti, perché uniti sono i nostri elettori. E mi auguro che questo Governo non nasca perché mi viene difficile immaginare che il programma di centrodestra e quello dei 5 Stelle abbia in comune cose importanti: per noi è fondamentale il problema immigrazione e quello della sicurezza dove il centrodestra ha idee all’opposto dei 5 stelle… Mi auguro che lo Spirito Santo illumini Salvini per non fare un Governo che secondo me non sarebbe quello che rappresenta le parole che tutti noi abbiamo sempre usato: l’Italia prima agli Italiani – ha poi concluso la senatrice -. Chi ama la democrazia n0n deve aver paura di andare al voto… Per me però sarebbe stato meglio che il Presidente Mattarella avesse dato l’incarico a Salvini e al centrodestra perché è vero che noi non abbiamo vinto, ma siamo arrivati primi con il 38%…”