Il rimpasto continua a far ribollire l’assise di Palazzo Bovara. La capogruppo leghista Cinzia se la prende con Appello per Lecco, che un paio di giorni fa aveva accusato di fake news il Carroccio cittadino.

Rimpasto di Giunta: “Più che rimedio una sentenza sull’alleato”

“Ci vuole una bella faccia di bronzo per ribaltare i fatti e trasformarsi da imputati in accusatori” l’esordio lancia in resta della consigliera Bettega. “Appello per Lecco riscalda la solita minestra e davanti a una maggioranza comunale alle corde, invece di incassare con un minimo di umiltà, sfruculia sul passato sciorinando cifre a casaccio su debiti pregressi, già più volte ampiamente smentiti” sentenzia la capogruppo lumbard.

“Brivio perde pezzi a ogni ora”

“Non ci sono sperperi nelle amministrazioni leghiste del passato” smentisce Bettega, con riferimento al decennio del borgomastro Bodega (1997-2006) ed al triennio del suo successore, Antonella Faggi (2006-2009).   “Semmai risorse per investimenti dei quali ha beneficiato il doppio mandato Brivio.

“Siamo davanti ad una maggioranza che perde pezzi a ogni ora, attraversata da polemiche e personalismi senza esclusione di colpi…” afferma Bettega, lanciando quindi di misura lo strale. “… Con il leader di Appello per Lecco, l’assessore Corrado Valsecchi, che aveva assunto la delega al personale con il piglio del manager. Salvo poi vedersela sottrarre per aver trasformato il comune in una sorta in una sorta di ufficio di “scollocamento”, visto l’andirivieni di dirigenti che appena possono fuggono a gambe levate”.

Leggi anche:  Il mercato immobiliare a Lecco nel 2018 ha "fatto girare" 118 milioni due euro

Clima di malessere

“Per tacere del clima di malessere che si respira negli uffici e che è tra le prime cause di inefficienza” conclude la consigliera. “La tardiva decisione del sindaco più che un rimedio pare una sentenza sull’alleato. Questa tecnica rivendicativa si iscrive al recente costume degli ex governanti nazionali del centro sinistra che dimenticano di essere stati al governo per oltre un lustro. E Virginio Brivio guida la città da otto anni”.