Sabato 12 gennaio anche per  il Pd Lecco sarà una giornata di riflessione. “Saremo presenti nelle piazze e strade di tutto il territorio per aprire punti di incontro con i cittadini per argomentare ed esprimere il dissenso sui contenuti della legge di Bilancio dello Stato appena approvata da Lega e Movimento 5 Stelle” fanno sapere dal direttivo provinciale coordinato dalla neo segretaria Marinella Maldini.  

Pd Lecco in piazza

“Noi crediamo fortemente in un’economia che guardi al futuro con fiducia, fondando le basi su crescita e sviluppo. All’interno di una società dove cultura, rispetto e solidarietà costituiscano regole, valori fondamentali” spiegano dal partito.   “D’altronde il Testo adottato dalla attuale maggioranza parlamentare contrasta nettamente con i imprescindibili principi nei quali ci riconosciamo perché prevede:

– taglio degli investimenti e dei trasferimenti ai Comuni- previsione di maxi aumento dell’IVA dal 2020.

– raddoppio delle tasse per gli Enti no profit e per il terzo settore.

– stop alle gare negli appalti pubblici fino a 150.000 euro in barba alla competitività, legalità  trasparenza e ai fondamenti dell’anticorruzione. 

– penalizzazioni su pensioni, scuola e trasporti, colpendo pensionati, insegnanti, studenti e pendolari”. 

Il no alla Legge di Bilancio

“Per queste ragioni diciamo NO ad un provvedimento che umilia i cittadini onesti e che non dà all’Italia nessuna prospettiva per il domani. Preferiamo agire con democratica responsabilità. Non c’è momento migliore del confronto con le molteplici espressioni delle persone per affrontare i temi che riguardano il futuro”. Con questa filosofia il segretario Marinella Maldini  intende prendere per mano questo nuovo particolare anno.