Insulti in aula consigliare, nella fattispecie ripetuti per quattro volte all’indiirizzo del capogruppo di maggioranza che stava tenendo il suo intervento.

Richiamato dal sindaco per insulti in aula

Un comportamento che, giovedì scorso, all’ex sindaco Andrea Robbiani è quasi costato l’ostracismo dall’assise cittadina. A qualcuno si è gelato il sangue. Altri hanno pensato che da quando lo “sceriffo” è tornato l’assise cittadina  è meno soporifera. E infatti, al netto del “testa di…” sibilato al capogruppo di Più Merate e censurato da Andrea Massironi, Robbiani li ha “pettinati” tutti…

Sul Giornale di Merate in edicola da martedì 14 novembre la cronaca puntuale e qualche retroscena della “terribile” serata di consiglio.