Alessandra Consonni, sindaco di Ballabio e già membro del Dipartimento Istruzione Anci, è stata nominata componente del Consiglio direttivo regionale dell’Associazione nazionale comuni d’Italia.

Il sindaco di Ballabio nel direttivo di Anci

“Questo organismo di guida – spiega il commissario provinciale Stefano Parolari – esprime gli indirizzi generali sugli orientamenti dell’Anci Lombardia e ne detta le direttive dell’azione. Il ruolo a cui è stata chiamata Alessandra Consonni, dunque, riveste particolare significato nel rappresentare le necessità e le istanze dei Comuni istituzione più prossima a i cittadini, affinchè l’Anci se ne faccia carico a livello lombardo. La segreteria lecchese della Lega, orgogliosa della nomina, è certa che il sindaco di Ballabio saprà assumere questa nuova responsabilità con l’impegno e la determinazione che le sono consueti. Alla militante leghista Alessandra, dunque, i migliori auguri di buon lavoro”.

Alessandra Consonni

“Entrare a far parte di questo organismo direttivo a livello regionale – commenta Alessandra Consonni -, che conta tra i propri componenti anche i sindaci dei capoluoghi di provincia e il sindaco della Città Metropolitana come membri di diritto, è nuovo motivo di orgoglio per l’amministrazione comunale di una piccola realtà quale il Comune di Ballabio, che già può contare sulla presenza del proprio assessore Stefano Simonetti in un altro importante consesso: il consiglio provinciale di Lecco. Nello specifico di questo nuovo incarico, ovviamente il mio impegno sarà rivolto alle più vaste problematiche del territorio lombardo, della nostra gente, dei nostri Comuni, ma sempre sulla scorta della mia esperienza locale e nella consapevolezza delle necessità legate al contesto valsassinese e, in generale, lecchese”.