Confermato alla guida di Erve l’attuale sindaco e volto storico del paese Gian Carlo Valsecchi. Come da pronostici il primo cittadino è pronto per il bis grazie ai 359 voti presi alle urne. Lo sfidante Daniele Barzaghi si ferma a soli 96 voti.

Valsecchi bis

“Sarà il settimo mandato, il secondo consecutivo: è una grande soddisfazione, soprattutto per un consenso così ampio – commenta Valsecchi che ha battuto lo sfidante con un netto 80% vs 20% – Sono molto contento anche del dato di affluenza di circa il 78% che è uno dei più alti del lecchese: fa piacere che ci sia nei cittadini di Erve ancora questa voglia di andare alle urne e di votare”. In consiglio insieme a Valsecchi ci saranno Paolo Crespi (34 voti), Guido Angelo Bolis (16), Paolo Esposito (15), Giovanna Milesi (17), Laura Pigazzini (26), Carlo Pizzagalli (21) e Venanzio Valsecchi (19). Restano fuori Renato Valsecchi, Sara Bolis e il consigliere uscente Luca Valsecchi.

Leggi anche:  Autonomia di Regione Lombardia, Sala: "Non toglierebbe nulla al sud"

Barzaghi fermo a 96 voti

Solo 96 voti per Barzaghi che si è comunque recato in Comune per congratularsi con il sindaco Gian Carlo Valsecchi e brindare insieme a questa tornata elettorale. Daniele Barzaghi sederà in consiglio come capogruppo di minoranza con Lorenzo Valsecchi grazie alle 11 preferenze e Giuseppe Coppoletta con 8 voti.

Daniele Barzaghi e Gian Carlo Valsecchi