Un commento, praticamente in diretta quello  che l’ex sindaco di Calolziocorte, Paolo Arrigoni, ha fatto dall’Aula del Senato dove in questi minuti si sta consumando la Crisi di Governo aperta due settimane fa dal Ministro dell’Interno e leader della Lega. Il senatore della Lega e fedelissimo di Matteo Salvini infatti sta assistendo dal suo banco a quello che ormai sembra uno strappo insanabile tra il Carroccio e il Movimento Cinque Stelle. E ci è “andato giù pesante”, visto che non ha esitato a definire “becero” l’intervento del premier Giuseppe Conte che, nell’annunciare l’intenzione di  rassegnare le proprie dimissioni, non ha risparmiato due critiche al suo vicepremier (quello in casacca verde ovviamente).

“L’avvocato dei Palazzi”

Partito oggi alla volta di Roma, Arrigoni, che è anche questore del Senato ha anzitutto  postato su facebook una dura reprimenda del Presidente del Consiglio. “Inaccettabile attacco frontale di Conte a Salvini!  Conte, l’auto proclamatosi avvocato del Popolo, ha detto che è irresponsabile andare al voto!!! Il Premier ha gettato la maschera … più che del Popolo si scopre l’avvocato dei Palazzi”.

Leggi anche:  Sabato e domenica le "Giornate Europee del Patrimonio"

Crisi di Governo, Arrigoni: “Becero intervento di Conte, voto subito!”

E quando è toccato Salvini replicare è andato anche oltre: “Ora in Senato interviene Salvini e replica punto per punto al becero intervento di Conte! Il Capitano è un vero leader! Non demorde. È l’unico che ha un vero progetto politico per l’Italia del domani, del futuro, del 2050″.  E proprio per il futuro Arrigoni non a dubbi: quella delle urne è l’unica scelta possibile: “Salvini è l’unico che ha un ‘esercito’ compatto – la Lega – fatto di militanti, di consiglieri comunali, sindaci, consiglieri regionali, governatori, parlamentari che hanno competenza, passione, fede e coraggio. Io sto con Salvini, voto subito”.