Colpo di scena a Verderio, dove un candidato di una delle tre liste che il 26 maggio si contenderanno la poltrona di sindaco attualmente occupata da Alessandro Origo, ha deciso di “ritirarsi”.

Verderio, un candidato si “ritira”

A decidere di astenersi dalla “lotta”, a dieci giorni esatti dalla data delle elezioni comunali, è Claudio Mistretta, candidato consigliere della lista Impegno e Amore per Verderio guidata da Giancarmine (Gianni) Alfano. La decisione di Mistretta è a dir poco clamorosa e le sue motivazioni sono state riportate in una mail inviata alla redazione del Giornale di Merate e pubblicate sulla sua pagina Facebook personale.

“Provo imbarazzo…”

Questo il messaggio inviato circa un’ora fa: “Con la presente il sottoscritto Claudio Mistretta ritira politicamente la propria candidatura a consigliere  comunale per la lista “Impegno e Amore per Verderio”. Non condivido la politica del candidato sindaco Giancarmine Alfano di insulto e denigrazione degli avversari politici. Provo imbarazzo per le ripetute amicizie e sostegni politici vantate da Alfano e poi puntualmente smentite. Invito i cittadini di Verderio a non votare e sostenere la lista di Alfano di cui mio malgrado risulto ancora componente. Cordialmente”. Alfano insomma, dopo aver perso pezzi prima dell’allestimento della sua lista (era stato abbandonato da chi aveva contribuito alla nascita del suo progetto), viene ufficialmente ammutinato da un suo candidato. Una notizia clamorosa e inedita in questa campagna elettorale.