Lunedì 2 dicembre 2019 presso la Prefettura di Como, si è tenuto l’incontro con il Viceministro all’Economia, Antonio Misiani, i rappresentanti sindacali e una delegazione dei cittadini di Campione d’Italia per discutere e analizzare il lavoro svolto finora per risolvere i problemi del comune di Campione d’Italia in seguito al fallimento del casinò.

Campione d’Italia: proposta una Zes per tutelare i cittadini

Dal confronto è emerso quanto siano determinanti i 5,5 milioni di euro che il Governo ha stanziato per Campione d’Italia e che verranno utilizzati per garantire i servizi essenziali.

“Stiamo lavorando per garantire una qualità della vita dignitosa per i cittadini campionesi, tutelando le loro consuetudini quotidiane, con particolare riferimento alle pratiche doganali. Grazie a un proficuo confronto con gli organismi elvetici siamo oggi in grado di dire che siamo a buon punto”, ha affermato il Viceministro Misiani.

Un primo passo

Per Misiani è importante il fatto che un primo passo sia già stato compiuto: “Abbiamo formalmente presentato domanda per l’iscrizione di Campione d’Italia alla Carta europea degli aiuti regionali, con lo scopo di istituire una Zes, cioè una Zona economica speciale, in grado di tutelare le esigenze del territorio”. Bisognerà poi mettere il Casinò nella condizione di sanare ulteriori debiti esistenti e fare in modo che riprenda le sue attività; il Casinò non può restare inattivo.

Leggi anche:  Affidamento diretto del servizio ferroviario a Trenord, pd Merate: "Se ne fregano dei pendolari"

Dare risposte concrete

Grazie all’operosità del Governo, iniziano a vedersi risposte positive; fondamentale è il dialogo aperto e la collaborazione con i cittadini campionesi per cercare di venire incontro alle loro esigenze.

L’obiettivo è dare risposte concrete e praticabili su temi che sono stati tralasciati dal precedente governo, è l’intendimento dei suoi esponenti. Ora, il prossimo appuntamento è per gennaio con un aggiornamento della situazione.

La parola a Orsenigo

“Esprimo un sentito ringraziamento al viceministro Misiani e al senatore Alfieri per il lavoro svolto a favore di un comune della provincia di Como”, commenta Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, presente lunedì in Prefettura.

LEGGI ANCHE>> CAMPIONE D’ITALIA APPROVATA MOZIONE URGENTE D’INTERVENTO.