Due paesi chiamati alle urne nella giornata di ieri, domenica 22 settembre: una data che  che è diventare storica per Bellano e Vendrogno che hanno detto sì alla fusione.

Bellano e Vendrogno hanno detto sì alla fusione

1045 i bellanesi, ovvero il 34% degli aventi diritto al voto,  che hanno partecipato  al referendum. L’88% di loro ha detto sì alla fusione. A Vendrogno è andato a votare un cittadino su due, ovvero 153 vendrognesi. L’80% ha detto sì. E dopo che i residenti si sono espressi favorevolmente ora la palla passa alla Regione. Lo snodo fondamentale  sarà infatti  il rilascio del parere da parte della Giunta e dei consiglieri di Regione Lombardia che dovranno decidere in merito alla legge di costituzione del nuovo Comune

Il sindaco di Bellano Antonio Rusconi

Ieri è stata una di quelle giornate da ricordare! Un semplice ma sentito grazie mi sale dal cuore pensando a tutti voi che avete creduto e avete sostenuto con il vostro voto questo progetto di sviluppo che da 3 anni stiamo portando avanti…

Un viaggio con anche problemi e sfide che sembravano ardui da superare.. ma che ci sta dando tante gratificazioni e risultati!

Un percorso ancora lungo, ma il vostro sostegno ci darà la giusta carica per portarlo a termine con spero il maggior beneficio per tutti i cittadini di Bellano e Vendrogno!

Grazie e avanti così!