A poche ore dalla risposta del primo cittadino di Cisano Bergamasco Andrea Previtali arriva la replica di Angelo Baiguini candidato M5S alla Camera. Baiguini nei giorni aveva infatti diffuso con un duro comunicato stampa con il quale criticava la scelta di Previtali di far incontrare i bambini delle elementari con Maurizio Lupi e Pierguido Vanalli, anche loro candidati (uno al collegio di Merate, l’altro alle Regionali). Puntando inoltre il dito sulla vicenda della Variante di Cisano. Da qui la risposta di Previtali e la riunione per la Variante di Cisano prevista per sabato.

Invito accettato

Se il mio intervento sulla questione dell’incontro elettorale tra il candidato alla Camera Maurizio Lupi (Noi con l’Italia) e il candidato per la Lega Nord in Regione Pierguido Vanalli  alla Regione mi è valso un invito ufficiale all’incontro di sabato, sono molto soddisfatto. Sono quarant’anni che non faccio altro che informarmi e ora, dopo aver deciso di candidarmi è un mio preciso dovere conoscere in maniera approfondita i problemi del territorio. Quindi raccolgo di buon grado l’invito del primo cittadino di Cisano Bergamasco, che ringrazio.

Baiguini pone l’accento anche sulla visita in Municipio di Lupi:

Dalla piccata risposta del sindaco Previtali sulla vicenda della visita in Municipio dei ragazzi di quinta traspare che ho colto nel segno. Si è trattato di una carrambata elettorale a tutti gli effetti… Del resto il borgomastro dovrebbe informarsi lui meglio: da quando ho ufficializzato la mia candidatura non sono più il direttore editoriale del Giornale di Merate e il mio nome non compare da nessuna parte, se non in qualche sporadico articolo dedicato alle elezioni del 4 marzo.

Baiguini presente sul territorio

Se dovessimo entrare nel merito dovrei spiegare al sindaco che senza apposita liberatoria firmata da ogni singolo genitore non avrebbe potuto fotografare di fronte i ragazzi e diffonderne le immagini, soprattutto se abbinate a personaggi politici.
Se fosse passato domenica scorsa lungo la via principale di Cisano mi avrebbe trovato al gazebo (già, quelli cari alla Lega)  degli attivisti del Movimento 5 Stelle a parlare con i suoi concittadini.
Come può notare il primo cittadino di Cisano, non solo sono informato ma conosco anche il suo paese e molti suoi concittadini.
Quindi se qualcuno è scivolato non sono certo io. Ci vediamo sabato…