Nuova Touareg, siamo alla terza generazione: Volkswagen lancia sul mercato la sua nuova ammiraglia. Equipaggiata con innovative soluzioni di connettività e un’avanguardistica integrazione dei sistemi di assistenza, comfort, illuminazione e infotainment, la Touareg anticipa il futuro. Il design della vettura è poi caratterizzato da un particolare dinamismo. Con la nuova Touareg la Volkswagen offre un modello evoluto il cui Innovision Cockpit anticipa l’idea degli interni digitali di domani.

Nuova Touareg e l’Innovision Cockpit

Una delle numerose innovazioni tecniche della nuova generazione di Touareg è l’Innovision Cockpit. La strumentazione digitale con Active Info Display da 12,3 pollici e il sistema di infotainment top di gamma Discover Premium con touchscreen da 15 pollici si fondono dando vita a un’unità digitale di comando, informazione, comunicazione ed entertainment sempre connessa, dall’uso intuitivo e con massime possibilità di personalizzazione. L’Innovision Cockpit rinuncia in misura quasi totale ai classici tasti, manopole e interruttori, ma li mantiene là dove hanno più senso, per esempio nella regolazione del volume.

Debutto con motori V6

In una prima fase, la Volkswagen offrirà la nuova Touareg sul mercato italiano con due motori V6 Turbodiesel da 2311 e 2862 CV (entrambi EU 6 AG). Queste motorizzazioni assicurano elevati pesi rimorchiabili. È prevista inoltre una propulsione ibrida plug-in con potenza di sistema di 367 CV, che debutterà dapprima sul mercato cinese. La data di lancio della Touareg con propulsione ibrida plug-in in Europa non è stata ancora definita. L’efficienza dei motori della Touareg è dimostrata dal V6 TDI da 286 CV: consuma appena 6,9 l/100 km (NEDC). Inoltre, il V6 TDI SCR 4MOTION può trainare rimorchi fino a 3,5 tonnellate.

Leggi anche:  Nuove Audi TT e TTS, si celebrano vent’anni dal debutto

Quattro ruote sterzanti

Un’altra novità assoluta per la Volkswagen è lo sterzo su quattro ruote, a richiesta. A seconda della situazione di guida, tutte e quattro le ruote vengono sterzate contemporaneamente. Le quattro ruote sterzanti contribuiscono a rendere la Touareg il più agile tra i SUV di grandi dimensioni. Le quattro ruote sterzanti operano essenzialmente sulla base di due condizioni di marcia: velocità inferiori e superiori a 37 km/h. Fino a 37 km/h le ruote posteriori sterzano automaticamente in direzione opposta rispetto alle ruote anteriori, con un conseguente miglioramento dell’agilità e della manovrabilità. Le quattro ruote sterzanti si fanno apprezzare per una riduzione del diametro di sterzata pari a un metro (11,19 anziché 12,19 m). Quando la velocità supera i 37 km/h, in fase di cambio di direzione le ruote posteriori sterzano automaticamente nella stessa direzione delle ruote anteriori.