Il giro del mondo in moto! Henry Crew, il giovane di 23 anni partito un anno fa in solitaria in sella al suo Scrambler Desert Sled è rientrato in Inghilterra, segnando il record mondiale come motociclista più giovane a compiere il giro del mondo in moto. Henry, partito il 3 aprile 2018 dal Bike Shed Motorcycle Club di Shoreditch a Londra, aveva previsto di percorrere 35.000 miglia in un anno. Al suo ritorno, il 19 aprile 2019, il contachilometri del Desert Sled con cui ha compiuto l’intero viaggio ne contava ben 55.000 (circa 88.000 km).

Il giro del mondo in moto

“Lo Scrambler Desert Sled è stato un compagno di viaggio estremamente versatile, in grado di affrontare ogni tipo di terreno e di clima. Abbiamo percorso insieme tutte le 55.000 miglia, passando dalle strade più alte del mondo, con temperature a -7 °C, fino a spiagge, deserti, montagne e foreste pluviali a 52 gradi °C. – ha dichiarato Henry – La moto si è dimostrata perfettamente equilibrata, mi ha permesso di affrontare e gestire con facilità sia le tratte in autostrada che i percorsi in off-road. Le cadute, inevitabilmente, ci sono state, ma il suo peso contenuto mi ha sempre permesso di poterla rialzare in autonomia senza mai avere grossi problemi o danni tali da impedirmi di proseguire”.

Leggi anche:  Kit emergenza per auto per affrontare gli imprevisti

Bike Shed London 2019

Il giovane motociclista inglese e il suo Scrambler Desert Sled hanno partecipato allo stand Scrambler al “Bike Shed London 2019”. E’ la fiera di moto special organizzata dal club motociclistico londinese The Bike Shed. Si svolge a Londra dal 24 al 26 maggio, nella suggestiva location del Tobacco Dock, un antico magazzino di tabacco riqualificato a zona espositiva. Giunto alla decima edizione, il Bike Shed London è uno degli eventi di riferimento in Europa per tutti gli appassionati della cultura motociclistica post-heritage. E una tappa chiave per il Brand Scrambler Ducati.