Giornale di Lecco https://giornaledilecco.it Sat, 17 Nov 2018 16:08:15 +0000 it-IT hourly 1 Le realtà mediche del territorio unite per la prevenzione https://giornaledilecco.it/attualita/le-realta-mediche-del-territorio-unite-per-la-prevenzione/ https://giornaledilecco.it/attualita/le-realta-mediche-del-territorio-unite-per-la-prevenzione/#respond Sat, 17 Nov 2018 16:01:10 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67509 Continua il weekend di prevenzione al centro commerciale Auchan di Merate. Prevenzione medica all’Auchan Da venerdì 16  il centro commerciale Auchan di Merate ha dato il benvenuto a “Il weekend della prevenzione”, evento dedicato alla cultura medica. Al centro tematiche riguardanti l’oftalmologia, la fisioterapia, la psicologia, la nutrizione e molto altro ancora. L’evento, gratuito ed […]

Continua la lettura di Le realtà mediche del territorio unite per la prevenzione su Giornale di Lecco.

]]>
Continua il weekend di prevenzione al centro commerciale Auchan di Merate.

Prevenzione medica all’Auchan

Da venerdì 16  il centro commerciale Auchan di Merate ha dato il benvenuto a “Il weekend della prevenzione”, evento dedicato alla cultura medica. Al centro tematiche riguardanti l’oftalmologia, la fisioterapia, la psicologia, la nutrizione e molto altro ancora. L’evento, gratuito ed aperto al pubblico, vede la partecipazione di autorevoli realtà mediche del territorio della provincia di Lecco, che svolgeranno check-up di presidio all’interno di appositi box e in postazioni di informative lungo le gallerie del centro commerciale Auchan di Merate. Protagonisti dell’evento: Grand Vision, Centro Itinere, Cab Polidiagnostico Merate, Studio Patat, Croce Rossa Merate, Croce Bianca Merate, Volontaria-mente, associazione Fabio Sassi. Un’area, appositamente dedicata allo sport, sarà curata da Libertas Merate Due, Dance club, Palestra Vita, Movimenti Danza, Shotokan Ryu Merate, che si alterneranno, secondo un palinsesto condiviso, in dimostrazioni ed esibizioni. Oggi presso l’area palco, alcune delle realtà presenti si alterneranno in speech di approfondimento dalle 18.30 alle ore 19.30.

Continua la lettura di Le realtà mediche del territorio unite per la prevenzione su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/le-realta-mediche-del-territorio-unite-per-la-prevenzione/feed/ 0
Regione-Comuni: il sindaco di Lecco sottoscrive il protocollo tra Pirellone e Anci Lombardia https://giornaledilecco.it/politica/regione-comuni-il-sindaco-di-lecco-sottoscrive-il-protocollo-tra-pirellone-e-anci-lombardia/ https://giornaledilecco.it/politica/regione-comuni-il-sindaco-di-lecco-sottoscrive-il-protocollo-tra-pirellone-e-anci-lombardia/#respond Sat, 17 Nov 2018 16:00:47 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67339 Sarà sottoscritto martedì 20 novembre alle  13 a Palazzo Pirelli il Protocollo d’intesa tra il Consiglio Regionale della Lombardia e l’Anci Lombardia. A sottoscrivere il documento saranno, nella sala “Giornata della Memoria” ), il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e il Presidente di Anci  Lombardia, nonchè sindaco di Lecco Virginio Brivio. Regione-Comuni: il sindaco di Lecco sottoscrive il protocollo tra Pirellone e Anci […]

Continua la lettura di Regione-Comuni: il sindaco di Lecco sottoscrive il protocollo tra Pirellone e Anci Lombardia su Giornale di Lecco.

]]>
Sarà sottoscritto martedì 20 novembre alle  13 a Palazzo Pirelli il Protocollo d’intesa tra il Consiglio Regionale della Lombardia e l’Anci Lombardia. A sottoscrivere il documento saranno, nella sala “Giornata della Memoria” ), il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e il Presidente di Anci  Lombardia, nonchè sindaco di Lecco Virginio Brivio.

Regione-Comuni: il sindaco di Lecco sottoscrive il protocollo tra Pirellone e Anci Lombardia

La finalità principale del protocollo è quella di rafforzare i rapporti e lo scambio di informazioni tra l’Associazione dei Comuni lombardi e il Consiglio regionale, nell’intento di promuovere una sempre maggiore sensibilizzazione dell’azione amministrativa e legislativa regionale nel recepimento delle aspettative e delle richieste dei Comuni e degli Enti locali.
Il protocollo investe quattro aree distinte:  Istituzionale, Formazione, Comunicazione e Authorities, ognuna delle quali prevede la possibilità di realizzare iniziative congiunte su temi specifici.

L’autonomia

Avendo inoltre il Consiglio regionale un ruolo fondamentale nell’ambito della procedura finalizzata all’ottenimento di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia ai sensi dell’art. 116 della Costituzione, con questo protocollo si definiscono anche le modalità per assicurare una maggiore partecipazione degli Enti locali al percorso di confronto in atto con il Governo nazionale.

LEGGI ANCHE Autonomia, Lombardia esempio per altre regioni

Il protocollo avrà durata e validità per l’intera legislatura, e sarà poi sottoposto a successivo rinnovo consensuale. Le risorse necessarie per l’attuazione degli interventi saranno di volta in volta concordate e definite dalle parti in sede di approvazione dei singoli progetti.

Continua la lettura di Regione-Comuni: il sindaco di Lecco sottoscrive il protocollo tra Pirellone e Anci Lombardia su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/politica/regione-comuni-il-sindaco-di-lecco-sottoscrive-il-protocollo-tra-pirellone-e-anci-lombardia/feed/ 0
Immigrazione, convegno della Lega a Mandello https://giornaledilecco.it/attualita/immigrazione-ne-ha-parlato-ieri-la-lega-a-mandello/ https://giornaledilecco.it/attualita/immigrazione-ne-ha-parlato-ieri-la-lega-a-mandello/#respond Sat, 17 Nov 2018 15:58:13 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67563 “Immigrazione: il vero cambiamento con la Lega al Governo”: è questo il titolo e il filo rosso che ha accompagnato l’incontro organizzato dalla Lega a Mandello del Lario svoltosi venerdì 16 novembre. Novità importanti sul tema immigrazione in seno al Decreto Salvini Stando alle parole dell’on. Roberto Ferrari, che ha ricordato il suo impegno da sindaco […]

Continua la lettura di Immigrazione, convegno della Lega a Mandello su Giornale di Lecco.

]]>
Immigrazione: il vero cambiamento con la Lega al Governo”: è questo il titolo e il filo rosso che ha accompagnato l’incontro organizzato dalla Lega a Mandello del Lario svoltosi venerdì 16 novembre.

Novità importanti sul tema immigrazione in seno al Decreto Salvini

Stando alle parole dell’on. Roberto Ferrari, che ha ricordato il suo impegno da sindaco per evitare le conseguenze negative di un’accoglienza indiscriminata, ci sarebbero novità rilevanti, in tema di sicurezza, all’interno del Decreto Salvini. La prima riguarda, a suo dire, la sperimentazione dell’utilizzo del taser da parte della Polizia. Una seconda verte invece sulla possibilità di accesso alla banca dati del Viminale. L’onorevole ha poi terminato il proprio intervento augurandosi che possa andare in porto l’iter per l’autonomia della Lombardia.

Dulcis in fundo…il senatore Tony Iwobi

A chiudere la serata ci pensa il senatore Tony Iwobi, che ha ulteriormente presentato le novità introdotte dal Decreto Salvini in materia di immigrazione, tra le quali l’abrogazione della protezione umanitaria, il diniego della domanda o revoca della protezione internazionale per gravi reati, la revoca della cittadinanza per reati legati al terrorismo e il mantenimento del sistema SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) per i soli titolari di protezione internazionale. L’esponente leghista, di origini nigeriane, si è soffermato sulle linee guida della Lega sull’immigrazione, un documento unico nello scenario politico italiano che distingue l’immigrazione regolare e di qualità (in base alla qualità del lavoro) e i rifugiati (che meritano accoglienza perché in fuga da guerre o persecuzioni) dall’immigrazione clandestina, da lui definita “anticamera all’ingiustizia sociale e all’insicurezza” e “forma di oppressione per l’immigrato stesso”.

Continua la lettura di Immigrazione, convegno della Lega a Mandello su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/immigrazione-ne-ha-parlato-ieri-la-lega-a-mandello/feed/ 0
Tre eventi da non perdere targati Leggermente: con Recalcati, il cardinale Scola e Minniti https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/tre-eventi-da-non-perdere-targati-leggermente-con-recalcati-i-cardinale-scola-e-minniti/ https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/tre-eventi-da-non-perdere-targati-leggermente-con-recalcati-i-cardinale-scola-e-minniti/#respond Sat, 17 Nov 2018 15:30:53 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67402 Sarà il tema “In gioco” a caratterizzare la decima edizione di Leggermente, la  manifestazione organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco e patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, con la collaborazione di Camera di Commercio, Comune e Provincia di Lecco. Un tris da non perdere con Leggermente In attesa di arrivare al […]

Continua la lettura di Tre eventi da non perdere targati Leggermente: con Recalcati, il cardinale Scola e Minniti su Giornale di Lecco.

]]>
Sarà il tema “In gioco” a caratterizzare la decima edizione di Leggermente, la  manifestazione organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco e patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, con la collaborazione di Camera di Commercio, Comune e Provincia di Lecco.

Un tris da non perdere con Leggermente

In attesa di arrivare al mese di marzo 2019 per immergersi nel programma della rassegna, gli organizzatori hanno puntato su alcune “pillole” raggruppate nel format di Leggermente OFF, individuato proprio per quelle iniziative che si collocano fuori dal canonico periodo della manifestazione. E così nel giro di quindici giorni si potrà partecipare a tre incontri di assoluto livello: il 19 novembre a Lecco arriverà Massimo Recalcati, il 29 novembre sempre a Lecco sarà la volta del Cardinale Angelo Scola, mentre il 3 dicembre a Merate toccherà all’ex ministro Marco Minniti.

19 novembre ospite Massimo Recalcati

Si parte lunedì 19 novembre presso l’auditorium Casa dell’Economia di Lecco, con lo psicoanalista e scrittore, Massimo Recalcati. Titolo dell’incontro, che inizierà alle ore 21, è “La vita in gioco: il desiderio è adolescente?”. L’evento è organizzato da Jonas Lecco (che per l’occasione si presenterà ufficialmente alla cittadinanza) in collaborazione con Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio del Comune di Lecco e con il supporto di Leggermente e della Camera di Commercio di Lecco.

“Ho scommesso sulla libertà” del Cardinale Angelo Scola il 29

Giovedì 29 novembre sempre alle ore 21 spazio invece all’autobiografia “Ho scommesso sulla libertà” del Cardinale Angelo Scola, scritta insieme al giornalista lecchese Luigi Geninazzi: Scola e Geninazzi dialogheranno con Monsignor Davide Milani, prevosto di Lecco, e Maria Laura Conte, direttrice Comunicazione Fondazione Avsi, sul palco dell’Auditorium della Casa dell’Economia di Lecco per un serata a ingresso libero organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco in collaborazione con il Centro Culturale Alessandro Manzoni e con il sostegno della Camera di Commercio di Lecco, della Casa Editrice Solferino, del Centro San Nicolò, della Libreria Cattaneo e di Leggermente.

Marco Minniti il 3 dicembre

Infine lunedì 3 dicembre a Merate presentazione del libro “Sicurezza è liberta – Terrorismo e immigrazione: contro la fabbrica della paura”, scritto dall’ex ministro dell’Interno, Marco Minniti ed edito da Rizzoli. L’appuntamento, in programma lunedì 3 dicembre presso l’auditorium di Piazza degli Eroi a Merate, avrà inizio alle ore 21: l’incontro, a ingresso libero, organizzato da Assocultura Confcommercio Lecco vede la collaborazione con il Comune di Merate e la partnership di Wow Che Cultura.

Continua la lettura di Tre eventi da non perdere targati Leggermente: con Recalcati, il cardinale Scola e Minniti su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/tre-eventi-da-non-perdere-targati-leggermente-con-recalcati-i-cardinale-scola-e-minniti/feed/ 0
Ecco chi sono gli Ambrogini d’oro 2018 di Merate https://giornaledilecco.it/attualita/ecco-chi-sono-gli-ambrogini-doro-2018-di-merate/ https://giornaledilecco.it/attualita/ecco-chi-sono-gli-ambrogini-doro-2018-di-merate/#respond Sat, 17 Nov 2018 15:04:14 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67549 Il Comune di Merate ha già deciso i suoi Ambrogini d’oro. Sono cinque, ai quali si aggiunge una menzione speciale. Ecco chi sono gli Ambrogini d’oro Cinque civiche benemerenze e una menzione alla memoria. A ricevere l’Ambrogino durante la tradizionale cerimonia che si terrà il 7 dicembre, giorno della festa patronale di Sant’Ambrogio a Merate, […]

Continua la lettura di Ecco chi sono gli Ambrogini d’oro 2018 di Merate su Giornale di Lecco.

]]>
Il Comune di Merate ha già deciso i suoi Ambrogini d’oro. Sono cinque, ai quali si aggiunge una menzione speciale.

Ecco chi sono gli Ambrogini d’oro

Cinque civiche benemerenze e una menzione alla memoria. A ricevere l’Ambrogino durante la tradizionale cerimonia che si terrà il 7 dicembre, giorno della festa patronale di Sant’Ambrogio a Merate, saranno: Carla Magni, medico chirurgo dell’ospedale Mandic di Merate, nonché fondatrice e presidente dell’associazione Fare Salute; Pier Castelli, fino a poco fa capo distaccamento dei Vigili del fuoco di Merate, che proprio quest’anno celebra i 40 anni di impegno al servizio dei cittadini; Susanna Terragni, volto storico dell’associazionismo meratese e presidente dell’asilo Don Perego sin dal 2003; Luigi Cogliati, noto imprenditore, fondatore del gruppo Autocogliati nel 1971; Associazione culturale e ricreativa meratese, preziosa realtà che gestisce il centro anziani di piazza don Minzoni.

   

 

La menzione alla memoria è invece stata dedicata ad Adriano Lavelli, compianto titolare dell’omonima agenzia di onoranze funebri e storico dirigente del Merate Calcio.

 

Continua la lettura di Ecco chi sono gli Ambrogini d’oro 2018 di Merate su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/ecco-chi-sono-gli-ambrogini-doro-2018-di-merate/feed/ 0
Venerdì 16 novembre, la cerimonia di premiazione “Storie di alternanza” 2018 https://giornaledilecco.it/economia/venerdi-16-novembre-la-cerimonia-di-premiazione-storie-di-alternanza-2018/ https://giornaledilecco.it/economia/venerdi-16-novembre-la-cerimonia-di-premiazione-storie-di-alternanza-2018/#respond Sat, 17 Nov 2018 14:56:23 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67543 La premiazione della seconda sessione di “Storie di alternanza” ha avuto luogo ieri, venerdì 16 novembre, in occasione di “Innovalmpresa – Innovation Think Tank”, nello spazio di Lariofiere, ad Erba. La Camera di Commercio di Lecco promuove “Storie di alternanza” Il Premio è un’iniziativa promossa dalle Camere di Commercio, allo scopo di dare visibilità e spessore […]

Continua la lettura di Venerdì 16 novembre, la cerimonia di premiazione “Storie di alternanza” 2018 su Giornale di Lecco.

]]>
La premiazione della seconda sessione di “Storie di alternanza” ha avuto luogo ieri, venerdì 16 novembre, in occasione di “Innovalmpresa – Innovation Think Tank”, nello spazio di Lariofiere, ad Erba.

La Camera di Commercio di Lecco promuove “Storie di alternanza”

Il Premio è un’iniziativa promossa dalle Camere di Commercio, allo scopo di dare visibilità e spessore ai progetti ideati, elaborati e realizzati all’interno del programma d’alternanza scuola-lavoro. La Camera di Commercio di Lecco, come sappiamo, non si esime dal sostenere tale piano e, anzi, lo promuove fin dalla sua prima edizione, del 2017.

Le scuole premiate

I loro nomi sono noti sin dal 5 novembre, quando la Commissione, composta da Rossella Pulsoni, Rita Pavan, Clara Fusi, Manuela Grecchi, Raffaele Cesana e Andrea Vaccarella, ha emesso il verdetto sui lavori degli studenti. Prestando attenzione, nell’atto valutativo, soprattutto alla creatività e all’originalità dei filmati, la Commissione si è così espressa:

– per la categoria “Licei”, il primo premio se lo aggiudica l’I.I.S.S. A. GREPPI – Monticello Brianza; il secondo premio viene conferito all’Istituto Maria Ausiliatrice – Lecco;

– per la categoria “Istituti tecnici”, il primo premio spetta all’I.I.S.S. A. GREPPI – Monticello Brianza; il secondo, invece, viene vinto dall’Istituto Maria Ausiliatrice – Lecco; il terzo, infine, viene attribuito all’I.I.S.S. G. PARINI .

Ai vincitori viene data la possibilità di concorrere alla sessione nazionale nelle rispettive categorie. La premiazione finale avverrà il prossimo 30 novembre a Verona, in occasione della manifestazione “Job Orienta”.

premiazione storie di alternanza 2018 1

Continua la lettura di Venerdì 16 novembre, la cerimonia di premiazione “Storie di alternanza” 2018 su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/economia/venerdi-16-novembre-la-cerimonia-di-premiazione-storie-di-alternanza-2018/feed/ 0
50 aziende lecchesi al convegno sulla fatturazione elettronica https://giornaledilecco.it/economia/50-aziende-lecchesi-al-convegno-sulla-fatturazione-elettronica/ https://giornaledilecco.it/economia/50-aziende-lecchesi-al-convegno-sulla-fatturazione-elettronica/#respond Sat, 17 Nov 2018 14:00:04 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67383 Dal prossimo 1° gennaio 2019 è previsto l’avvio della fatturazione elettronica per le aziende. Una data che si avvicina sempre più e che ha spinto 50 aziende lecchesi a partecipare al  convegno sulla fatturazione elettronica promosso da Api Lecco “A meno di un mese dall’appuntamento, abbiamo deciso di organizzare un incontro con le Pmi per affrontare il […]

Continua la lettura di 50 aziende lecchesi al convegno sulla fatturazione elettronica su Giornale di Lecco.

]]>
Dal prossimo 1° gennaio 2019 è previsto l’avvio della fatturazione elettronica per le aziende. Una data che si avvicina sempre più e che ha spinto 50 aziende lecchesi a partecipare al  convegno sulla fatturazione elettronica promosso da Api Lecco “A meno di un mese dall’appuntamento, abbiamo deciso di organizzare un incontro con le Pmi per affrontare il tema con un taglio pratico, dando priorità ad aspetti operativi che rischiano di essere trascurati. L’obiettivo è quello di accompagnare le aziende all’avvio di questa nuova procedura affinché siano pronte alla partenza del prossimo gennaio e riescano ad orientarsi al meglio” ha dichiarato Marco Piazza, responsabile fiscale di Api Lecco ad apertura dell’incontro che si è tenuto giovedì.

La fatturazione elettronica 

“Il Decreto Legislativo 119/2018 entrato in vigore lo scorso 24 ottobre va incontro alle esigenze segnalate da professionisti e imprese del settore in merito agli imminenti adempimenti in tema di fatturazione elettronica – ha spiegato Massimo Fumagalli dello Studio Qualitas Commercialisti Associati – A seguito di vari incontri tra i responsabili dell’Agenzia delle Entrate e la stampa specializzata, sono state fornite indicazioni volte ad una più agevole fruibilità del servizio legato alla fatturazione elettronica. Alcuni aspetti restano ancora da chiarire e si attende a breve la pubblicazione di una apposita circolare ministeriale”.

Il Convegno

Il seminario è stato l’occasione per parlare, non solo in termini fiscali, del noleggio auto a lungo termine, una soluzione pensata per il lavoro dei professionisti soprattutto in vista delle recenti restrizioni alla circolazione.  Ad illustrare gli aspetti operativi di questa formula è stato Luca Mazzucchi della Executive Lease. Sono tanti i vantaggi legati al noleggio a lungo termine, anche in termini fiscali. Per imprese e professionisti l’acquisizione di veicoli aziendali mediante la formula del noleggio a lungo termine (cosiddetta “full service”) è infatti una valida alternativa all’acquisto in proprietà o in leasing del veicolo. Grazie alla collaborazione con Executive Lease e Bonaldi Auto nel piazzale di Api sono state inoltre esposte le nuove Audi A6 e Audi Q8.

Continua la lettura di 50 aziende lecchesi al convegno sulla fatturazione elettronica su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/economia/50-aziende-lecchesi-al-convegno-sulla-fatturazione-elettronica/feed/ 0
Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita https://giornaledilecco.it/economia/economia-in-brianza-per-il-2019-solo-una-azienda-su-tre-prevede-fatturati-in-crescita/ https://giornaledilecco.it/economia/economia-in-brianza-per-il-2019-solo-una-azienda-su-tre-prevede-fatturati-in-crescita/#respond Sat, 17 Nov 2018 13:37:46 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67538 Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita. Di Amato: “Solo il 35% delle imprese prevede vendite in aumento e il 20% addirittura in diminuzione”. Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita Come segnala il Giornale di Monza, “dopo un […]

Continua la lettura di Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita su Giornale di Lecco.

]]>
Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita. Di Amato: “Solo il 35% delle imprese prevede vendite in aumento e il 20% addirittura in diminuzione”.

Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita

Come segnala il Giornale di Monza, “dopo un 2017 di forte sviluppo, con il 60% delle imprese in espansione, e nonostante il rallentamento economico della seconda metà dell’anno, il 2018 si conferma positivo per le imprese del nostro territorio. A Milano, Lodi, Monza e Brianza, infatti, un’impresa su due prevede un fatturato 2018 in crescita rispetto all’anno precedente. Ma il rallentamento congiunturale in corso si riflette sulle prospettive per il 2019, che evidenziano l’incertezza delle imprese: solo il 35% delle imprese prevede vendite in aumento e il 20% addirittura in diminuzione”.

È quanto ha dichiarato il Vicepresidente di AssolombardaFabrizio Di Amato in relazione ai risultati dell’indagine del Centro Studi di Assolombarda sui preconsuntivi 2018 e previsioni 2019, condotta su un panel di imprese associate del manifatturiero e del terziario innovativo.

Preconsuntivi 2018: una impresa su due con fatturato in aumento

Nel 2018 la quota di imprese di Milano, Lodi, Monza e Brianza con fatturato in espansione si conferma in linea rispetto alla rilevazione di aprile scorso: il 50% delle imprese del campione chiuderà l’anno con vendite superiori rispetto al 2017.

Tuttavia, sale al 18% (dal 10% di aprile) l’incidenza delle imprese che prevede una riduzione del fatturato per l’anno corrente e in parallelo si riduce la quota di chi dichiara vendite stabili (30% dal 39%).

L’indagine, condotta nella seconda metà del mese di ottobre, ha coinvolto nel complesso 235 imprese del manifatturiero e del terziario innovativo associate ad Assolombarda.

La fiducia torna sui minimi del 2013

Il risultato è coerente con le rilevazioni mensili svolte da Assolombarda sullo stesso panel di imprese. Dopo i picchi di fine 2017, l’indice della fiducia del manifatturiero mostra infatti andamenti ancora positivi nella prima parte del 2018, ma dall’estate segnala un ripiegamento e a settembre si posiziona sui minimi da inizio 2013. Rallentano infatti la domanda, crescono le scorte, e flettono le previsioni di produzione per i prossimi 3-4 mesi.

Previsioni 2019: una impresa su tre con fatturato in aumento

Volgendo lo sguardo al prossimo anno, il 35% di imprese si attende vendite in crescita nel 2019 rispetto al 2018, mentre un 44% segnala stabilità e un 20% prefigura una diminuzione del fatturato. Le previsioni si mostrano sostanzialmente uniformi tra manifatturiero e terziario innovativo, a conferma di un rallentamento generalizzato.

Continua la lettura di Economia in Brianza: per il 2019 solo una azienda su tre prevede fatturati in crescita su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/economia/economia-in-brianza-per-il-2019-solo-una-azienda-su-tre-prevede-fatturati-in-crescita/feed/ 0
Sollevamento pesi: il calolziese Marco Frigerio è campione italiano FOTO E VIDEO https://giornaledilecco.it/sport/sollevamento-pesi-frigerio-campione-italiano/ https://giornaledilecco.it/sport/sollevamento-pesi-frigerio-campione-italiano/#respond Sat, 17 Nov 2018 13:19:43 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67525 Record italiano e vittoria per il calolziese Marco Frigerio ai Campionati Italiani F.I.P.E. di distensioni su panca. Un successo straordinario per l’atleta di Calolziocorte che si è laureato campione italiano. Clicca qui per leggere la nostra intervista a “Mister muscolo” Marco Frigerio Record italiano Questa mattina, sabato 17 novembre, Frigerio ha partecipato ai campionati italiani che si […]

Continua la lettura di Sollevamento pesi: il calolziese Marco Frigerio è campione italiano FOTO E VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Record italiano e vittoria per il calolziese Marco Frigerio ai Campionati Italiani F.I.P.E. di distensioni su panca. Un successo straordinario per l’atleta di Calolziocorte che si è laureato campione italiano.

Clicca qui per leggere la nostra intervista a “Mister muscolo” Marco Frigerio

Record italiano

Questa mattina, sabato 17 novembre, Frigerio ha partecipato ai campionati italiani che si sono disputati ad Augusta in provincia di Siracusa. Nella categoria -94 KG il calolziese ha sollevato alla panca ben 203 chilogrammi, laureandosi campione italiano e conquistando anche il record italiano nel sollevamento pesi.

Grande gioia per la delegazione della palestra Viltalba Fitness Club di Foppenico, dove Marco si allena. “Calolziocorte ha di nuovo un campione italiano! La forza è di casa a Calolzio!” è stato il commento delle delegazione della Vitalba.

Vittoria col brivido

Vittoria col brivio per “Mister muscolo” Frigerio, che si è fatto annullare i primi due tentativi per poi strabiliare con l’ultimo tentativo a sua disposizione, scrivendo il nuovo record italiano che gli ha consegnato la vittoria.

La premiazione

Continua la lettura di Sollevamento pesi: il calolziese Marco Frigerio è campione italiano FOTO E VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/sport/sollevamento-pesi-frigerio-campione-italiano/feed/ 0
Terremoto nella notte in Piemonte https://giornaledilecco.it/attualita/terremoto-nella-notte-in-piemonte/ https://giornaledilecco.it/attualita/terremoto-nella-notte-in-piemonte/#respond Sat, 17 Nov 2018 12:02:05 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67519 La terra trema in Canavese. Nella notte è stata infatti rilevata una scossa di terremoto con epicentro a Locana. Per fortuna, senza danni a persone o cose. Lo riportano i colleghi de ilcanavese.it Terremoto a Locana La terra torna a tremare in Canavese. Per fortuna, senza conseguenze per persone o cose. Questa notte, come ci fa sapere NovaraOggi, i […]

Continua la lettura di Terremoto nella notte in Piemonte su Giornale di Lecco.

]]>
La terra trema in Canavese. Nella notte è stata infatti rilevata una scossa di terremoto con epicentro a Locana. Per fortuna, senza danni a persone o cose. Lo riportano i colleghi de ilcanavese.it

Terremoto a Locana

La terra torna a tremare in Canavese. Per fortuna, senza conseguenze per persone o cose. Questa notte, come ci fa sapere NovaraOggi, i sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma hanno registrato una scossa a Locana. L’INGV è l’ente italiano di ricerca sui fenomeni geofisici e vulcanologici, che gestisce inoltre le reti nazionali di monitoraggio per i fenomeni sismici e vulcanici.

Scossa nella notte

Il terremoto a Locana è avvenuto secondo i dati forniti dall’Ingv una decina di minuti prima delle 2 di notte. Con coordinate geografiche (lat, lon) 45.42, 7.48 ad una profondità di 8 km. La magnitudo rilevata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma è stata di 2.2. Fortunatamente non si sono registrati danni a persone o cose. Ma la scossa è stata avvertita in diversi comuni della Valle Orco e Soana.

Terzo episodio

Il terremoto a Locana è la terza scossa avvertita e registrata in Canavese negli ultimi due mesi. Un terremoto di bassa intensità si era infatti registrato un mese fa a Frassinetto. La scossa aveva magnitudo 1.7. Qualche giorno prima era stata rilevata una scossa con magnitudo 1.6, nel territorio di Sparone.

Continua la lettura di Terremoto nella notte in Piemonte su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/terremoto-nella-notte-in-piemonte/feed/ 0
La giornata della legalità giunge alla sua sesta edizione https://giornaledilecco.it/attualita/la-giornata-della-legalita-giunge-alla-sua-sesta-edizione/ https://giornaledilecco.it/attualita/la-giornata-della-legalita-giunge-alla-sua-sesta-edizione/#respond Sat, 17 Nov 2018 12:00:10 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67283 Anche Confcommercio Lecco aderisce alla sesta edizione della giornata della legalità, dal titolo “Legalità, mi piace”, e organizzerà un momento d’incontro nella sede di Piazza Garibaldi 4, nella mattinata di mercoledì 21 novembre 2018. La giornata della legalità consta di due parti La Giornata di Mobilitazione promossa a livello nazionale da Confcommercio Imprese per l’Italia […]

Continua la lettura di La giornata della legalità giunge alla sua sesta edizione su Giornale di Lecco.

]]>
Anche Confcommercio Lecco aderisce alla sesta edizione della giornata della legalità, dal titolo “Legalità, mi piace”, e organizzerà un momento d’incontro nella sede di Piazza Garibaldi 4, nella mattinata di mercoledì 21 novembre 2018.

La giornata della legalità consta di due parti

La Giornata di Mobilitazione promossa a livello nazionale da Confcommercio Imprese per l’Italia si focalizzerà sui fenomeni criminali che, riducendo la competitività sul mercato, alterano, in senso negativo, i bilanci e le iniziative delle aziende del terziario.

Confcommercio Lecco promuove quest’anno un incontro che ospiterà rappresentanti di istituzioni locali e non solo. L’appuntamento si compone, infatti, di due momenti. Il primo, a partire dalle 11, si concentrerà sulla situazione lecchese, con interventi di autorità locali, come Antonio Peccati, presidente di Confcommercio Lecco. Il secondo, a partire dalle 11.30, estenderà il punto d’osservazione all’intero Paese, per il tramite di una diretta streaming con Roma. Si avrà pertanto modo di ascoltare le parole del presidente Confcommercio Imprese per l’Italia, Carlo Sangalli, nonché quelle del ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Infine, verranno presentati i risultati di un’indagine nazionale sui costi dell’illegalità e della criminalità.

giornata della legalità
giornata della legalità

Continua la lettura di La giornata della legalità giunge alla sua sesta edizione su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/la-giornata-della-legalita-giunge-alla-sua-sesta-edizione/feed/ 0
E’ la notte delle stelle cadenti d’autunno: ecco dove si possono vedere https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/e-la-notte-delle-stelle-cadenti-dautunno-ecco-dove-si-possono-vedere/ Sat, 17 Nov 2018 11:55:55 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67520 Questa notte tutti con il naso all’insù. Oggi, 17 novembre 2018, è il giorno delle Leonidi, le stelle cadenti d’autunno. Stelle Cadenti d’Autunno Il picco delle Leonidi avverrà tra il 17 e il 18 novembre. Sarà possibile vedere fino a 20 meteore ogni ora. Occasione giusta per esprimere i desideri, se il meteo lo permetterà […]

Continua la lettura di E’ la notte delle stelle cadenti d’autunno: ecco dove si possono vedere su Giornale di Lecco.

]]>
Questa notte tutti con il naso all’insù. Oggi, 17 novembre 2018, è il giorno delle Leonidi, le stelle cadenti d’autunno.

Stelle Cadenti d’Autunno

Il picco delle Leonidi avverrà tra il 17 e il 18 novembre. Sarà possibile vedere fino a 20 meteore ogni ora. Occasione giusta per esprimere i desideri, se il meteo lo permetterà le stelle cadenti d’autunno saranno ben visibili in quanto – come riferisce l’Unione astrofili italiani  – la Luna sarà al tramonto non appena il radiante delle Leonidi sarà visibile all’orizzonte.

Dove e quando ammirarle

Il momento migliore per ammirarle sarà dalla mezzanotte fino all’alba, e sarà possibile farlo a occhio nudo. La direzione dove guardare è a est, dove sorge il sole. Importante riuscire a trovare un punto d’osservazione lontano dalle luci artificiali delle città.

Cosa sono le Leonidi

Le Leonidi, che prendono il nome dalla costellazione del Leone, sono piccoli frammenti non più grandi di un granello di sabbia derivati dalle polveri di detriti della cometa Tempel-Tuttle che colpiscono l’atmosfera terrestre prendendo fuoco generando così le stelle cadenti d’autunno.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Continua la lettura di E’ la notte delle stelle cadenti d’autunno: ecco dove si possono vedere su Giornale di Lecco.

]]>
Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori sul balcone https://giornaledilecco.it/attualita/arriva-il-freddo-ecco-il-decalogo-di-coldiretti-per-salvare-piante-e-fiori-sul-balcone/ https://giornaledilecco.it/attualita/arriva-il-freddo-ecco-il-decalogo-di-coldiretti-per-salvare-piante-e-fiori-sul-balcone/#respond Sat, 17 Nov 2018 11:35:11 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67513 Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori. Dal detergente naturale a base di acqua e latte per le foglie ai fondi di vino per accrescere le proprietà rinvigorenti della terra. Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori sul balcone Un milanese su due – […]

Continua la lettura di Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori sul balcone su Giornale di Lecco.

]]>
Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori. Dal detergente naturale a base di acqua e latte per le foglie ai fondi di vino per accrescere le proprietà rinvigorenti della terra.

Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori sul balcone

Un milanese su due – ma sicuramente vale anche per i brianzoli –  ha in casa fiori o piante da curare sul balcone o in giardino. E’ quanto emerge da un’elaborazione della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza su dati Coldiretti/Ixè in occasione della presentazione del decalogo per proteggere il verde dall’arrivo del maltempo e del freddo.

Come segnala il Giornale di Monza, dal detergente naturale a base di acqua e latte per le foglie ai fondi di vino per accrescere le proprietà rinvigorenti della terra, dalla scelta della giusta esposizione al sole al “cocktail” di latte e miele per rinverdire le foglie. Sono solo alcuni dei consigli proposti dal gruppo Donne Impresa della Coldiretti di Milano, Lodi, Monza e Brianza.

Piante e fiori sono antistress

Ecco che in previsione del freddo in vista per la prossima settimana arrivano in aiuto alcune semplici regole per salvaguardare le piante che rimangono esposte al gelo sui balconi e per prendersi cura di quelle invece conservate negli ambienti interni riscaldati. L’interesse per il verde domestico – continua la Coldiretti – è confermato dal fatto che nove italiani su dieci sostengono che la sua presenza dà piacere e ha anche una funzione antistress. La preferenza va alle piante aromatiche (56%) e ai fiori in vaso (48%). Nell’area metropolitana di Milano si concentra il 16% di tutte le oltre seimila imprese della filiera del verde in Lombardia e il 20 per cento di quelle che si occupano di gestione del paesaggio.

Il calo delle temperature rischia di avere pesanti conseguenze sulle piante, che necessitano di cure particolari, soprattutto dopo un autunno bollente in un anno che si classifica fino ad ora come il più caldo da oltre due secoli, con una temperatura media superiore di 1,77 gradi rispetto alla media. Ecco allora l’iniziativa delle imprenditrici agricole della Coldiretti che hanno illustrato anche l’uso dei fondi di caffè come antiparassitari senza chimica o la funzione dei limoni ammuffiti per allontanare le formiche e altri piccoli insetti.

IL DECALOGO SALVA PIANTE

Le regole valide per tutti gli ambienti:

1.Valutare con attenzione le dimensioni del vaso in funzione del tipo di essenza scelta;

2.Scegliere la posizione della pianta in base all’esposizione alla luce solare diretta o di quella filtrata dalle finestre. Nel caso di esterni, valutare anche l’esposizione a vento e intemperie;

3.Concimare regolarmente. Si possono anche usare fondi di caffè distribuiti omogeneamente nella terra, i gusci d’uovo tritati finemente e i fondi di vino.

Per l’esterno:

4.Mettere i vasi direttamente a terra, se possibile isolandoli dal pavimento, ma evitando di lasciarli in posizione troppo elevata, dove sono più esposti alla corrente fredda;

5.Tenere la terra asciutta e innaffiare solo quando necessario, evitando il ristagno d’acqua;

6.Coprire la pianta con uno strato di tessuto-non tessuto, evitando la plastica.

Per l’interno:

7.Evitare i ristagni i ristagni idrici quando si usano vasi e coprivasi per non far marcire le radici;

8.Per evitare la formazione di microrganismi nell’acqua, aggiungere 1 o 2 compresse di aspirina effervescente;

9.Versare due volte al mese nella terra un bicchiere di latte in cui è stato sciolto un cucchiaio di miele per rinverdire le piante;

10.Lucidare le foglie passando una spugna imbevuta in una soluzione di acqua e latte in parti uguali.

Continua la lettura di Arriva il freddo: ecco il decalogo di Coldiretti per salvare piante e fiori sul balcone su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/arriva-il-freddo-ecco-il-decalogo-di-coldiretti-per-salvare-piante-e-fiori-sul-balcone/feed/ 0
Nicolini d’oro 2018, il sindaco: “Il nostro grazie al mondo del volontariato” https://giornaledilecco.it/attualita/nicolini-doro-2018-il-sindaco-il-nostro-grazie-al-mondo-del-volontariato/ https://giornaledilecco.it/attualita/nicolini-doro-2018-il-sindaco-il-nostro-grazie-al-mondo-del-volontariato/#respond Sat, 17 Nov 2018 11:00:29 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67405 Sono stati resi noti questa settimana i benemeriti lecchesi del 2018, ovvero coloro che il prossimo 2 dicembre riceveranno i Nicolini d’Oro. Si tratta  del Gruppo Età d’Oro (GEO) dei Seniores del Club Alpino Italiano di Lecco (nella foto di copertina), di Giuseppe Scaioli anima del Coro Grigna e di Giovanni Leoni, fondatore nel 1985 dell’Associazione onlus La […]

Continua la lettura di Nicolini d’oro 2018, il sindaco: “Il nostro grazie al mondo del volontariato” su Giornale di Lecco.

]]>
Sono stati resi noti questa settimana i benemeriti lecchesi del 2018, ovvero coloro che il prossimo 2 dicembre riceveranno i Nicolini d’Oro. Si tratta  del Gruppo Età d’Oro (GEO) dei Seniores del Club Alpino Italiano di Lecco (nella foto di copertina), di Giuseppe Scaioli anima del Coro Grigna e di Giovanni Leoni, fondatore nel 1985 dell’Associazione onlus La Goccia (leggi qui tutti i particolari e guarda le foto). Personaggi e realtà legate a doppio filo al mondo del volontariato. E proprio su questo punto ha messo l’accento il sindaco Virginio Brivio parlando proprio del premio di quest’anno.

Nicolini d’oro 2018, Brivio: “Il nostro grazie al mondo del volontariato”

Ecco l’intervento del primo cittadino lecchese sulle benemerenze

 

“So per esperienza che l’assegnazione delle benemerenze lascia spesso uno strascico di insoddisfazioni, a volte di polemiche. Evitando accuratamente di entrare nel merito delle scelte di questo 2018 per le quali “risponde” una giuria qualificata e autorevole, mi pare di poter dire che i benemeriti di quest’anno corrispondono ai criteri e allo spirito del premio.

Non mi sfugge che nel passato il riconoscimento sia stato assegnato a figure di primo piano con una valenza nazionale e internazionale. Se individuassimo oggi in qualsivoglia segmento della vita sociale, culturale, professionale, persone o realtà capaci di portare in alto il vessillo di Lecco non esiteremmo a renderlo benemerito.

Ma tornando a questi giorni mi sento di dire che l’atteggiamento del mondo del volontariato interpreti fino in fondo quella sensibilità e quella inclinazione al “sacrificio” che è ormai un carattere distintivo della nostra comunità. Direi di più: il premio ad associazioni e figura impegnate su questo versante intende esprimere il nostro grazie al variegato e complesso mondo dei volontari. Così come tornano esaltati il filone musicale e quello della montagna.

Mi auguro che nessuno possa contestare queste peculiarità di Lecco, dove tornerà sempre arduo premiare un… marinaio, con tutto il rispetto per chi va per il lago!

Quello che mi preme però sottolineare è lo spirito che anima una cerimonia di per sé consueta e che solo uomini e donne generose e sensibili possano concorrere ogni anno e rinverdire. E anche per questa ragione sono contrario all’opinione di chi preferirebbe una sorta di selezione verso l’alto, mentre certe testimonianze umili, laboriose, silenziose ci richiamano a quella sfera dei doveri che spesso la frenesia del nostro tempo e un più o meno celato egoismo ci impediscono di condividere fino ad ignorare sofferenze e anche gioie di chi ci passa accanto”.

Virginio Brivio

Continua la lettura di Nicolini d’oro 2018, il sindaco: “Il nostro grazie al mondo del volontariato” su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/nicolini-doro-2018-il-sindaco-il-nostro-grazie-al-mondo-del-volontariato/feed/ 0
Sedia contro la prof: studente sospeso per 15 giorni https://giornaledilecco.it/cronaca/sedia-contro-la-prof-studente-sospeso-per-15-giorni-2/ https://giornaledilecco.it/cronaca/sedia-contro-la-prof-studente-sospeso-per-15-giorni-2/#respond Sat, 17 Nov 2018 10:59:14 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67503 Sedia contro la prof: studente sospeso per 15 giorni. Questa una parte della punizione decisa nei confronti dello studente della classe terza dell’istituto superiore Floriani di Vimercate che il 29 ottobre scorso lanciò una sedia colpendo la professoressa di Lettere. Cinque in condotta e lavori socialmente utili Come segnala il Giornale di Monza, il provvedimento […]

Continua la lettura di Sedia contro la prof: studente sospeso per 15 giorni su Giornale di Lecco.

]]>
Sedia contro la prof: studente sospeso per 15 giorni. Questa una parte della punizione decisa nei confronti dello studente della classe terza dell’istituto superiore Floriani di Vimercate che il 29 ottobre scorso lanciò una sedia colpendo la professoressa di Lettere.

Cinque in condotta e lavori socialmente utili

Come segnala il Giornale di Monza, il provvedimento deciso dal consiglio di classe riunitosi nel pomeriggio di venerdì, non è però l’unico. Lo studente che – lo ricordiamo – ha ammesso le proprie responsabilità solo 15 giorni dopo i fatti, dovrà svolgere lavori socialmente utili fino alla fine dell’anno scolastico. Un’attività da svolgere di pomeriggio accanto a persone disabili. E solo una condotta d’ora in avanti irreprensibile e un rendimento scolastico alto potranno consentirgli di scongiurare una bocciatura che al momento sembra alquanto probabile. Anche perché, alla luce della sospensione, il voto in condotta nel primo quadrimestre sarà gravemente insufficiente (si parla di un 5) , ben al di sotto della soglia minima prevista per evitare la bocciatura.

La punizione accessoria decisa dalla prof

Non è tutto, perché pare che proprio la professoressa di Lettere colpita con la sedia, una 55enne di Cavenago, abbia chiesto ai colleghi e al dirigente scolastico Daniele Zangheri di aggiungere una sorta di “pena accessoria” strettamente legata alla sua materia di insegnamento. Pur non avendo partecipato in prima persona al consiglio di classe di ieri, la docente avrebbe chiesto che il ragazzo impari a memoria almeno un canto della Divina Commedia di Dante. Sarà lei stessa poi a interrogare lo studente. La cultura quindi come strumento per l’espiazione.

Sospesi anche altri ragazzi

Il consiglio di classe, svoltosi alla presenza dei genitori, ha anche deciso ulteriori provvedimenti nei confronti di altri ragazzi della stessa classe individuati, anche grazie ai colloqui individuali tenuti dal dirigente scolastico e alle deposizioni fatte ai carabinieri, come corresponsabili dell’accaduto. Come è noto, infatti, l’agguato alla docente è avvenuto a luci spente e a tapparelle abbassate. Era quindi apparso da subito evidente quindi che l’autore del lancio fosse stato di fatto aiutato da altri. Per questi ultimi (non è chiaro quanti) è stata decisa una sospensione dalla scuola di 4 giorni ciascuno. Anche per loro, quindi, si profila un voto in condotta insufficiente nel primo quadrimestre. Dovranno quindi mettersi sotto per evitare a loro volta la bocciatura.

Le verifiche degli ispettori del ministero

II provvedimento disciplinare, arrivato a quasi 20 giorni dai fatti, dovrebbe ora far calare il sipario sulla vicenda, anche se proprio nei giorni scorsi, come promesso dal ministro dell’istruzione Marco Bussetti, alla scuola di Vimercate sono arrivati gli ispettori per effettuare verifiche sulla disciplina tenuta dai ragazzi della classe incriminata negli ultimi anni e sulle azioni messe in atto dai docenti.

Continua la lettura di Sedia contro la prof: studente sospeso per 15 giorni su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/sedia-contro-la-prof-studente-sospeso-per-15-giorni-2/feed/ 0
Domenica 18 novembre passeggiare è sostenere i diritti dei bambini https://giornaledilecco.it/attualita/domenica-18-novembre-passeggiare-e-sostenere-i-diritti-dei-bambini/ https://giornaledilecco.it/attualita/domenica-18-novembre-passeggiare-e-sostenere-i-diritti-dei-bambini/#respond Sat, 17 Nov 2018 10:35:03 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67479 La Camminata dei diritti dei bambini, organizzata dal comune di Lecco col sodalizio della cooperativa Eco86, avrà luogo domani, 18 novembre, con partenza alle 9.30, dalla piazzetta del centro commerciale Meridiana. La prospettiva ambientale in primo piano “Questa camminata rappresenta un’occasione per rilanciare la dimensione e la prospettiva ambientale promosse dal piedibus”, fa notare l’assessore all’ambiente […]

Continua la lettura di Domenica 18 novembre passeggiare è sostenere i diritti dei bambini su Giornale di Lecco.

]]>
La Camminata dei diritti dei bambini, organizzata dal comune di Lecco col sodalizio della cooperativa Eco86, avrà luogo domani, 18 novembre, con partenza alle 9.30, dalla piazzetta del centro commerciale Meridiana.

La prospettiva ambientale in primo piano

“Questa camminata rappresenta un’occasione per rilanciare la dimensione e la prospettiva ambientale promosse dal piedibus”, fa notare l’assessore all’ambiente del comune di Lecco Alessio Dossi, che vi parteciperà. La promozione di una mobilità sostenibile, infatti, è volta alla riduzione delle emissioni e, quindi, a un miglioramento della qualità dell’aria che respiriamo. Il percorso, lungo 6 km, terminerà in piazza Garibaldi, dove l’arrivo è previsto per le 12.

La consegna delle cittadinanze civiche per non trascurare i diritti dei bambini, italiani e stranieri

Al termine della camminata, verranno consegnate le cittadinanze civiche ad alcuni bambini e ragazzi. Si tratterà di minorenni, nati in Italia, e non ancora in possesso della cittadinanza italiana, le cui famiglie hanno avanzato la richiesta, secondo quanto stabilito dallo specifico regolamento comunale. La consegna avverrà alla presenza del vicesindaco del comune di Lecco, Francesca Bonacina, e della consigliera comunale, presidente della commissione pari opportunità, Monica Coti Zelati.

Al termine della cerimonia, per tutti ci sarà un momento conviviale. Un rinfresco, offerto dall’Associazione Aiuto Bambini Betlemme, allietato dall’animazione musicale di C.R.A.M.S.

Continua la lettura di Domenica 18 novembre passeggiare è sostenere i diritti dei bambini su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/domenica-18-novembre-passeggiare-e-sostenere-i-diritti-dei-bambini/feed/ 0
L’asilo nido Girotondo organizza un incontro per i genitori https://giornaledilecco.it/attualita/lasilo-nido-girotondo-organizza-un-incontro-per-i-genitori/ https://giornaledilecco.it/attualita/lasilo-nido-girotondo-organizza-un-incontro-per-i-genitori/#respond Sat, 17 Nov 2018 10:27:52 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67433 L’appuntamento organizzato dall’asilo nido Girotondo è per sabato 24 novembre all’auditorium di Merate, dalle 9 alle 11.30. L’asilo Girotondo nella settimana della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza L’asilo nido Girotondo di Merate, nella settimana in cui ricorre la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, organizza un incontro per i genitori. Si terrà sabato 24 […]

Continua la lettura di L’asilo nido Girotondo organizza un incontro per i genitori su Giornale di Lecco.

]]>
L’appuntamento organizzato dall’asilo nido Girotondo è per sabato 24 novembre all’auditorium di Merate, dalle 9 alle 11.30.

L’asilo Girotondo nella settimana della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

L’asilo nido Girotondo di Merate, nella settimana in cui ricorre la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, organizza un incontro per i genitori. Si terrà sabato 24 novembre dalle 9.30 alle 11.30 all’auditorium comunale di Merate, in piazza degli Eroi, 3. Il tema “Noi genitori abbiamo il diritto di sbagliare?” verrà affrontato con Alessandra Giovannetti, laureata in filosofia estetica ed esperta di creatività e Marta Monciotti, formatrice e psicoterapeuta. Si parlerà dei tanti modi di essere madre e padre, della possibilità di essere gentili e riconoscere le fragilità. La mattinata inizierà alle ore 9 con un caffè di benvenuto e i saluti dell’Amministrazione. Per favorire la partecipazione dei genitori, i bambini frequentanti il nido potranno partecipare a laboratori creativi. In particolare, verranno realizzate proposte di gioco collegate ai diritti naturali di Gianfranco Zavelloni, uomo di scuola e pedagogista. Saranno accolti anche i fratelli e le sorelle. Per informzioni, rivolgersi a nido.merate@sineresi.it o al numero 039.599476.

Continua la lettura di L’asilo nido Girotondo organizza un incontro per i genitori su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/lasilo-nido-girotondo-organizza-un-incontro-per-i-genitori/feed/ 0
Pronti per le Stelle Cadenti d’Autunno? Ecco dove osservarle https://giornaledilecco.it/attualita/pronti-per-le-stelle-cadenti-dautunno-ecco-dove-osservarle/ Sat, 17 Nov 2018 10:21:03 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67490 Questa notte tutti con il naso all’insù. Oggi, 17 novembre 2018, è il giorno delle Leonidi, le stelle cadenti d’autunno. Stelle Cadenti d’Autunno Il picco delle Leonidi avverrà tra il 17 e il 18 novembre. Sarà possibile vedere fino a 20 meteore ogni ora. Occasione giusta per esprimere i desideri, se il meteo lo permetterà […]

Continua la lettura di Pronti per le Stelle Cadenti d’Autunno? Ecco dove osservarle su Giornale di Lecco.

]]>
Questa notte tutti con il naso all’insù. Oggi, 17 novembre 2018, è il giorno delle Leonidi, le stelle cadenti d’autunno.

Stelle Cadenti d’Autunno

Il picco delle Leonidi avverrà tra il 17 e il 18 novembre. Sarà possibile vedere fino a 20 meteore ogni ora. Occasione giusta per esprimere i desideri, se il meteo lo permetterà le stelle cadenti d’autunno saranno ben visibili in quanto – come riferisce l’Unione astrofili italiani  – la Luna sarà al tramonto non appena il radiante delle Leonidi sarà visibile all’orizzonte.

Dove e quando ammirarle

Il momento migliore per ammirarle sarà dalla mezzanotte fino all’alba, e sarà possibile farlo a occhio nudo. La direzione dove guardare è a est, dove sorge il sole. Importante riuscire a trovare un punto d’osservazione lontano dalle luci artificiali delle città.

Cosa sono le Leonidi

Le Leonidi, che prendono il nome dalla costellazione del Leone, sono piccoli frammenti non più grandi di un granello di sabbia derivati dalle polveri di detriti della cometa Tempel-Tuttle che colpiscono l’atmosfera terrestre prendendo fuoco generando così le stelle cadenti d’autunno.

LEGGI ANCHE: Sondrio Festival, ieri sera inizio con il botto

Continua la lettura di Pronti per le Stelle Cadenti d’Autunno? Ecco dove osservarle su Giornale di Lecco.

]]>
Le modifiche alla viabilità della prossima settimana https://giornaledilecco.it/attualita/le-modifiche-alla-viabilita-della-prossima-settimana-4/ https://giornaledilecco.it/attualita/le-modifiche-alla-viabilita-della-prossima-settimana-4/#respond Sat, 17 Nov 2018 10:00:55 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67310 Ecco le  modifiche alla viabilità della prossima settimana in programma a Lecco. Modifiche alla viabilità VIA PESCATORI, tratto compreso tra via Maggiore e via Plava, proroga totale chiusura per completamento lavori di rinnovo rete gas, dalle 18 del 16 novembre alle 18 del 30 novembre (Impresa Devizzi srl di Cremeno per conto di Lario Reti Gas Srl); […]

Continua la lettura di Le modifiche alla viabilità della prossima settimana su Giornale di Lecco.

]]>
Ecco le  modifiche alla viabilità della prossima settimana in programma a Lecco.

Modifiche alla viabilità

VIA PESCATORI, tratto compreso tra via Maggiore e via Plava, proroga totale chiusura per completamento lavori di rinnovo rete gas, dalle 18 del 16 novembre alle 18 del 30 novembre (Impresa Devizzi srl di Cremeno per conto di Lario Reti Gas Srl);

PIAZZALE DELLE NAZIONI, lavori di installazione palo per segnalatica industriale, un giorno compreso nella settimana dal 19 al 23 novembre (Impresa Maglia Vico di Esino Lario per conto di privati);

VIA SASSI, in fregio al parcheggio, dal 19 al 23 novembre parziale restringimento per lavori di ripristino definitivo pavimentazione manomessa (Impresa Pozzi Virginio Strade di Lecco per conto di privati);

VIA VISCONTI, tratto compreso tra il civico 20 e il 41 totale chiusura  per montaggio gru di cantiere nel’area interna del fabbricato civico 32 – lunedi 19 novembre dalle 8.15 alle 19 (impresa C & C srl per conto di privati);

VIA TONALE, all’altezza del civico 7, parziale restringimento per lavori di ripristino definitivo pavimentazione dal 19 al 23 novembre (Impresa Pozzi Virginio Strade srl di Lecco per conto di privati);

VIA CARLO CATTANEO, tratto all’altezza del civico 31 parziale restringimento per lavori di ripristino definitivo pavimentazione manomessa dal 21 al 22 novembre (Impresa Devizzi srl di Cremeno per conto di privati);

VIA ALLA SPIAGGIA, tratto incrocio corso Bergamo parziale restringimento per area si sicurezza necessaria all’abbattimento di albero di alto fusto il 22 novembre (privati);

VIA DON LUIGI MONZA, tratto iniziale fino a via Valsecchi, parziale restringimento dal 22 al 23 novembre per lavori di allacciamento alla rete di bassa tensione (Impresa Piazza Carlo & C. Srl di Introbio per conto di Enel Distribuzione Spa);

CORSO MONTE SANTO, tratto all’altezza del civico 2, parziale restringimento dal 22 al 23 novembre per lavori di allacciamento alla rete di bassa tensione (Impresa Piazza Carlo & C. Srl di Introbio per conto di Enel Distribuzione Spa);

VIA ALLA SPIAGGIA, tratto all’altezza del civico 21 parziale restringimento per lavori di allacciamento alla fognatura, dal 22 al 23 novembre (Impresa Devizzi srl di Cremeno per conto di Lario Reti Holding Spa);

VIA SANT’ANTONIO, tratto all’altezza del civico 3, totale chiusura per lavori di allacciamento alla fognatura e acqua dalle 8.30 alle 17.30 dei giorni 23, 26 e 27 novembre (Impresa Valsecchi Costruzioni Srl di Mandello Lario per conto di privati;

VIA DON POZZI, tratto compreso tra via XI Febbraio e via Rosselli, totale chiusura  oltre alla totale chiusura e divieto di sosta, con rimozione forzata dei veicoli, nelle vie Cantarelli e Pascoli  (ambo i lati)  in occasione  della partita di calcio presso lo stadio “Rigamonti-Ceppi” dalle 12 alle ore 18.30 di domenica 25 novembre.

Continua la lettura di Le modifiche alla viabilità della prossima settimana su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/le-modifiche-alla-viabilita-della-prossima-settimana-4/feed/ 0
Cena di gala per gli Amici di Tosco FOTO https://giornaledilecco.it/attualita/cena-di-gala-per-gli-amici-di-tosco-foto/ https://giornaledilecco.it/attualita/cena-di-gala-per-gli-amici-di-tosco-foto/#respond Sat, 17 Nov 2018 09:55:41 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67439 Una cena di gala per consacrare la nascita dell’associazione Amici di Tosco. Il sodalizio, con sede a La Valletta Brianza, già attivo da qualche tempo nell’organizzazione di eventi benefici in memoria di Maurizio Brivio, scomparso prematuramente nel 2013, si è infatti costituito nelle scorse settimane e mercoledì sera ha voluto festeggiare l’ufficialità del momento. Gena […]

Continua la lettura di Cena di gala per gli Amici di Tosco FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
Una cena di gala per consacrare la nascita dell’associazione Amici di Tosco. Il sodalizio, con sede a La Valletta Brianza, già attivo da qualche tempo nell’organizzazione di eventi benefici in memoria di Maurizio Brivio, scomparso prematuramente nel 2013, si è infatti costituito nelle scorse settimane e mercoledì sera ha voluto festeggiare l’ufficialità del momento.

Gena di gala per gli Amici di Tosco

In molti, tra soci fondatori, amici, sponsor e sostenitori dell’associazione, si sono ritrovati a Villa Patrizia a Bevera di Sirtori per una serata nella quale è stato ribadita la «missione» principale del sodalizio: organizzare eventi per raccogliere fondi per gli oncologi del San Raffaele di Milano (alcuni di loro sono stati ospiti proprio della cena di gala). L’ultimo evento, il torneo di calcio «Un goal per la ricerca» organizzato a giugno, ha permesso agli Amici di Tosco di raccogliere ben 28mila euro da destinare al progetto Biobanca. L’obiettivo è di proporre sempre più iniziative di questo tipo.

Continua la lettura di Cena di gala per gli Amici di Tosco FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/cena-di-gala-per-gli-amici-di-tosco-foto/feed/ 0
Da Roma, il coro Cantering sbarca a Barzio https://giornaledilecco.it/attualita/da-roma-il-coro-cantering-sbarca-a-barzio/ https://giornaledilecco.it/attualita/da-roma-il-coro-cantering-sbarca-a-barzio/#respond Sat, 17 Nov 2018 09:51:28 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67428 Nel bel mezzo della maratona Telethon, questa sera a Barzio si svolgerà una serata musicale, nella parrocchia di S. Alessandro, a partire dalle 21. Il grande protagonista: il coro Cantering, proveniente da Roma. La novità della Maratona di quest’anno: una stagione concertistica con cinque concerti corali La “stagione concertistica” prevede quest’anno un cartellone di cinque concerti […]

Continua la lettura di Da Roma, il coro Cantering sbarca a Barzio su Giornale di Lecco.

]]>
Nel bel mezzo della maratona Telethon, questa sera a Barzio si svolgerà una serata musicale, nella parrocchia di S. Alessandro, a partire dalle 21.
Il grande protagonista: il coro Cantering, proveniente da Roma.

La novità della Maratona di quest’anno: una stagione concertistica con cinque concerti corali

La “stagione concertistica” prevede quest’anno un cartellone di cinque concerti corali e ben undici formazioni che si esibiranno al suo interno. La serata del “Cantering” ne è il fiore all’occhiello. Il concerto sarà aperto dal “Vandelia” – coro femminile diretto da Maria Grazia Riva e presieduto da Cristina Barbini -, come saluto al coro romano.

L’evento, ideato dal Direttore Artistico della Maratona Telethon Lecco, Michele Casadio, è stato un progetto alla cui lavorazione è subito intervenuta Barbini, con un coordinamento efficace ed operoso.

Il coro Cantering, una formazione giovane e plurale

Attivo dal 2006, il coro predilige la musica popolare. Riunendosi ogni domenica sera, i suoi 50 membri, guidati e diretti dal Maestro Dodo Versino, ridanno voce alla tradizione corale folcloristica, italiana ma non solo.

Continua la lettura di Da Roma, il coro Cantering sbarca a Barzio su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/da-roma-il-coro-cantering-sbarca-a-barzio/feed/ 0
Eventi in città: ecco gli appuntamenti da non perdere nel week end a Lecco https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/eventi-in-citta-ecco-gli-appuntamenti-da-non-perdere-nel-week-end-a-lecco/ https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/eventi-in-citta-ecco-gli-appuntamenti-da-non-perdere-nel-week-end-a-lecco/#respond Sat, 17 Nov 2018 09:00:22 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67408 Eventi in città: ecco gli appuntamenti da non perdere questo fine settimana a Lecco. Nati per leggere Parte oggi,  sabato 17 e proseguirà sino a  domenica 25 novembre si terrà la Settimana Nazionale Nati per Leggere, nata con l’obiettivo di promuovere il diritto alle storie dei bambini. Le biblioteche di Lecco e provincia organizzano numerosi appuntamenti di lettura […]

Continua la lettura di Eventi in città: ecco gli appuntamenti da non perdere nel week end a Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
Eventi in città: ecco gli appuntamenti da non perdere questo fine settimana a Lecco.

Nati per leggere

Parte oggi,  sabato 17 e proseguirà sino a  domenica 25 novembre si terrà la Settimana Nazionale Nati per Leggere, nata con l’obiettivo di promuovere il diritto alle storie dei bambini. Le biblioteche di Lecco e provincia organizzano numerosi appuntamenti di lettura ad alta voce per bambini in età precoce (0–6 anni) e lettura in famiglia, un ricco calendario consultabile sul sito del Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese.

Eventi in città: tutti al planetario

Oggi è in programma  “Una giornata con Galileo Galilei”: appuntamento alle 15 con il sabato dei bambini “Alla bottega di Messer Galileo”, un approfondimento sul padre della scienza moderna con laboratori e osservazioni celesti. Alle 20.45 la conferenza aperta a tutti “Galileo, uomo e scienziato. I tormenti interiori e le osservazioni che cambiarono il mondo”, una rivisitazione del dramma umano di Galileo con gli attori Lorenzo Corengia, Valentina Bucci e Antonio Takhim, e un’introduzione scientifica di Loris Lazzati.

Domani invece, domenica 18  alle 16.00 proiezione in cupola “Pleiadi e Iadi, avanguardia del cielo invernale”.

Mostre

Nel week end  a Lecco resta visitabile la mostra allestita al Palazzo delle Paure per apprezzare i quadri dell’Ottocento Lombardo da Hayez a Segantini. L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 18.

Mese del Biliardo

Si conclude questo fine settimana il “mese del biliardo a Lecco”oggie domani  il Circolo A.C.L.I. C. Ferrini Campaniletto a Pescarenico ospiterà la gara interregionale staffetta 1+1, intitolata alla memoria del primo presidente del Circolo Emilio Gilardoni, con le qualificazioni, i gironi e le finali.

 

Continua la lettura di Eventi in città: ecco gli appuntamenti da non perdere nel week end a Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/eventi-in-citta-ecco-gli-appuntamenti-da-non-perdere-nel-week-end-a-lecco/feed/ 0
Arriva il gelo: ecco come proteggere gli animali dal freddo https://giornaledilecco.it/attualita/arriva-il-gelo-ecco-come-proteggere-gli-animali-dal-freddo/ https://giornaledilecco.it/attualita/arriva-il-gelo-ecco-come-proteggere-gli-animali-dal-freddo/#respond Sat, 17 Nov 2018 08:00:57 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67410 Lo abbiamo annunciato l’altro giorno: il freddo sta davvero per arrivare tanto che la prossima settimana non è esclusa la possibilità che cada pesino qualche fiocco di neve. Ma se noi abbiamo tutti gli strumenti adatti per difenderci lo stesso non possiamo dire dei nostri amici a due o quattro zampe. Ecco quindi dieci consigli […]

Continua la lettura di Arriva il gelo: ecco come proteggere gli animali dal freddo su Giornale di Lecco.

]]>
Lo abbiamo annunciato l’altro giorno: il freddo sta davvero per arrivare tanto che la prossima settimana non è esclusa la possibilità che cada pesino qualche fiocco di neve. Ma se noi abbiamo tutti gli strumenti adatti per difenderci lo stesso non possiamo dire dei nostri amici a due o quattro zampe. Ecco quindi dieci consigli utili di Lega Nazionale per la Difesa del Cane per prenderci cura al meglio di fido, micio  company. Infatti, benché gli animali sopportino le basse temperature meglio degli umani, è buona norma prendere dei piccoli accorgimenti per tutelarli nelle giornate più rigide.

LEGGI ANCHE: Dall’estate di San Martino al gelo siberiano: arriva il freddo dalla Russia PREVISIONI METEO

Ecco come proteggere gli animali dal freddo

“Un’alimentazione adeguata e un riparo idoneo sono sicuramente le prime cose a cui pensare per garantire il benessere dei nostri pet” spiegano dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane. “Non tutti i quattro zampe sono temprati per i rigori del clima invernale: i cani di taglia grande mantengono il calore per molto più tempo grazie alla maggiore massa corporea che li isola. Le taglie più piccole, le razze a pelo corto e quelli che non hanno particolare massa corporea per aiutarli a mantenere il calore, necessitano quindi di un trattamento speciale”.

Attenzione ai cani o gatti che vivono all’aperto

È importante prestare particolare attenzione ai cani o gatti che vivono all’aperto, poiché devono avere un luogo asciutto e senza correnti dove dormire e rifugiarsi. Inoltre, con le temperature rigide della stagione invernale, i soggetti anziani e/o malati, i cani di taglia piccola, vanno maggiormente protetti dalle intemperie e non devono essere lasciati all’aperto, soprattutto di notte. Purtroppo ci sono infatti tanti decessi di cani durante la stagione invernale per il peggioramento di malattie croniche o la poca protezione ricevuta dal gelo.

I randagi

Ma è importante ricordarsi anche dei randagi. Basta veramente poco per aiutare un animale in difficoltà.
Specialmente in alcune parti d’Italia, i cani e i gatti presenti sul territorio sono veramente tanti, non dimentichiamoci mai di mettere una ciotola di cibo e di acqua a loro disposizione fuori dalle nostre abitazioni.
Per gli ospiti di canili e gattili, Lega Nazionale per la Difesa del Cane lancia un appello rivolgendosi a tutti i cittadini: “invece di buttare vecchie coperte, piumoni, asciugamani, lenzuola e indumenti usati, portateli al Rifugio più vicino. Saranno utilissimi per scaldare le cucce degli animali senza famiglia”.

Ecconel dettaglio i  dieci consigli

1) Una alimentazione adeguata
Un’alimentazione adeguata per il nostro animale può fare la differenza, in particolare durante la stagione invernale. Questo perché con l’abbassarsi delle temperature anche loro, come noi, bruciano più calorie.
In particolare per i gatti che vivono all’aperto una dieta ricca di nutrienti, grassi e proteine, dall’elevato profilo qualitativo, consente loro di non perdere peso utilizzando le riserve corporee come “carburante” per scaldarsi.

2) Un riparo idoneo
Bisogna prestare particolare attenzione ai cani o gatti che vivono all’aperto, poiché devono avere un luogo asciutto e senza correnti per dormire e rifugiarsi. La cuccia, di dimensioni giuste per la taglia dell’animale, va collocata a qualche centimetro da terra, possibilmente con l’entrata rivolta in direzione opposta a quella in cui solitamente soffia il vento. Il pavimento della cuccia dovrà essere ricoperto con una coperta di lana che dovrà essere regolarmente cambiata, soprattutto dopo che ha piovuto. Nei casi in cui il freddo è davvero pungente, è consigliabile coibentare la cuccia con dei materiali ecologici come le schiume a base di ricino, soia, zuccheri ecc.

3) Una cura costante
Spazzolando il vostro animale con regolarità, si stimola la circolazione sanguigna e un adeguato rinnovo del sottopelo che gli consentirà maggiore protezione anche nei mesi invernali. Inoltre, se si sono bagnati a causa della pioggia o della neve è importante asciugarli bene, soprattutto le zampe e tra le dita, dove possono rimanere i cristalli di ghiaccio che potrebbero contenere sostanze tossiche presenti nelle soluzioni antigelo, nocive per l’animale. Anche il sale può creare serie irritazioni ai polpastrelli del vostro pet, pertanto, per sciogliere il ghiaccio su marciapiedi e viottoli vi consigliamo prodotti pet friendly.

4) Attenzione: il freddo della notte può essere letale per i meno forti
Nella stagione invernale, con le temperature rigide, i soggetti anziani e/o malati, i cani di taglia piccola, specie se a pelo raso, vanno maggiormente protetti dalle intemperie e non dovrebbero essere lasciati all’aperto, soprattutto di notte.

5) Una ciotola dell’acqua doc
L’acqua del cane o del gatto se si trova all’esterno può congelarsi. Consigliamo di cambiarla spesso e di usare recipienti in plastica, poiché il metallo conduce il freddo più rapidamente.

6) Non lasciate mai un cane incustodito in auto
Non bisogna mai lasciare un cane incustodito in auto: è molto pericoloso durante la stagione estiva in quanto potrebbe soffocare, ma lo è anche d’inverno. Il veicolo potrebbe diventare una sorta di frigorifero, soprattutto durante le ore serali, causando l’ipotermia o il congelamento dell’animale. Mettete sempre qualche coperta in macchina: in caso di emergenza può essere utile coprirlo e farlo stare al caldo.

7) Non lasciate mai un cane incustodito in garage
E’ assolutamente sconsigliato custodire l’animale in garage ma spesso accade! Quindi, prima di “custodire” l’animale in questo luogo, ricordiamoci di mettere al sicuro l’antigelo per la macchina: può essere fatale per gli animali domestici, anche in piccole quantità. Parimenti non versate mai l’antigelo a terra o sopra un tombino: qualche cane o gatto potrebbe leccarlo. Nel caso in cui il vostro animale ne ingerisse, va portato urgentemente dal veterinario, possibilmente con la confezione del prodotto.
Prestiamo anche attenzione alle nostre autovetture e alla perfetta tenuta dei sistemi idraulici. Il liquido del radiatore, contenente antigelo, glicole propilenico colorato e trattato, è di sapore dolciastro, lappato con golosità dai gatti.
Inoltre, non bisogna mai lasciare il cane in garage quando si accende l’auto, poiché il monossido di carbonio (che viene emanato dal tubo di scappamento) potrebbe essergli fatale.

8) Non lasciate mai incustoditi apparecchi elettrici
Non lasciate mai, per nessun motivo, incustodite eventuali stufette portatili, cuscinetti termici, scaldini elettrici ecc: nel caso in cui cani, gatti e conigli masticassero i cavi elettrici, potrebbero essere fulminati.

9) Attenzione: nella neve il cane potrebbe perdere le tracce di odore e smarrirsi
Sappiamo che quasi tutti cani amano giocare e rotolarsi in mezzo alla neve, ma potrebbero perdere le tracce di odore e smarrirsi facilmente. Quindi attenzione, in qualsiasi circostanza, non bisogna mai dimenticare che il guinzaglio è la “cintura di sicurezza” del vostro amico.

10) Attenzione agli animali che si rifugiano sotto le automobili
Con le basse temperature i gatti liberi o anche altri animali che vivono all’aperto potrebbero andare a rifugiarsi sotto le automobili, per riscaldarsi con il caldo del motore. Prendiamo la buona abitudine di controllare sotto l’automobile, all’interno del passaruota, o per sicurezza dare dei leggeri colpi sul cofano della macchina prima di partire, in modo da permettere a eventuali ospiti di fuggire.

Continua la lettura di Arriva il gelo: ecco come proteggere gli animali dal freddo su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/arriva-il-gelo-ecco-come-proteggere-gli-animali-dal-freddo/feed/ 0
Ristorante “La Puntina” distrutto dalle fiamme FOTO https://giornaledilecco.it/cronaca/ristorante-la-puntina-distrutto-dalle-fiamme-foto/ Sat, 17 Nov 2018 07:12:07 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67423 Il ristorante “La Puntina” di Sorico è stato distrutto dalle fiamme. “La Puntina” distrutta dalle fiamme Ieri, 16 novembre 2018, intorno alle ore 21:40 tre squadre dei Vigili del Fuoco, due provenienti dal distaccamento di Morbegno e una dalla sede centrale di Sondrio, unitamente a tre squadre provenienti dal comando di Como sono intervenute a […]

Continua la lettura di Ristorante “La Puntina” distrutto dalle fiamme FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
Il ristorante “La Puntina” di Sorico è stato distrutto dalle fiamme.

“La Puntina” distrutta dalle fiamme

Ieri, 16 novembre 2018, intorno alle ore 21:40 tre squadre dei Vigili del Fuoco, due provenienti dal distaccamento di Morbegno e una dalla sede centrale di Sondrio, unitamente a tre squadre provenienti dal comando di Como sono intervenute a Sorico (CO) per domare le fiamme scoppiate in via Boschetto al ristorante “La Puntina”. Le operazioni di spegnimento si sono protratte fino a circa le 2:00 odierne. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta nel rogo. Sono in corso le indagini per accertare le cause dell’incendio.

LEGGI ANCHE: Suv con targa falsa tre deferiti a Sorico

Continua la lettura di Ristorante “La Puntina” distrutto dalle fiamme FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
Ragazzina precipitata dalla finestra, ecco le sue condizioni di salute https://giornaledilecco.it/cronaca/ragazzina-precipitata-dalla-finestra-ecco-le-sue-condizioni-di-salute/ https://giornaledilecco.it/cronaca/ragazzina-precipitata-dalla-finestra-ecco-le-sue-condizioni-di-salute/#respond Sat, 17 Nov 2018 06:56:46 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67420 La ragazzina precipitata dalla finestra in centro a Barzanò e salva. E ne avrà per trenta giorni. Questa la prognosi dei medici dell’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova ricoverata. Ragazzina precipitata, un mese di prognosi L’episodio è accaduto nel pomeriggio di giovedì scorso nella strettoia di via Garibaldi, a Barzanò. A pochi passi dallo […]

Continua la lettura di Ragazzina precipitata dalla finestra, ecco le sue condizioni di salute su Giornale di Lecco.

]]>
La ragazzina precipitata dalla finestra in centro a Barzanò e salva. E ne avrà per trenta giorni. Questa la prognosi dei medici dell’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova ricoverata.

Ragazzina precipitata, un mese di prognosi

L’episodio è accaduto nel pomeriggio di giovedì scorso nella strettoia di via Garibaldi, a Barzanò. A pochi passi dallo storico negozio di Sergio Longoni. L’adolescente, per motivi non del tutto chiari, è infatti caduta dalla finestra della sua abitazione, finendo su un’auto in transito. Il mezzo, condotto da un ragazzo di 23 anni, ha subito grossi danni al parabrezza, ma è infine risultato provvidenziale perché ha salvato la vita alla giovane. Che si trova ricoverata al Niguarda di Milano, dove è stata trasportata in elicottero proprio pochi minuti dopo la caduta. Ha riportato fratture e lesioni al volto e agli arti, giudicati guaribili in un mese.

Continua la lettura di Ragazzina precipitata dalla finestra, ecco le sue condizioni di salute su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/ragazzina-precipitata-dalla-finestra-ecco-le-sue-condizioni-di-salute/feed/ 0
Giovane donna in ospedale per una aggressione SIRENE DI NOTTE https://giornaledilecco.it/cronaca/giovane-donna-in-ospedale-per-una-aggressione-sirene-di-notte/ https://giornaledilecco.it/cronaca/giovane-donna-in-ospedale-per-una-aggressione-sirene-di-notte/#respond Sat, 17 Nov 2018 06:46:27 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67417 E’ stata trasportata all’ospedale Mandic di Merate, fortunatamente con traumi lievi, la giovane donna vittima di una aggressione avvenuta ieri sera. Aggressione a Calco L’episodio violento, sul quale indagano i Carabinieri della Compagnia di Merate, è avvenuto in via Italia poco dopo le 22.30. Almeno dal punto si vista sanitario è apparso immediatamente chiaro che […]

Continua la lettura di Giovane donna in ospedale per una aggressione SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lecco.

]]>
E’ stata trasportata all’ospedale Mandic di Merate, fortunatamente con traumi lievi, la giovane donna vittima di una aggressione avvenuta ieri sera.

Aggressione a Calco

L’episodio violento, sul quale indagano i Carabinieri della Compagnia di Merate, è avvenuto in via Italia poco dopo le 22.30. Almeno dal punto si vista sanitario è apparso immediatamente chiaro che la situazione non era grave. Sul posto infatti sono intervenuti i volontari della Croce Bianca in codice verde e, sempre in codice verde, la giovane donna, una 27enne, è stata poi trasportata in ospedale per tutti gli accertamenti del caso.

Incidenti sportivi

Serata intensa per i sanitari sui… campi da gioco. Ben due gli incidenti che si sono verificati in impianti sportivi che hanno reso necessario l’intervento dei sanitari. Il primo infortunio sportivo è avvenuto al Bione di Lecco. Ad aver bisogno dell cure dei medici è stato un uomo di 30 anni. Secondo incidente intorno alle 23 nell’impianto di via Pra Magno a Mandello. In quest caso a riportare il trauma è stato un ragazzino di 17 anni. Entrambi sono stati trasportati in codice verde al Manzoni.

Continua la lettura di Giovane donna in ospedale per una aggressione SIRENE DI NOTTE su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/giovane-donna-in-ospedale-per-una-aggressione-sirene-di-notte/feed/ 0
Colpito da malore mentre guida il camion: il tir si ribalta FOTO e VIDEO https://giornaledilecco.it/cronaca/colpito-da-malore-mentre-guida-il-camion-il-tir-si-ribalta-foto-e-video/ https://giornaledilecco.it/cronaca/colpito-da-malore-mentre-guida-il-camion-il-tir-si-ribalta-foto-e-video/#respond Fri, 16 Nov 2018 15:59:26 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67360 Colpito da malore mentre guida il camion: il tir si ribalta su un fianco. Attimi di vero e proprio panico nel pomeriggio di oggi, venerdì 16  novembre a Calusco d’Adda. Ildrammatico incidente è avvenuto poco dopo le 14.30 lungo la via Rivierasca dell’Adda, poco distante dall’incrocio con via Bixio. Colpito da malore mentre guida il […]

Continua la lettura di Colpito da malore mentre guida il camion: il tir si ribalta FOTO e VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Colpito da malore mentre guida il camion: il tir si ribalta su un fianco. Attimi di vero e proprio panico nel pomeriggio di oggi, venerdì 16  novembre a Calusco d’Adda. Ildrammatico incidente è avvenuto poco dopo le 14.30 lungo la via Rivierasca dell’Adda, poco distante dall’incrocio con via Bixio.

Colpito da malore mentre guida il camion

L’esatta dinamica del sinistro è ancora al vaglio delle forze dell’ordine ma secondo un prima ricostruzione pare che l’autista del mezzo, un uomo di 67 anni, si sia sentito male. Un malore talmente improvviso e violento da fargli perdere il controllo del grosso auto articolato. Il tir è infatti uscito di strada e si è ribaltato su un fianco. Nell’incidente è rimasta coinvolta anche una Ford Fiesta anche se fortunatamente è stata colpita di striscio. Grosso spavento per la persona al volante dell’auto, ma fortunatamente nessun trauma.

I soccorsi

Subito gli automobilisti in transito hanno chiesto aiuto e si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Zogno e i Vigili del Fuoco. Non solo ma a Calusco sono anche arrivati, in codice rosso e a sirene spiegate gli uomini del 118 a bordo dell’auto medica e i volontari sull’ambulanza. Dalla Centrale operativa dell’agenzia regionale di emergenza e urgenza inoltre è stato fatto alzare l’elicottero dell’ospedale di Bergamo.

Il trasporto in ospedale e i lavori di rimozione del mezzo

Il 67enne che era al volante del tir è stato soccorso e stabilizzato sul posto prima di essere trasportato all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Le sue condizioni  non sarebbero critiche: il codice di trasporto è diventato giallo. Una volta che il paziente è stato trasportato in sicurezza sono iniziate sul luogo dell’incidente le operazioni di rimozione del grosso mezzo ribaltato. Operazioni che intorno alle 17 erano ancora in corso.

Continua la lettura di Colpito da malore mentre guida il camion: il tir si ribalta FOTO e VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/colpito-da-malore-mentre-guida-il-camion-il-tir-si-ribalta-foto-e-video/feed/ 0
Tir in avaria, SS36 chiusa temporaneamente all’altezza di Lecco https://giornaledilecco.it/cronaca/tir-in-avaria-ss36-chiusa-temporaneamente-allaltezza-di-lecco/ https://giornaledilecco.it/cronaca/tir-in-avaria-ss36-chiusa-temporaneamente-allaltezza-di-lecco/#respond Fri, 16 Nov 2018 19:36:25 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67396 Anas ha temporaneamente chiuso la Ss36 all’altezza di Lecco a causa di un mezzo pesante in avaria. Ss36 chiusa al traffico Il provvedimento  interessa la carreggiata in direzione Milano della strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga”.  All’altezza di Lecco l’arteria è stata provvisoriamente interdetta al traffico a causa di un tir […]

Continua la lettura di Tir in avaria, SS36 chiusa temporaneamente all’altezza di Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
Anas ha temporaneamente chiuso la Ss36 all’altezza di Lecco a causa di un mezzo pesante in avaria.

Ss36 chiusa al traffico

Il provvedimento  interessa la carreggiata in direzione Milano della strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga”.  All’altezza di Lecco l’arteria è stata provvisoriamente interdetta al traffico a causa di un tir fermo che rappresenta un rischio alla sicurezza.

Traffico deviato in uscita ad Abbadia Lariana

Tutti gli autoveicoli che procedono verso sud sono pertanto temporaneamente deviati in uscita allo svincolo di Abbadia Lariana.

Anas raccomanda prudenza

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet. Grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800.841.148.

Continua la lettura di Tir in avaria, SS36 chiusa temporaneamente all’altezza di Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/tir-in-avaria-ss36-chiusa-temporaneamente-allaltezza-di-lecco/feed/ 0
Sorpreso dalla nebbia Grigna: trovato e salvato dal Soccorso Alpino https://giornaledilecco.it/cronaca/sorpreso-dalla-nebbia-grigna-trovato-e-salvato-dal-soccorso-alpino/ https://giornaledilecco.it/cronaca/sorpreso-dalla-nebbia-grigna-trovato-e-salvato-dal-soccorso-alpino/#respond Fri, 16 Nov 2018 17:58:31 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67391 Sorpreso dalla nebbia Grigna: trovato e salvato dal Soccorso Alpino. Intervento fortunatamente a lieto fine, anche se ancora in corso, quello effettuato nel pomeriggio di oggi, venerdì 16 novembre dagli uomini del Cnsas. Giovane escursionista sorpreso dalla nebbia Grigna Protagonista della “disavventura” che avrebbe potuto avere anche conseguenze drammatiche è un giovane escursionista che dopo […]

Continua la lettura di Sorpreso dalla nebbia Grigna: trovato e salvato dal Soccorso Alpino su Giornale di Lecco.

]]>
Sorpreso dalla nebbia Grigna: trovato e salvato dal Soccorso Alpino. Intervento fortunatamente a lieto fine, anche se ancora in corso, quello effettuato nel pomeriggio di oggi, venerdì 16 novembre dagli uomini del Cnsas.

Giovane escursionista sorpreso dalla nebbia Grigna

Protagonista della “disavventura” che avrebbe potuto avere anche conseguenze drammatiche è un giovane escursionista che dopo essersi  avventurato nella zona del Rifugio Bogani, ha preso la via verso la discesa a valle. Ma una volta giunto all’altezza della zona della Bocchetta di Prada ha compiuto una deviazione. Forse confuso dalla nebbia ha perso l’orientamento e ha imboccato un tracciato probabilmente battuto dalle capre. Non solo ma nel frattempo si è anche fatto buio. Un situazione ad alto tasso di pericolosità resa ancora più critica dal fatto che il telefonino del giovane non aveva ricezione. L’uomo però è riuscito a mettersi in contatto con la centrale operativa del 112. I tecnici, proprio attraverso il cellulare,hanno geo localizzato  la posizione del disperso.

Lieto fine

A quel punto una squadra di composta da 5 soccorritori del Soccorso Alpino è partita dalla zona del Cainallo. Una seconda squadra è salita invece dalla frazione mandellese di Somana. Fortunatamente il giovane è stato individuato e ora gli uomini del Cansa lo stanno riaccompagnando in tutta sicurezza.

 

Continua la lettura di Sorpreso dalla nebbia Grigna: trovato e salvato dal Soccorso Alpino su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/sorpreso-dalla-nebbia-grigna-trovato-e-salvato-dal-soccorso-alpino/feed/ 0
Iniezione letale ai due figli, infermiera poi si uccide https://giornaledilecco.it/cronaca/iniezione-letale-ai-due-figli-infermiera-poi-si-uccide/ https://giornaledilecco.it/cronaca/iniezione-letale-ai-due-figli-infermiera-poi-si-uccide/#respond Fri, 16 Nov 2018 13:17:15 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67328 Iniezione letale ai due figli di 7 e 9 anni, poi una madre si è tolta la vita. E’ successo ancora, una vicenda che riaccende ricordi di storie da incubo accadute anche nella nostra regione e in  particolare, purtroppo nel Lecchese. Iniezione letale ai figli A dare notizia dell’infanticidio, all’alba di questa mattina, sono i […]

Continua la lettura di Iniezione letale ai due figli, infermiera poi si uccide su Giornale di Lecco.

]]>
Iniezione letale ai due figli di 7 e 9 anni, poi una madre si è tolta la vita. E’ successo ancora, una vicenda che riaccende ricordi di storie da incubo accadute anche nella nostra regione e in  particolare, purtroppo nel Lecchese.

Iniezione letale ai figli

A dare notizia dell’infanticidio, all’alba di questa mattina, sono i colleghi di AostaSera. La Valle d’Aosta si è svegliata oggi, venerdì 16 novembre, con una notizia drammatica. Una donna di 48 anni, Marisa Charrère, ha ucciso i figli di 7 e 9 anni e, subito dopo, si è tolta la vita. È accaduto nella casa della famiglia, ad Aymavilles, attorno alla mezzanotte. Si tratta di un piccolo centro che è meta turistica per piemontesi e lombardi; molti di loro, infatti, possiedono anche seconde case nella località di montagna. Come un nastro che si riavvolge, la Valle d’Aosta rivede il film dell’orrore di uno dei delitti più tristemente famosi nella storia recente del Paese. Nel 2002, in una villetta di di Montroz, a Cogne, si è consumato l’omicidio del piccolo Samuele Lorenzi: giudicata responsabile della morte violenta la madre del bambino, Anna Maria Franzoni. 

L’allarme lanciato dal papà

Le forze dell’ordine sono state allertate dal marito della donna, Osvaldo Empereur, padre dei bambini, che rincasando si è trovato davanti al dramma, consumatosi mentre era assente. Gli agenti della Squadra mobile della Questura hanno rinvenuto nell’abitazione due brevi lettere lasciate dalla 48enne, nelle quali si doleva delle avversità della vita e del loro peso fattosi insostenibile. Le iniezioni fatali sarebbero a base di un cocktail di farmaci, portato a casa dalla professionista direttamente dal posto di lavoro.

Altri casi di infanticidio in Lombardia

Storie al limite, vicende incomprensibili: atti talmente contronatura da sconvolgere profondamente l’opinione pubblica. Madri che si ritrovano davanti all’incubo che incute vertigine al solo pensiero. I casi similari avvenuti nei territori lombardi non mancano.

Nel dicembre 2017 il Mantovano è rimasto paralizzato davanti alla notizia di una madre 39enne di Suzzara che ha pugnalato a morte il figlioletto di 5 anni e soffocato la sorellina di poco più di 2. La donna, Antonella Barbieri, avrebbe ucciso così i suoi bambini prima di provare, senza riuscirci, a farla finita, con lo stesso coltello da cucina. I carabinieri l’hanno trovata dentro la sua macchina, su un argine del Po a Luzzara, nel Reggiano, in località Fogarino, dopo la segnalazione di un passante

La mattina del 9 marzo del 2014 Lecco si risvegliò con una notizia che sembrava un incubo, invece era la peggiore delle realtà. Tre bimbe uccise  dalla madre in quella che è passata tristemente alla storia come la Strage di Chiuso. Un orrore che ha segnato l’intera comunità. Una tragedia senza fine con una madre che tolse la vita alle sue tre splendide figlie e poi tentò di uccidersi. E lo strazio di un padre che in una sola notte perse i suoi tre gioielli più grandi.

E ancora a Casatenovo – nella frazione di Valaperta, nel Lecchese – la mattina del 18 maggio 2005 il piccolo Mirko Magni venne affogato dalla madre allora 29enne Mary Patrizio. Il papà era di Arcore, dove anche la madre lavorava come commessa in una panetteria, anche se la sua famiglia era di Brugherio.La donna, dopo estenuanti interrogatori ha ammesso le proprie responsabilità nell’affogamento del piccolo, che avrebbe ricevuto il battesimo pochi giorni dopo.

Un altro episodio drammatico quello successo nell’estate del 2009 a Parabiago. Una mamma di 36 anni, Marcella Sardeni, ha ucciso il bambino di 4 anni con il cavo del telefono. La donna si trovava a casa da sola con il figlio mentre il marito era a lavoro. A chiamare i soccorsi la madre e la sorella della 36enne che, non sentendola al telefono, si erano recate nella sua abitazione. Al loro arrivo il piccolo era già in fin di vita. Gli operatori del 118 hanno cercato di rianimarlo ma non c’è stato nulla da fare. La donna soffriva da tempo di una forma di depressione. Dopo l’arresto con l’accusa di omicidio volontario aggravato, Marcella è stata portata all’Ospedale psichiatrico di Legnano.

A chiudere la carrellata dell’orrore anche un padre: Michele Graziano, dipendente dell’Esselunga di Lissone, responsabile di aver ucciso, l’11 febbraio 2014, i due figli, Elena di 9 anni e Thomas di quasi 2, nati da due diverse relazioni sentimentali entrambe concluse. L’orrendo duplice delitto si era consumato nella casa di Paina di Giussano con un coltello.

Continua la lettura di Iniezione letale ai due figli, infermiera poi si uccide su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/iniezione-letale-ai-due-figli-infermiera-poi-si-uccide/feed/ 0
Camion perde il carico in strada FOTO https://giornaledilecco.it/cronaca/camion-perde-il-carico-in-strada-foto-sirene-di-notte/ https://giornaledilecco.it/cronaca/camion-perde-il-carico-in-strada-foto-sirene-di-notte/#respond Fri, 16 Nov 2018 06:38:08 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67254 Attimi di paura nella serata di ieri a Mandello dove un camion ha perso il suo carico in strada.   Camion perde il carico in strada Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ma l’incidente, che è avvenuto in via Partigiani, ovvero sulla strada che porta alla frazione di Somana avrebbe potuto avere gravissime conseguenze. Sul posto, […]

Continua la lettura di Camion perde il carico in strada FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
Attimi di paura nella serata di ieri a Mandello dove un camion ha perso il suo carico in strada.

 

Camion perde il carico in strada

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ma l’incidente, che è avvenuto in via Partigiani, ovvero sulla strada che porta alla frazione di Somana avrebbe potuto avere gravissime conseguenze. Sul posto, intorno alle 20 sono intervenuti gli agenti del comando di polizia locale con il comandante Mario Modica e i Vigili del Fuoco di Lecco e Como che hanno dovuto lavorare non poco per mettere in sicurezza e ripristinare la strada.

 

 

Dal camion infatti erano caduti pesanti fusti di metallo che contenevano inchiostro. Non  solo m si è verificata anche una ingente perdita di liquidi sul manto stradale.  La frazione di Somana è rimasta temporaneamente isolata con non pochi disagi per i residenti.

Cade vicino al bar

Sempre nella serata di ieri i  sanitari invece si sono presi cura di un uomo che è caduto nei pressi di un bar a Calolzio, in via Quarenghi. L’allarme è scattato intorno alle 20.30. Sul posto sono intervenuti i volontari del soccorso di Calolzio che si sono presi cura del pensionato, un 77enne. Dopo le prime cure lo hanno portato in ospedale a Lecco in codice giallo. Le sue condizioni sono quindi serie ma non critiche.

 

Continua la lettura di Camion perde il carico in strada FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/camion-perde-il-carico-in-strada-foto-sirene-di-notte/feed/ 0
Ladri acrobati beccati dopo un rocambolesco inseguimento a Lecco https://giornaledilecco.it/cronaca/ladri-acrobati-beccati-dopo-un-rocambolesco-inseguimento-a-lecco/ https://giornaledilecco.it/cronaca/ladri-acrobati-beccati-dopo-un-rocambolesco-inseguimento-a-lecco/#respond Fri, 16 Nov 2018 14:06:55 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67331 Quando hanno capito che erano stati scoperti dalla Polizia non ci hanno pensato due volte: uno, con agilità, ha scavalcato la recinzione di un cancello ed è fuggito. L’altro si è lanciato lasciandosi cadere da un muro all’interno di un parco e a sua volta si è dato alla fuga. Peccato che neanche le loro […]

Continua la lettura di Ladri acrobati beccati dopo un rocambolesco inseguimento a Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
Quando hanno capito che erano stati scoperti dalla Polizia non ci hanno pensato due volte: uno, con agilità, ha scavalcato la recinzione di un cancello ed è fuggito. L’altro si è lanciato lasciandosi cadere da un muro all’interno di un parco e a sua volta si è dato alla fuga. Peccato che neanche le loro “performance da circo” siano servite loro per scampare ad una bella denuncia. I ladri acrobati infatti sono stati beccati dopo un rocambolesco inseguimento a Lecco.

Furto d’auto

Tutto è successo nella serata di ieri, giovedì, in città, intorno alle 21.

Gli uomini delle Squadre Volanti della Questura cittadina stanno effettuando  il consueto servizio di controllo del  territorio quando, transitando in Lecco nei parcheggi di  via Ugo Foscolo angolo via Nassiriya,  notano  una “Toyota” modello “Yaris” che era stata rubata proprio in giornata a Vercurago. Gli agenti si fermano e notano che nel mezzo ci sono due persone che ovviamente, alla vista delle divise, si precipitano fuori dall’auto e fuggono in direzioni diverse.

Ladri acrobati

Uno scavalca  il corrimano del parcheggio lasciandosi cadere nel parco di via caduti di Nassirya mentre l’altro uomo che, al momento dell’arrivo della volante si trovava seduto nel lato guida, supera  il cancelletto del parcheggio di via Nassirya raggiungendo dopo pochi metri il parco pubblico omonimo. I poliziotti li inseguono ma i due riescono inizialmente a “seminarli”. A quel punto gli agenti diramano la segnalazione dei fuggitivi e la loro descrizioni: sono giovani e con tutta probabilità italiani. 

Beccati e denunciati

Pochi minuti dopo vengono  notati nell’oscurità movimenti sospetti nel boschetto tra via caduti di Nassirya e il cimitero.. e taaac!. Il primo dei due fuggiaschi viene bloccato. Il secondo viene intercettato circa mezz’ora dopo in via  Montegrappa. Per entrambi, già per altro noti alle forze dell’ordine, scatta immediata la denuncia per  ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso non giustificato di chiavi alterate o grimaldelli visto che sull’auto c’erano materiali utili per i furti (in particolare una chiave giratubi lunga ben 24 centimetri). L’auto invece viene restituita alla legittima proprietaria

Continua la lettura di Ladri acrobati beccati dopo un rocambolesco inseguimento a Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/ladri-acrobati-beccati-dopo-un-rocambolesco-inseguimento-a-lecco/feed/ 0
Cab Polidiagnostico: diabete al centro dell’incontro https://giornaledilecco.it/attualita/cab-polidiagnostico-diabete-al-centro-dellincontro/ https://giornaledilecco.it/attualita/cab-polidiagnostico-diabete-al-centro-dellincontro/#respond Fri, 16 Nov 2018 17:33:00 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67116 Cab Polidiagnostico ha organizzato una serata informativa in collaborazione con Lions Club Merate, rappresentato dalla presidente Isabella Pizzagalli. Il diabete è stato il tema al centro dell’incontro aperto a tutti, con ingresso libero e gratuito, che si è tenuto martedì 13 novembre nella sede Cab di via Bergamo a Merate. Cab Polidiagnostico: tre specialisti come […]

Continua la lettura di Cab Polidiagnostico: diabete al centro dell’incontro su Giornale di Lecco.

]]>
Cab Polidiagnostico ha organizzato una serata informativa in collaborazione con Lions Club Merate, rappresentato dalla presidente Isabella Pizzagalli. Il diabete è stato il tema al centro dell’incontro aperto a tutti, con ingresso libero e gratuito, che si è tenuto martedì 13 novembre nella sede Cab di via Bergamo a Merate.

Cab Polidiagnostico: tre specialisti come relatori

La tematica, piuttosto delicata, è stata trattata e affrontata grazie agli interventi di tre specialisti del Cab Polidiagnostico ed esperti del settore, in veste di relatori: il dottor Antonio Belviso (diabetologo), la dottoressa Laura Maragno e il dottor Francesco Marcaletti (nutrizionisti). I relatori hanno spiegato come comportarsi, o meglio come riconoscere, curare e prevenire la malattia. Il diabete mellito, con le sue complicanze, è in continuo aumento, tale da indurre gli esperti a parlare di epidemia mondiale di diabete. In particolare, in Italia sono 3,5 milioni le persone affette da diabete noto e diagnosticato (circa un milione di persone ha il diabete senza esserne consapevole), di cui oltre due milioni, l’80-90%, sono obese e una persona con diabete obesa ha un rischio di mortalità quadruplicato rispetto a una persona con diabete di peso normale. «Il diabete in Italia – hanno sottolineato gli specialisti – è considerata la pandemia del ventunesimo secolo, con il 5,5% della popolazione che ne è affetta». È stata quindi fatta chiarezza, con gli specialisti di Cab, sui rischi reali della malattia e su quali possono essere le cure migliori per affrontarla.

Le tematiche affrontate dai relatori

Il dottor Belviso, diabetologo dell’azienda ospedaliera di Lecco e del Cab, ha spiegato cos’è il diabete mellito, quali i principali effetti dell’insulina, che sarebbe l’ormone principalmente responsabile dell’insorgenza del diabete, quali sono i fattori di rischio (alimentazione, scarsa attività fisica, vita sedentaria, la genetica, l’etnia e l’età avanzata), come si dovrebbe fare la diagnosi, qual è la sintomatologia caratteristica e quali potrebbero essere le complicanze di questa patologia cronica. «Il diabete mellito – ha spiegato – è una malattia cronica caratterizzata da un eccessivo livello di zucchero (glucosio) nel sangue, secondario a un difetto di produzione o di azione dell’insulina. Il diabete di suo colpisce i piccoli vasi arteriosi, però in concomitanza con altro, ad esempio il fumo, può colpire anche i grandi vasi arteriosi». I nutrizionisti, la dottoressa Laura Maragno e il dottor Francesco Marcaletti, si sono invece concentrati sull’importanza della dieta e dell’attività fisica, fornendo ai presenti degli spunti utili su come comportarsi sia con il cibo, quindi come alimentarsi in modo corretto, sia su quale tipo di esercizi fisici praticare al fine di prevenire o contenere il diabete. «Il primo approccio non farmacologico alla malattia diabetica si basa su: una dieta bilanciata e ipocalorica, esercizio fisico e modifiche dello stile di vita».

Spazio agli interventi del pubblico

Al termine dell’incontro è stato dato spazio alle domande e alle curiosità del pubblico presente in sala, che in maniera molto coinvolta e interessata è intervenuto più volte, ed è emerso che uno dei problemi principali è legato anche al fatto che il diabete ha un costo sociale elevato. «Una persona affetta da diabete – hanno evidenziato i tre relatori – costa annualmente al sistema sanitario in media 2mila e 800 euro. Serve un sacrificio di tempo ed energie anche nel fare la spesa o nel praticare attività fisica per prevenire prima di curare. Bisognerebbe inoltre che tra medici di base e la gente in generale venga fatto passare il messaggio che è meglio sottoporsi a un esame di controllo che ha sicuramente un costo molto più basso a livello preventivo piuttosto che curare un paziente affetto da diabete». Infine la serata si è poi conclusa con il consueto rinfresco gentilmente offerto a tutti i partecipanti da parte dello staff del Cab Polidiagnostico.

Continua la lettura di Cab Polidiagnostico: diabete al centro dell’incontro su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/cab-polidiagnostico-diabete-al-centro-dellincontro/feed/ 0
Ormai è una (piacevole) abitudine: Crippa premiato con le 3 stelle Michelin. ECCO I RISTORANTI LECCHESI STELLATI https://giornaledilecco.it/attualita/ormai-e-una-piacevole-abitudine-crippa-premiato-con-le-3-stelle-michelin-ecco-i-ristoranti-lecchesi-stellati/ https://giornaledilecco.it/attualita/ormai-e-una-piacevole-abitudine-crippa-premiato-con-le-3-stelle-michelin-ecco-i-ristoranti-lecchesi-stellati/#respond Fri, 16 Nov 2018 16:46:31 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67373 Ormai è una (piacevole) abitudine: lo chef Enrico Crippa, briazolo doc (ha recentemente ricevuto la cittadinanza onoraria a a Viganò) deus ex machina delle cucine del ristorante Piazza Duomo di Alba è stato  premiato con le 3 stelle Michelin. La cerimonia di assegnazione si è svolta a Parma consacra, se ancora ce ne fosse stato […]

Continua la lettura di Ormai è una (piacevole) abitudine: Crippa premiato con le 3 stelle Michelin. ECCO I RISTORANTI LECCHESI STELLATI su Giornale di Lecco.

]]>
Ormai è una (piacevole) abitudine: lo chef Enrico Crippa, briazolo doc (ha recentemente ricevuto la cittadinanza onoraria a a Viganò) deus ex machina delle cucine del ristorante Piazza Duomo di Alba è stato  premiato con le 3 stelle Michelin. La cerimonia di assegnazione si è svolta a Parma consacra, se ancora ce ne fosse stato bisogno, Crippa come vero astro della cucina italiana. La terza stella Michelin infatti, per il viganese, è solo l’ultimo di una lunga serie di riconoscimenti.

Leggi anche Gambero Rosso: c’è un lecchese tra i migliori cuochi nella Guida Ristoranti d’Italia 2019

Ecco i ristoranti lecchesi stellati

Sebbene l’illustre chef lecchese abbia deciso di deliziare i palati piemontesi, anche “in casa” ci difendiamo decisamente bene sul fronte culinario. Sono infatti  tre i ristoranti che anche quest’anno, come già nel 2017, possono vantare una stella Michelin in Provincia di Lecco.  Uno nel capoluogo, uno nel Casatese e uno nel Meratese.

A Viganò, c’è  Pierino Penati. Un ristorante che definire storico è decisamente un eufemismo. Un locale tanto rinomato quanto meritatamente apprezzato

 

In città

Confermata la stella anche al  Al Porticciolo 84 di Lecco che  da quasi trent’anni anni un punto di riferimento per la ristorazione di alta qualità nel territorio lecchese.  Recentemente il suo chef Fabrizio Ferrari è balzato agli onori della cronaca per essere approdato  in finale in una sfida ai fornelli internazionale (leggi qui tutti i particolari)

Ultimo, per data di nascita, ma non per importanza è il  Dac a trà che si trova a Castello di Brianza, premiato con la stella sin dal 2013.

Eccellenza anche sul Lario

Tra i nuovi chef stellati c’è il giovane Davide Caranchini, 28 anni, del ristorante Materia di Cernobbio. . Il giovane chef si aggiunge agli altri sei ristoranti comaschi che possono vantare la stella: il Tigli in Theoria a Como (chef Franco Caffara), Il Cantuccio ad Albavilla (Mauro Elli), La Locanda del Notaio a Pellio Intelvi (Edoardo Fumagalli), Berton al Lago a Torno (Andrea Berton e Raffaele Lenzi), Il Mistral dell’Hotel Villa Serbelloni a Bellagio (Ettore Bocchia), Da Candida a Campione d’Italia (Bernard Fournier).

Le Regioni

La classifica della Regioni ha in testa la Lombardia con 60 stelle, il Piemonte in seconda posizione con 45, la Campania al terzo posto con 43 locali e stacca il Veneto che rimane a quota 39.

Ecco tutte le nuove stelle

Le nuove stelle singole: Confusion Lounge ad Arzachena, Sapio a Catania, St. George by Heinz Beck a Taormina, Quafiz a Santa Cristina di Aspromonte, Due Camini a Savelletri, Bros a Lecce, Caracol a Napoli, Vitantonio Lombardo a Matera, Locanda Severino a Caggiano, Casa Iozzia a Vitorchiano, Danilo Ciavattini a Viterbo, Moma a Roma, La Tenda Rossa a Cerbaia, Al 43 a Lucignano, Giglio a Lucca, Abocar Due Cucine a Rimini, Harry’s Piccolo a Trieste, Stube Hermitage a Madonna di Campiglio, In Viaggio-Claudio Melis a Bolzano, Astra a Collepietra, Degusto Cuisine a San Bonifacio, 12 Apostoli a Verona, Materia a Cernobbio, Sedicesimo Secolo a Orzinuovi, Spazio 7 a Torino, Carignano a Torino, Locanda Sant Uffizio-Enrico Bartolini a Coccaro, Cannavacciuolo Caffe Bistrot sia a Novara che a Torino.

Chi ha perso la stella

Perdono la stella Ilario Vinciguerra (Gallarate, Varese), Stazione di Posta (Roma), Antonello Colonna (Roma), Antica Osteria del Cameli (Ambivere, Bergamo), La Conghiglia (Arma di Taggia, Imperia), San Giorgio (Cervo, Imperia), Emilio (Fermo), La Clusaz (Gignod, Aosta), Castel Fragsburg (Freiberg, Merano), Armani (Milano), Magnolia (Roma) e il Dopolavoro (Venezia) di Giancarlo Perbellini.

In dieci con tre stelle

Questi i magnifici dieci con tre stelle Michelin nella nuova guida: Massimiliano Alajmo, Le Calandre a Rubano (Padova); Massimo Bottura, Osteria Francescana a Modena; Chicco Cerea a Brusaporto (Bergamo); Enrico Crippa, piazza Duomo a Alba (Cuneo); Annie Feolde e Riccardo Monco, Enoteca Pinchiorri a Firenze; Norbert Niederkofler, St.Hubertus a San Cassiano (Bolzano); Niko Romito, Reale a Castel di Sangro (L’Aquila); Nadia e Giovanni Santini, Dal Pescatore, a Canneto sull’Oglio (Mantova), Heinz Beck, La Pergola, a Roma.

Continua la lettura di Ormai è una (piacevole) abitudine: Crippa premiato con le 3 stelle Michelin. ECCO I RISTORANTI LECCHESI STELLATI su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/ormai-e-una-piacevole-abitudine-crippa-premiato-con-le-3-stelle-michelin-ecco-i-ristoranti-lecchesi-stellati/feed/ 0
Zamperini (Fdi): “Il 5xmille anche per rimpatriare gli stranieri” https://giornaledilecco.it/attualita/zamperini-fdi-il-5xmille-anche-per-rimpatriare-degli-stranieri/ https://giornaledilecco.it/attualita/zamperini-fdi-il-5xmille-anche-per-rimpatriare-degli-stranieri/#respond Fri, 16 Nov 2018 19:57:57 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67398 Perché non offrire agli italiani la possibilità di destinare il 5xmille al rimpatrio degli stranieri?  la proposta arriva dalla sezione lecchese di Fratelli d’Italia. “Una proposta di carattere nazionale che ha destato subito l’interesse dei vertici del partito” asserisce Giacomo Zamperini nel comunicato diramato in serata. 5xmille non solo alle onlus dell’accoglienza «Durante una riunione con […]

Continua la lettura di Zamperini (Fdi): “Il 5xmille anche per rimpatriare gli stranieri” su Giornale di Lecco.

]]>
Perché non offrire agli italiani la possibilità di destinare il 5xmille al rimpatrio degli stranieri?  la proposta arriva dalla sezione lecchese di Fratelli d’Italia. “Una proposta di carattere nazionale che ha destato subito l’interesse dei vertici del partito” asserisce Giacomo Zamperini nel comunicato diramato in serata.

5xmille non solo alle onlus dell’accoglienza

«Durante una riunione con alcuni dirigenti locali di FDI, assieme al mio amico Massimo Sesana, abbiamo pensato a qualche nuova idea da proporre ai nostri parlamentari” racconta Zamperini, già consigliere comunale del capoluogo e dirigente regionale di Fratelli d’Italia. “Ci è venuta in mente questa: permettere agli italiani di finanziare un fondo per il rimpatrio degli stranieri con il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi”.

Migranti allo sbando

A monte una riflessione: “Abbiamo pensato a tutti gli stranieri che, finito il periodo di assistenza garantita dallo stato nell’attesa di ottenere asilo, si vedono negato lo status di rifugiato. Da un giorno all’altro si trovano ad essere come fantasmi, senza casa, senza cibo, senza lavoro e senza identità. Verrebbe da dire, senza nemmeno più dignità. Molti di loro, sono quelli che poi vediamo riportati nelle cronache dei giornali coinvolti in casi di spaccio, furto, violenza, prostituzione ed altri crimini vari.

Non solo per rimpatri coatti

“Abbiamo scoperto da esperienze reali, maturate anche per merito dell’assessore regionale alla sicurezza, Riccardo De Corato, con il quale collaboro, che alcuni di questi ragazzi vorrebbero tornare volontariamente nel loro paese d’origine. Tuttavia non possono permettersi di pagare il biglietto. E lo Stato non sempre risponde in modo celere a questa esigenza per mancanza di fondi strutturali” spiega Zamperini.

Allora perché non lasciare che siano gli italiani a decidere di aiutarli per tornare a casa loro? Come? “Allo stesso modo con cui si finanziano le Onlus che si occupano dell’accoglienza dei migranti e della loro integrazione ed assistenza sul territorio nazionale: con il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi”.

Sondaggio tra gli italiani

Secondo Zamperini la stragrande maggioranza sarebbe a favore della proposta. «Infatti, facendo un rapido sondaggio, la stragrande maggioranza dei presenti avrebbe scelto come opzione quella di finanziare un fondo statale per i rimpatri. Senza alcuna spesa in più per il contribuente o per lo stato. Solo che al posto che dare i soldi a quelli che oggi fanno venire in Italia gli stranieri andando a prenderli perfino attaccati alle coste libiche, come alcune Ong, oppure alle moltitudini di cooperative che si occupano della loro permanenza ed assistenza qui in Patria, noi li daremmo a quelli che li fanno andare via!”

Rimpatrio dei delinquenti

Zamperini ipotizza, per chi volontariamente sceglie di tornare a casa, anche “un piccolo incentivo economico per potersi ricostruire una vita nel proprio paese”. Ma l’opzione del 5xmilla finanzierebbe anzitutto” il rientro obbligatorio di tutti i delinquenti che hanno ricevuto un foglio di via e se ne sono infischiati”. “Fino ad oggi la scusa per non rendere esecutive queste espulsioni è stata soprattutto ‘non ci sono i soldi’” sostiene il politico.

“Se questa proposta diventasse legge siamo pronti a scommettere che più di dieci milioni di italiani, avendone la possibilità, sceglierebbero di indicare con questa finalità il proprio 5×1000. Ripeto, senza che sia necessario sborsare un euro di tasca propria, ma semplicemente mettendo una crocetta nella propria dichiarazione dei redditi!».

La proposta presentata alla Meloni

«Proprio oggi – conclude Zamperini – ho potuto illustrare a Giorgia Meloni questa proposta che lei ha subito trovato molto interessante. Adesso, su suo incarico, assieme ai parlamentari Carlo Fidanza e Marco Osnato, troveremo il modo migliore per far approdare alla Camera dei Deputati questa proposta tutta lecchese. Per noi sarà un onore poter assistere alla sua realizzazione e chiediamo, fin da ora, il massimo appoggio da parte di tutte le forze politiche alleate.»

Continua la lettura di Zamperini (Fdi): “Il 5xmille anche per rimpatriare gli stranieri” su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/zamperini-fdi-il-5xmille-anche-per-rimpatriare-degli-stranieri/feed/ 0
Basta nuove rotte aeree, Fragomeli: “Il Meratese non è la dépendance di Orio al Serio” https://giornaledilecco.it/politica/basta-nuove-rotte-aeree-fragomeli-il-meratese-non-e-la-dependance-di-orio-al-serio/ https://giornaledilecco.it/politica/basta-nuove-rotte-aeree-fragomeli-il-meratese-non-e-la-dependance-di-orio-al-serio/#respond Fri, 16 Nov 2018 17:16:50 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67381 «Basta, il Meratese non è la dépendance di Orio al Serio. L’infruttuosa sperimentazione di nuove rotte aeree deve cessare al più presto; i cittadini dei Comuni interessati hanno già sopportato a sufficienza i disagi derivanti dai sorvoli a bassa quota degli aerei in arrivo e in partenza dall’aeroporto bergamasco». Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese del Partito […]

Continua la lettura di Basta nuove rotte aeree, Fragomeli: “Il Meratese non è la dépendance di Orio al Serio” su Giornale di Lecco.

]]>
«Basta, il Meratese non è la dépendance di Orio al Serio. L’infruttuosa sperimentazione di nuove rotte aeree deve cessare al più presto; i cittadini dei Comuni interessati hanno già sopportato a sufficienza i disagi derivanti dai sorvoli a bassa quota degli aerei in arrivo e in partenza dall’aeroporto bergamasco». Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese del Partito Democratico, chiarisce i termini dell’interrogazione, presentata oggi al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la quale chiede che il Dicastero si impegni a porre fine alla sperimentazione in atto, ripristinando la situazione esistente prima del 22 giugno 2017, data di inizio dei test delle nuove rotte, e decretando lo stop dei sorvoli a bassa quota sui paesi del Meratese.

Basta nuove rotte aeree

«Stiamo parlando – precisa il parlamentare dem – di quindici Comuni con un totale di circa 80 mila abitanti che hanno sperimentato forti disagi sotto il profilo delle emissioni acustiche e che, con grande preoccupazione, guardano ora ad un possibile peggioramento della qualità dell’aria, visto e considerato il maggior consumo di carburante e i relativi gas di scarico  rilasciati, per oltre un anno, nel cielo di queste aree urbane e naturalistiche. Zone che, oltretutto, risultano essere in buona parte tutelate dal Parco Adda Nord, dal Parco di Montevecchia e del Curone e dalla riserva naturalistica del Lago di Sartirana».

I dati di Arpa

«Inoltre – aggiunge  Fragomeli – siamo di fronte anche ad un’aggravante, emersa il 9 novembre scorso nel corso dei lavori della Commissione Aeroportuale di Orio al Serio. Da una ricerca appositamente effettuata nell’estate 2018 da ARPA Lombardia, è emerso infatti come, nonostante le nuove rotte, si sia registrato un peggioramento, in termini di impatto di rumore, anche sulla popolazione delle aree più vicine all’aeroporto».

L’impegno di Fragomeli

«In attesa che la suddetta Commissione – conclude Fragomeli – si riunisca di nuovo  per esprimere un parere ufficiale sulla ricerca effettuata da ARPA e sulle sperimentazioni delle nuove rotte, da parte mia posso garantire che continuerò ad incalzare il Ministero affinché questa vicenda abbia termine al più presto».

Continua la lettura di Basta nuove rotte aeree, Fragomeli: “Il Meratese non è la dépendance di Orio al Serio” su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/politica/basta-nuove-rotte-aeree-fragomeli-il-meratese-non-e-la-dependance-di-orio-al-serio/feed/ 0
Tutti i premi del nostro concorso “Lettori reporter”: partecipa anche tu! https://giornaledilecco.it/attualita/premi-concorso-lettori-reporter/ https://giornaledilecco.it/attualita/premi-concorso-lettori-reporter/#respond Fri, 16 Nov 2018 16:53:28 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67374 Pranzi in agriturismo, giornate di relax alle terme, orologi, biglietti per il teatro o cofanetti per un weekend lontano da casa. Sono questi i fantastici premi messi in palio per i nostri lettori che si vogliono mettere in gioco. “Lettori reporter”, il nuovo concorso lanciato dal Gruppo Netweek, infatti, premia chi vuole diventare giornalista per […]

Continua la lettura di Tutti i premi del nostro concorso “Lettori reporter”: partecipa anche tu! su Giornale di Lecco.

]]>
Pranzi in agriturismo, giornate di relax alle terme, orologi, biglietti per il teatro o cofanetti per un weekend lontano da casa. Sono questi i fantastici premi messi in palio per i nostri lettori che si vogliono mettere in gioco. “Lettori reporter”, il nuovo concorso lanciato dal Gruppo Netweek, infatti, premia chi vuole diventare giornalista per un giorno. E che bellissimi premi ci sono a disposizione!

Il primo classificato

Il primo classificato riceverà un voucher per un pranzo per due persone al ristorante Quattro Stagioni de La Fiorida di Mantello (Sondrio), un’eccellenza della ricettività valtellinese, divenuta una delle aziende agrituristiche più belle della Lombardia, nata e cresciuta attorno alla sua autentica fattoria, aperta a visite didattiche per famiglie.

Per gli articoli cartacei

Per gli articoli cartacei, il miglior giornalista avrà invece un pass per QC Terme, leader italiano nelle esperienze di benessere nei suoi centri termali e wellness hotel con SPA; il pass può essere utilizzato per un’esperienza indimenticabile in uno dei suoi esclusivi centri: Bagni Nuovi o Bagni Vecchi di Bormio, San Pellegrino in Val Brembana, Milano a Porta Romana, Torino a Crocetta, Prè Saint Didier in Valle d’Aosta, Dolomiti in Val di Fassa o Roma Fiumicino.

Miglior articolo web e Under20

Un orologio simpaticissimo e giovanile come l’Hip Hop verrà assegnato al miglior articolo web, mentre i video più belli saranno premiati con due biglietti per l’attesissimo spettacolo “Chorus Line” in programma al Teatro Nazionale di Milano.

Ma non è tutto! Ci saranno anche quattro premi speciali per gli Under20: il primo giovane classificato per ogni categoria, infatti, si aggiudicherà un cofanetto “Mille e una notte con gusto” di Emozione3 messo a disposizione da Gattinoni Mondo Vacanze, un network leader in Italia che conta oltre 870 agenzie.

Partecipare al concorso è facilissimo

Partecipare al concorso è davvero facilissimo. Innanzi tutto è necessario trovare una notizia che possa valorizzare il territorio in cui si vive e che appartenga alle categorie “Ambiente”, “Economia” o “Persone & Associazioni”. Poi parte il vero lavoro da reporter: la notizia deve essere sviluppata per il giornale cartaceo (con un articolo di 2.000 battute), per il web (con un articolo di 1.500 battute), attraverso una fotonotizia (jpeg di massimo 2 mega e breve descrizione) o un video (da 60”).

Dal 22 ottobre al 20 gennaio tutti gli utenti maggiorenni residenti o domiciliati in Italia potranno collegarsi al sito www.lettorireporter.it e iscriversi al concorso, compilando l’apposito form. Sarà poi una giuria formata da giornalisti, fotografi e montatori video a decidere chi premiare per le 4 categorie (fotografie, articoli cartacei, articoli web e video) e per tutte le testate coinvolte.

Aspettiamo tutti i vostri contributi!

Continua la lettura di Tutti i premi del nostro concorso “Lettori reporter”: partecipa anche tu! su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/premi-concorso-lettori-reporter/feed/ 0
Lotta agli incendi boschivi: nel Lecchese arrivano 31mila euro https://giornaledilecco.it/attualita/lotta-agli-incendi-boschivi-nel-lecchese-arrivano-31mila-euro/ https://giornaledilecco.it/attualita/lotta-agli-incendi-boschivi-nel-lecchese-arrivano-31mila-euro/#respond Fri, 16 Nov 2018 14:31:41 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67334 Ammontano a 320.000 euro gli stanziamenti decisi da Regione Lombardia in favore delle squadre specializzate nell’Antincendio boschivo (Aib), afferenti a Comunità montane e Parchi regionali. I finanziamenti riguardano in totale 29 enti (20 Comunità montane e 9 Enti parco), mentre 4 sono stati esclusi per non aver potuto garantire la rendicontazione delle spese sostenute entro […]

Continua la lettura di Lotta agli incendi boschivi: nel Lecchese arrivano 31mila euro su Giornale di Lecco.

]]>
Ammontano a 320.000 euro gli stanziamenti decisi da Regione Lombardia in favore delle squadre specializzate nell’Antincendio boschivo (Aib), afferenti a Comunità montane e Parchi regionali. I finanziamenti riguardano in totale 29 enti (20 Comunità montane e 9 Enti parco), mentre 4 sono stati esclusi per non aver potuto garantire la rendicontazione delle spese sostenute entro il termine di novembre 2018. I contributi verranno liquidati ai singoli enti beneficiari entro febbraio 2019. Sono complessivamente 10 le province coinvolte e tra queste c’è anche Lecco, con un contributo totale di 31mila euro.

I contributi

In particolare i fondi, nel lecchese sono stati assegnati alla  Comunità montana Lario Orientale Valle San Martino e Parco del monte Barro 11. (573 euro): alla Comunità montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino (15.649 euro) e al   Parco di Montevecchia e Valle del Curone (3.890 euro). Quello degli incendi boschivi è un fenomeno purtroppo noto nel lecchese. L’ultimo drammatico episodio risale solo  apoche settimane fa con il rogo sopra Vendrogno (nella foto di copertina)

 

Lotta agli incendi boschivi

“Abbiamo voluto dare un sostegno concreto e puntuale all’opera di prevenzione, previsione e lotta attiva agli incendi boschivi sostenuta dalle Comunità montane e dai Parchi regionali della Lombardia – commenta l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni -. Senza i volontari Aib, la cui presenza capillare sul territorio e la conoscenza approfondita delle zone dove operano sono un patrimonio irrinunciabile, non sapremmo rispondere nel migliore dei modi alle emergenze a volta drammatiche come l’incendio dei boschi di Tremosine ad agosto di quest’anno”. “A tutta questa realtà così importante per la vita delle persone e la salvaguardia dell’ambiente – conclude – abbiamo voluto destinare una somma importante e in grado di fare la differenza”.

Continua la lettura di Lotta agli incendi boschivi: nel Lecchese arrivano 31mila euro su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/lotta-agli-incendi-boschivi-nel-lecchese-arrivano-31mila-euro/feed/ 0
Polo Frassoni di Lecco: Regione in campo per far proseguire l’attività https://giornaledilecco.it/attualita/polo-frassoni-di-lecco-regione-in-campo-per-far-proseguire-lattivita/ https://giornaledilecco.it/attualita/polo-frassoni-di-lecco-regione-in-campo-per-far-proseguire-lattivita/#respond Fri, 16 Nov 2018 14:55:47 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67346 Si è svolto lunedì 12 novembre presso l’Assessorato al Welfare di Regione Lombardia un incontro per discutere dell’accordo di programma del Polo Frassoni alla presenza dell’Assessore Giulio Gallera, e di tutti gli enti sottoscrittori dell’accordo.  al centro dell’incontro il futuro del Polo Frassoni ovvero il centro dedicato agli anziani realizzato a Lecco, nel rione di […]

Continua la lettura di Polo Frassoni di Lecco: Regione in campo per far proseguire l’attività su Giornale di Lecco.

]]>
Si è svolto lunedì 12 novembre presso l’Assessorato al Welfare di Regione Lombardia un incontro per discutere dell’accordo di programma del Polo Frassoni alla presenza dell’Assessore Giulio Gallera, e di tutti gli enti sottoscrittori dell’accordo.  al centro dell’incontro il futuro del Polo Frassoni ovvero il centro dedicato agli anziani realizzato a Lecco, nel rione di Castello, dalla Fondazione della provincia di Lecco e dalla Fondazione Frassoni. Visionato l’accordo e compresi i termini di sviluppo, il Collegio di Vigilanza di Regione Lombardia ha approvato il percorso delineato nel documento presentato congiuntamente dai vari Enti presenti, riconoscendone la validità ed elementi di innovazione.

Polo Frassoni di Lecco

Regione ha dato mandato ad ATS della Brianza e agli enti gestori di proseguire l’attività del Polo Frassoni per il  2019, garantendo così alle famiglie il servizio fino ad oggi erogato. Inoltre l’Assessore Gallera ha invitato ATS della Brianza, a sperimentare sui territori di competenza iniziative innovative a sostegno delle famiglie sul tema della fragilità e della demenza. “Siamo orgogliosi del risultato raggiunto lunedì in Regione grazie alla collaborazione di diversi enti della nostra provincia che hanno lavorato insieme al fine di continuare a garantire ai più fragili il servizio di qualità offerto dal Polo Frassoni.” dichiara Mauro Piazza Consigliere regionale di Forza Italia

LEGGI ANCHE Anziani lecchesi in visita al Santuario del Lavello con Linee Lecco

Eccellenza lecchese

“L’esperienza di Lecco è stata riconosciuta positivamente da Regione che ha caldeggiato l’ATS della Brianza, nella persona del Direttore Generale Massimo Giupponi, ad impegnarsi nel valorizzare le esperienze già presenti sul territorio di competenze e a farne nascere nuove a sostegno delle persone fragili e delle loro famiglie” spiega Piazza. “Ringrazio l’Assessore Gallera per essersi reso subito disponibile, insieme al Direttore Generale dell’assessorato Cajazzo, per risolvere la situazione; questo dimostra, ancora una volta, la massima sensibilità nei confronti del nostro territorio da parte di Regione Lombardia “ conclude il Consigliere regionale.

Continua la lettura di Polo Frassoni di Lecco: Regione in campo per far proseguire l’attività su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/polo-frassoni-di-lecco-regione-in-campo-per-far-proseguire-lattivita/feed/ 0
Lecco sul tetto del mondo: 60 anni fa la spedizione Gasherbrum IV FOTO https://giornaledilecco.it/attualita/lacco-sul-tetto-del-mondo-60-anni-fa-la-spedizione-gasherbrum-iv-foto/ https://giornaledilecco.it/attualita/lacco-sul-tetto-del-mondo-60-anni-fa-la-spedizione-gasherbrum-iv-foto/#respond Fri, 16 Nov 2018 10:45:51 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67292 Lecco sul tetto del mondo: 60 anni fa la spedizione Gasherbrum IV. Nel 1958  inaftti il Club alpino italiano organizzò una spedizione al Gasherbrum IV, montagna di 7980 metri nel Karakorum, il cui successo segnò un importante progresso nella strategia e nella tecnica alpinistica della conquista dei giganti himalayani. Tale spedizione, guidata dal lecchese Riccardo Cassin, che vide Walter Bonatti e un altro “mitico” […]

Continua la lettura di Lecco sul tetto del mondo: 60 anni fa la spedizione Gasherbrum IV FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
Lecco sul tetto del mondo: 60 anni fa la spedizione Gasherbrum IV. Nel 1958  inaftti il Club alpino italiano organizzò una spedizione al Gasherbrum IV, montagna di 7980 metri nel Karakorum, il cui successo segnò un importante progresso nella strategia e nella tecnica alpinistica della conquista dei giganti himalayani. Tale spedizione, guidata dal lecchese Riccardo Cassin, che vide Walter Bonatti e un altro “mitico” lecchese, Carlo Mauri, raggiungere la vetta, grazie anche allo sforzo comune di tutta la squadra, si distinse inoltre per concezione e organizzazione: fu adottata infatti una formula nuova, quella dell’alpinismo più cultura, espressi ai massimi livelli.  Nel 60° anniversario di quell’impresa il Club alpino italiano pubblica il volume fotografico “Gasherbrum IV. La montagna lucente”, basato sulle immagini di Fosco Maraini, che della spedizione fu lo storiografo e documentarista. Il libro quindi, tramite la suggestione delle foto, propone una visione degli eventi della spedizione che va oltre quella dell’illustrazione di luoghi, paesaggi e montagne in cui si svolse.

60 anni fa la spedizione Gasherbrum IV

Il volume si sviluppa secondo la visione di Maraini per cui la fotografia è parte di un discorso narrativo, su un doppio registro di testo e immagini. Curato da Alessandro Giorgetta, nei tre capitoli introduttivi definisce il contesto storico dell’alpinismo internazionale di quegli anni e la storia delle quattro spedizioni nazionali organizzate dal CAI dal 1954 al 1975.
Rilievo particolare viene dato naturalmente a quella del GIV, che nel quadro della corsa agli 8000 costituìun elemento nuovo nel metodo di ricerca dell’attività alpinistica che è tuttora vitale. Il terzo capitolo vede inoltre un inedito confronto tra la figura di Fosco Maraini, documentarista e fotografo della spedizione al GIV, e quella di Mario Fantin, documentarista e fotografo della spedizione al K2 del 1954.

LEGGI ANCHE G4/’58. Verso la Montagna di Luce

L’opera

Nelle 128 pagine dell’opera le parole lasciano alle immagini il racconto dell’impresa. Un centinaio di scatti, anche a piena pagina, per la maggior parte di Fosco Maraini, esprimono in modo magistrale il paesaggio naturale e umano, teatro di quella esperienza. La sua opera fotografica, anche se qui circoscritta alle immagini della spedizione alpinistica, mancava diuna pubblicazione mirata che ne portasse alla luce tutte le valenze che ne hanno fatto un grande maestro della fotografia della seconda metà del Novecento.

Vincenzo Torti

“Quest’opera intende essere molto di più di una celebrazione: nel quadro delle quattro storiche spedizioni organizzate dal CAI, infatti, quella al Gasherbrum IV assume connotazioni del tutto particolari, che, come spesso accade per gli eventi umani, il tempo ha reso più evidenti”, scrive il Presidente generale Vincenzo Torti nella prefazione. “Tutti i protagonisti, alpinisti e portatori, sono colti nella quotidianità della spedizione, al pari che nei momenti esaltanti della paziente costruzione della salita, diventandoci familiari e riacquistando una vitalità fuori dal tempo. Così, la spedizione al GIV recupera, non solo presso gli alpinisti, quella visibilità che il suo elevatissimo contenuto tecnico e culturale avrebbe meritato da subito”.

Gasherbrum IV. La montagna lucente” è acquistabile dal 13 novembre nelle librerie specializzate e sullo store on line del CAI (store.cai.it) a un prezzo al pubblico di 28,50 Euro (Soci CAI 22,00 Euro).

Continua la lettura di Lecco sul tetto del mondo: 60 anni fa la spedizione Gasherbrum IV FOTO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/lacco-sul-tetto-del-mondo-60-anni-fa-la-spedizione-gasherbrum-iv-foto/feed/ 0
Filma straniero senza biglietto sul treno e lui le si avventa contro VIDEO https://giornaledilecco.it/cronaca/filma-straniero-senza-biglietto-sul-treno/ Fri, 16 Nov 2018 10:13:35 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67286 Ha deciso di riprendere la discussione fra due controllori e un passeggero di origini straniere trovato senza biglietto sul treno e il protagonista le si è avventato contro per strapparle il telefonino. Filma straniero senza biglietto Come racconta Settegiorni.it, è successo mercoledì sera sul treno che da Milano porta a Magenta. Un uomo di origini […]

Continua la lettura di Filma straniero senza biglietto sul treno e lui le si avventa contro VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Ha deciso di riprendere la discussione fra due controllori e un passeggero di origini straniere trovato senza biglietto sul treno e il protagonista le si è avventato contro per strapparle il telefonino.

Filma straniero senza biglietto

Come racconta Settegiorni.it, è successo mercoledì sera sul treno che da Milano porta a Magenta. Un uomo di origini straniere senza biglietto discute coi controllori. Una passeggera riprende la scena e lui tenta di rubarle il telefono, avventandosi contro di lei.

Video pubblicato sui social

“Sono stufa di queste situazioni di illegalità, ho denunciato tutto alla Polfer. Troppa gente non paga il biglietto e anche questo è all’origine dei disservizi”.

Nel filmato si sente chiaramente che la donna ammonisce direttamente la persona fermata dai controllori, che poi, infastidita dalla ripresa, reagisce.

LEGGI ANCHE:  Maniaco in treno si tocca davanti a una studentessa e viene filmato

LEGGI ANCHE: Studente pendolare filma, con ironia, un anno di disservizi sulla Cremona-Mantova VIDEO

LEGGI ANCHE: Treni promessi “dirottati” a Genova: “Ulteriore beffa per i pendolari”

LEGGI ANCHE: Tagli ai treni con l’orario invernale e bus sostitutivi: la rabbia dei pendolari

 

Continua la lettura di Filma straniero senza biglietto sul treno e lui le si avventa contro VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Scommessa vinta! La nostra città sbarca persino a… Las Vegas VIDEO https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/scommessa-vinta-la-nostra-citta-sbarca-persino-a-las-vegas-video/ https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/scommessa-vinta-la-nostra-citta-sbarca-persino-a-las-vegas-video/#respond Fri, 16 Nov 2018 09:08:31 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67274 Il cinema lecchese sbarca a Las Vegas: durante i mesi di novembre, dicembre e gennaio, il centro culturale Casa Italiana di Las Vegas organizzerà con il patrocinio del Comune di Lecco la rassegna “Lecco: A Movie Landscape”, tre serate dedicate alla città di Lecco e alla sua provincia, per promuovere presso il pubblico americano i […]

Continua la lettura di Scommessa vinta! La nostra città sbarca persino a… Las Vegas VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Il cinema lecchese sbarca a Las Vegas: durante i mesi di novembre, dicembre e gennaio, il centro culturale Casa Italiana di Las Vegas organizzerà con il patrocinio del Comune di Lecco la rassegna “Lecco: A Movie Landscape”, tre serate dedicate alla città di Lecco e alla sua provincia, per promuovere presso il pubblico americano i nuovi filmmaker lecchesi e le loro produzioni, in collaborazione con Lecco/Lombardia Film Commission diretta da Paolo Cagnotto ed Egidio Magni, l’associazione che promuove Lecco attraverso l’industria cinematografica e il suo indotto e grazie all’iniziativa della sua vice presidente Marta Soligo, docente di sociologia del turismo presso l’Università del Nevada.

Le bellezze del nostro Lago sul grande schermo di Las Vegas

Alla rassegna prenderanno parte i cineasti che hanno già partecipato alla rassegna patrocinata dal Comune di Lecco “Leccocineincittà“, e far conoscere il nostro Lago e il nostro territorio, che si conferma un “territorio da film”.

W di Walter

La prima proiezione si è tenuta il 12 novembre alle 18 nella West Charleston Library, la pellicola scelta è stata W di Walter diretta da Paola Nessi, un racconto della vita di Walter Bonatti, l’alpinista, esploratore e giornalista.

Il prossimo appuntamento

Il secondo appuntamento, il 10 dicembre alle 18 sempre presso la West Charleston Library, sarà una prima mondiale: Casa Italiana proietterà, con una presentazione speciale del regista Marco Ongania, il suo cortometraggio Tomato Flower, un orto di pomodori e un segreto sepolto sottoterra. La proiezione sarà seguita dal film dello stesso regista e di Sabrina BonaitiIl Cielo in me, che descrive la vita della poetessa Antonia Pozzi e la sua passione per le montagne che circondano Lecco e il suo lago, in un autentico viaggio tra natura, amore e poesia.

A gennaio

L’ultimo incontro sarà dedicato a tre giovani cineasti lecchesi, il 13 gennaio alle 18 presso la Windmill Library, il pubblico potrà apprezzare i cortometraggi Audition di Marco Ongania, girato nel cuore di Lecco, la storia di una ragazza e del suo amore per la musica e, Te La Do Me La Merica, realizzato dal giovane regista Mattia Conti. che racconta la tragedia accaduta vicino a Lecco nel 1898, quando un tornado uccise sei persone che lavoravano in una filatura. L’ultimo cortometraggio sarà Dio sta dormendo sotto un ciliegio di Federico Videtta, storia di un uomo che trova uno smartphone e riceve una telefonata che lo spinge a cercare soldi sotto un ciliegio con un finale a doppia chiave di lettura.

La sigla degli eventi è stata anch’essa curata da un filmmaker lecchese, Antonio Losa che compie una carrellata suggestiva con viste mozzafiato dei peasaggi lecchesi, accompagnata dalle musiche originali scritte dal giovane compositore Francesco Benelli, mentre Elena Vassena, ha contribuito all’editing del videomessaggio che verrà proiettato prima della rassegna.
Tutti i film in proiezione saranno sottotitolati in inglese e seguiti da un momento di dibattito.

Simona Piazza

“Grazie alla collaborazione della Lecco Film Commission la città di Lecco, i suoi registi e le produzioni presentate all’interno della rassegna Leccocineincittà verranno portate a Las Vegas – commenta l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza. Un’occasione per far conoscere Lecco al di fuori dei nostri confini, segno di un’attività culturale ricca e professionale sul fronte cinematografico grazie agli autori e ai registri del nostro territorio.

Continua la lettura di Scommessa vinta! La nostra città sbarca persino a… Las Vegas VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/scommessa-vinta-la-nostra-citta-sbarca-persino-a-las-vegas-video/feed/ 0
Casinò Campione d’Italia i deputati comaschi: “Serve un piano di rilancio” https://giornaledilecco.it/attualita/casino-campione-ditalia-i-deputati-comaschi-serve-un-piano-di-rilancio/ Fri, 16 Nov 2018 15:59:47 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67370 Questa settimana i dipendenti del Comune di Campione d’Italia hanno saputo che il loro ricorso verrà giudicato dal Tar del Lazio. Dopo il fallimento del Comune, un provvedimento dell’enclave ha sancito il licenziamento di 86 dei 102 lavoratori del Comune che ora sono in protesta. In due emendamenti i deputati comaschi Braga e Butti chiedono di […]

Continua la lettura di Casinò Campione d’Italia i deputati comaschi: “Serve un piano di rilancio” su Giornale di Lecco.

]]>
Questa settimana i dipendenti del Comune di Campione d’Italia hanno saputo che il loro ricorso verrà giudicato dal Tar del Lazio. Dopo il fallimento del Comune, un provvedimento dell’enclave ha sancito il licenziamento di 86 dei 102 lavoratori del Comune che ora sono in protesta. In due emendamenti i deputati comaschi Braga e Butti chiedono di rilanciare la attività della casa da gioco, ad oggi chiusa.

Campione d’Italia presentati due emandamenti al Governo

“Sulla situazione di Campione d’Italia abbiamo depositato congiuntamente due emendamenti per sollecitare il Governo ad affrontare sia la situazione del Casinò sia quella della comunità campionese che ormai da mesi attende risposte”. Lo dichiarano i deputati comaschi Chiara Braga (PD) e Alessio Butti (FdI) in relazione alla Legge di Bilancio all’esame della Camera dei Deputati. I due emendamenti, sottoscritti da entrambi i deputati, chiedono al Governo di procedere alla nomina di un Commissario straordinario incaricato di individuare un nuovo soggetto giuridico per la gestione della casa da gioco e di predisporre, entro 45 giorni, un piano di interventi da realizzare per il rilancio dell’attività. La seconda proposta prevede una serie di agevolazioni fiscali per le persone fisiche e le attività di impresa insediate nel Comune di Campione d’Italia, in ragione della difficile situazione economica determinata dal fallimento del Casinò e dalla peculiare condizione di enclave italiana in territorio elvetico.

“Non c’è stata la dovuta attenzione”

“Si tratta di misure straordinarie – chiariscono i due deputati comaschi -, determinate dal portarsi di una situazione di difficoltà che sta penalizzando un’intera comunità: basti pensare che oltre 500 persone, tra Casinò e Comune, hanno perso in questi mesi la loro occupazione. Finora il Governo non ha mostrato la dovuta attenzione a questa realtà, nonostante sia stato più volte sollecitato. La legge di bilancio è la sede in cui iniziare a dare risposte alla comunità campionese; le nostre proposte vogliono essere un contributo al Governo in questo percorso e anche per questo abbiamo ritenuto di presentarle e sostenerle congiuntamente”.

Continua la lettura di Casinò Campione d’Italia i deputati comaschi: “Serve un piano di rilancio” su Giornale di Lecco.

]]>
Francesca Biffi eletta numero uno dell’Associazione AgriMercato Como-Lecco https://giornaledilecco.it/attualita/francesca-biffi-eletta-numero-uno-dellassociazione-agrimercato-di-campagna-amica-como-lecco/ https://giornaledilecco.it/attualita/francesca-biffi-eletta-numero-uno-dellassociazione-agrimercato-di-campagna-amica-como-lecco/#respond Fri, 16 Nov 2018 11:26:46 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67312 Nuovo presidente e nuovo consiglio direttivo per l’Associazione Agrimercato di Como e Lecco, che mercoledì pomeriggio ha eletto Francesca Biffi, di Galbiate, alla presidenza e ha rinnovato il consiglio direttivo, composto – oltrechè dalla stessa Biffi – da Sergio Giudici dell’azienda agricola Bragotto di Figino Serenza, Silvia Muffatti dell’azienda agricola Muffatti Lino di Cantù, Fabio Villa dell’azienda agricola Maggiociondolo di Casatenovo e Daniele […]

Continua la lettura di Francesca Biffi eletta numero uno dell’Associazione AgriMercato Como-Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
Nuovo presidente e nuovo consiglio direttivo per l’Associazione Agrimercato di Como e Lecco, che mercoledì pomeriggio ha eletto Francesca Biffi, di Galbiate, alla presidenza e ha rinnovato il consiglio direttivo, composto – oltrechè dalla stessa Biffi – da Sergio Giudici dell’azienda agricola Bragotto di Figino Serenza, Silvia Muffatti dell’azienda agricola Muffatti Lino di Cantù, Fabio Villa dell’azienda agricola Maggiociondolo di Casatenovo e Daniele Airoldi dell’azienda agricola Balù di Mozzate. Francesca Biffi, 35 anni, gestisce invece l’omonima impresa agricola specializzata nella produzione di formaggi freschi, salumi, latte fresco, uova.

Campagna Amica

Ad aprire i lavori, l’intervento del direttore Raffaello Betti e del referente interprovinciale di Campagna Amica Giacomo Guffanti. Con il consiglio direttivo, sono stati approvati il nuovo statuto e il regolamento dell’associazione, nei termini indicati da Fondazione Campagna Amica a livello nazionale: “Il marchio di Campagna Amica è un momento di rappresentanza importante – dice il neo presidente dell’Associazione Agrimercato Biffi – che evidenzia in modo diretto, agli occhi del consumatore, quanto che fanno le imprese con il loro quotidiano lavoro. È un marchio che deve essere garantito e tutelato, oltrechè promosso sempre più tra i cittadini lariani e non solo, che ormai lo riconoscono come sinonimo di rintracciabilità, filiera corta, genuinità e sicurezza alimentare”.

Associazione AgriMercato

L’Associazione Agrimercato è l’associazione per la gestione dei Mercati dei produttori agricoli in vendita diretta di Como e Lecco, alla quale aderiscono le aziende che svolgono l’attività di vendita diretta in mercati specifici, dopo aver ricevuto l’accredito a seguito dei controlli da parte degli organi di controllo designati dall’Associazione. L’Associazione favorisce la costituzione e lo sviluppo di mercati in cui i singoli imprenditori agricoli possano soddisfare le esigenze dei consumatori in ordine all’acquisto di prodotti agricoli che abbiano un diretto legame con il territorio di produzione.

Coldiretti Como Lecco

“Un Mercato di Campagna Amica consente di fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando prodotti agricoli di stagione, selezionati con cura, sempre freschi e di origine italiana garantita” aggiunge il presidente di Coldiretti Como Lecco, Fortunato Trezzi.

“Nei nostri Agrimercati sono presenti i produttori agricoli, tutti iscritti a Coldiretti e aderenti a Campagna Amica. Va sottolineata l’importanza dei valori che ci legano ai consumatori e che sono la nostra vera forza. ​Noi crediamo che la relazione tra il mondo della campagna e quello della città rappresenti il futuro. La giusta agricoltura è paesaggio, è buon cibo, salute, socialità, occupazione, tradizione, cultura, bellezza. E quindi, semplicemente, ci aiuta a sentirci bene”.

Gli Agrimercati: ecco dove e quando sono

Gli Agrimercati di Campagna Amica si svolgono sul territorio delle due province a Cantù (il martedì in piazza Garibaldi), Meda (il mercoledì in piazza Cavour), Giussano (il giovedì in via Cavour), Limbiate (il venerdì in piazza Cinque Giornate), Erba (il venerdì in via Carroccio), Mariano Comense (il sabato al parcheggio di Porta Spinola), a Olgiate Comasco (il 1°, 3° e 5° sabato di ogni mese in piazza Mercato), a Lomazzo (il 2° e 4° sabato di ogni mese in viale Somaini), a Mandello del Lario (la 2° domenica di ogni mese in piazza Leonardo Da Vinci) e Lecco (una domenica al mese).

Continua la lettura di Francesca Biffi eletta numero uno dell’Associazione AgriMercato Como-Lecco su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/francesca-biffi-eletta-numero-uno-dellassociazione-agrimercato-di-campagna-amica-como-lecco/feed/ 0
“Visages villages”, un curioso documentario in scena allo Spazio Teatro Invito https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/visages-villages-un-curioso-documentario-in-scena-allo-spazio-teatro-invito/ https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/visages-villages-un-curioso-documentario-in-scena-allo-spazio-teatro-invito/#respond Fri, 16 Nov 2018 11:08:12 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67270 Martedì 20 novembre, alle 21, allo Spazio Teatro Invito di Lecco (in via Ugo Fosscolo), andrà in scena il film documentario, “Visages villages”: progetto che vede insieme due personalità all’apparenza ben differenti, Agnès Varda e JR. La strana coppia Lei, Agnès Varda, una regista di lunga carriera e comprovata perizia, nata in Belgio nel 1928; […]

Continua la lettura di “Visages villages”, un curioso documentario in scena allo Spazio Teatro Invito su Giornale di Lecco.

]]>
Martedì 20 novembre, alle 21, allo Spazio Teatro Invito di Lecco (in via Ugo Fosscolo), andrà in scena il film documentario, “Visages villages”: progetto che vede insieme due personalità all’apparenza ben differenti, Agnès Varda e JR.

La strana coppia

Lei, Agnès Varda, una regista di lunga carriera e comprovata perizia, nata in Belgio nel 1928; lui, JR, un giovane artista francese di 35 anni. L’incontro tra i due non potrebbe essere più inusuale, considerato il tempo trascorso insieme, girovagando tra le campagne francesi e i corridoi del museo del Louvre. Ciò che li lega, e che rappresenta anche il loro linguaggio primario e più diretto, è l’arte della fotografia. Il progetto è stato fuori concorso al Festival di Cannes 2017, e candidato all’Oscar per il miglior documentario.

“Visages villages” è anche un collage di gigantografie di persone comuni

Il viaggio del singolare duo coinvolge le persone in cui s’imbatte, dagli agricoltori agli abitanti delle cascine e dei casolari. Nel furgoncino con cui si muovono, che ha l’aspetto di un’enorme macchina fotografica, vengono sfornate gigantografie e silhouette in bianco e nero che JR e la troupe incollano sulle facciate su indicazione di Varda. Gli scherzi, le battute esilaranti, le punzecchiature divertenti – dicono – non dovrebbero mancare.

 

Continua la lettura di “Visages villages”, un curioso documentario in scena allo Spazio Teatro Invito su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/visages-villages-un-curioso-documentario-in-scena-allo-spazio-teatro-invito/feed/ 0
A Lariofiere arriva InnovaImpresa https://giornaledilecco.it/economia/a-lariofiere-arriva-innovaimpresa/ Fri, 16 Nov 2018 11:21:16 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67318 Oggi, venerdì 16, e domani, sabato 17 novembre, a Lariofiere va in scena InnovaImpresa – Innovation Think Tank – il Salone BtoB dedicato alla valorizzazione delle soluzioni tecnologiche e innovative di prodotto o processo con proposte applicative per i diversi comparti dell’impresa. A Lariofiere arriva InnovaImpresa L’iniziativa si pone l’obiettivo di favorire la diffusione di […]

Continua la lettura di A Lariofiere arriva InnovaImpresa su Giornale di Lecco.

]]>
Oggi, venerdì 16, e domani, sabato 17 novembre, a Lariofiere va in scena InnovaImpresa – Innovation Think Tank – il Salone BtoB dedicato alla valorizzazione delle soluzioni tecnologiche e innovative di prodotto o processo con proposte applicative per i diversi comparti dell’impresa.

A Lariofiere arriva InnovaImpresa

L’iniziativa si pone l’obiettivo di favorire la diffusione di una cultura produttiva legata alla digitalizzazione e all’innovazione tecnologica, è promossa dalle Camere di Commercio di Como e Lecco con la partnership di Sviluppo Impresa, L@riodesk Informazioni, Distretto Metalmeccanico Lecchese, ComoNExT Innovation Hub, Confindustria Lecco e Sondrio, Ordine degli Ingegneri di Como e di Lecco, Politecnico di Milano – Scuola di Design. In continuità con quanto proposto lo scorso anno, la mostra rappresenta un ulteriore salto verso il futuro delle imprese italiane, presentandosi come un’importante vetrina per le soluzioni innovative di prodotto o processo e la diffusione dell’innovazione tecnologica.

125 espositori italiani ed esteri

Con 125 espositori diretti e indiretti, italiani ed esteri, il Salone presenta agli operatori le opportunità di sviluppo innovativo e trasformazione digitale per le imprese, negli ambiti: ICT e Digitalizzazione dei processi aziendali, Internet of Things, Business Intelligence, Automazione industriale, Robotica, Sensoristica, Pneumatica, Logistica integrata e sostenibile, Materiali innovativi, Impiantistica e macchinari tecnologici, Gestione della progettazione e produzione a commessa, Open Innovation, Business Intelligence, Smart Maintenance, Monitoraggio e tracciabilità dei processi produttivi, Motori elettrici, Filtri per abbattimento inquinanti, Centrali idrauliche, Sistemi di elettroerosione, Pavimenti tecnologici per industria, Sistemi ad aria compressa e impianti di aspirazione, Software e Hardware, Applicazioni web e App, Reti e sistemi informatici, Server farm e servizi di connettività, Risparmio Energetico, Modellazione 3D, Reverse Engineering, Sistemi di movimentazione, Sistemi di fissaggio e imballaggio, Lean Manufacturing, Stampa e prototipazione 3D, Additive Manufacturing, Virtual Machining.

Processi di ultima generazione

L’offerta espositiva di InnovaImpresa, che propone agli operatori occasioni concrete di integrazione di sistemi e processi di ultima generazione nella propria attività, è arricchita danumerosi seminari formativiad alto valore aggiunto sulle applicazioni innovative per i diversi comparti delle imprese. Il ricco programma di alta formazione tecnologica prevede 41 workshop e coinvolge 50 relatori sulle seguenti tematiche: tecnologie abilitanti e trasformazione digitale, smart maintenance, logistica sostenibile, additive manufacturing, lead management, fog computing e automazione industriale, GDPR e privacy, welfare aziendale, internazionalizzazione, investimenti per l’industria 4.0, il ruolo dei droni nell’industria

Continua la lettura di A Lariofiere arriva InnovaImpresa su Giornale di Lecco.

]]>
Rischio chimico: ritirate dai negozi le caramelle Monelle https://giornaledilecco.it/cronaca/rischio-chimico-ritirate-dai-negozi-le-caramelle-monelle/ Fri, 16 Nov 2018 09:56:35 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67289 Rischio chimico: ritirate dai negozi le caramelle Monelle. Monelle ritirate dei negozi A lanciare l’allarme è lo stesso Ministero della Salute ieri, 15 novembre, ha diramato una nota per alcune caramelle a marchio “Le Monelle” che si possono trovare in vendita come marshmallow palla rossa. A commercializzarle è la Dulcis Srl che si trova a […]

Continua la lettura di Rischio chimico: ritirate dai negozi le caramelle Monelle su Giornale di Lecco.

]]>
Rischio chimico: ritirate dai negozi le caramelle Monelle.

Monelle ritirate dei negozi

A lanciare l’allarme è lo stesso Ministero della Salute ieri, 15 novembre, ha diramato una nota per alcune caramelle a marchio “Le Monelle” che si possono trovare in vendita come marshmallow palla rossa. A commercializzarle è la Dulcis Srl che si trova a Pontirolo Nuovo.

LEGGI ANCHE: Frammenti di plastica nella barretta al cioccolato, snack ritirato

I dettagli del lotto

Il lotto “incriminato” è il numero 0618 prodotto da Golmasa Sl società spagnola con stabilimento situato a Madrid. La confezione indica la data di scadenza del 26/08/2019. Se avete acquistato questo prodotto, nella busta da 1000g, è il caso di non consumarla. Il motivo del richiamo, infatti, come si legge nella nota è che dalle “analisi si rilevano non conformità per valori eccedenti il limite di 300 mg/Kg per il colorante E124 di +/- 24mg”.

LEGGI ANCHE: Tonno Mareblu ritira scatolette dal supermercato Il Gigante

 

Continua la lettura di Rischio chimico: ritirate dai negozi le caramelle Monelle su Giornale di Lecco.

]]>
Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero FOTO e VIDEO https://giornaledilecco.it/attualita/cavalli-sorpresi-da-una-nevicata-soccorsi-in-elicottero-foto/ https://giornaledilecco.it/attualita/cavalli-sorpresi-da-una-nevicata-soccorsi-in-elicottero-foto/#respond Thu, 15 Nov 2018 16:45:23 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67230 Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero. E’ successo in Val Masino e la storia a lieto fine merita davvero di essere raccontata come ha fatto i giornaledisondrio.it Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero Ieri, mercoledì 14 novembre, gli specialisti del reparto volo Lombardia, sono intervenuti in Valmasino per un soccorso di […]

Continua la lettura di Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero FOTO e VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero. E’ successo in Val Masino e la storia a lieto fine merita davvero di essere raccontata come ha fatto i giornaledisondrio.it

Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero

Ieri, mercoledì 14 novembre, gli specialisti del reparto volo Lombardia, sono intervenuti in Valmasino per un soccorso di animali, salvando otto cavalli. A seguito di una nevicata improvvisa, avvenuta nei giorni scorsi, tredici cavalli sono rimasti bloccati su di un alpeggio. Nella giornata di ieri, grazie al miglioramento delle condizioni meteo, gli aerosoccorritori sono intervenuti con il “Drago 82” e hanno imbracato i cavalli trasportandoli sino a valle. L’operazione di salvataggio ha messo in salvo otto cavalli, quattro recuperati con l’aeromobile dei vigili del fuoco e quattro con un velivolo di un azienda privata.

 

Continua la lettura di Cavalli sorpresi da una nevicata, soccorsi in elicottero FOTO e VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/cavalli-sorpresi-da-una-nevicata-soccorsi-in-elicottero-foto/feed/ 0
Ridendo di petto, tutto pronto per lo show comico benefico a Monza VIDEO https://giornaledilecco.it/attualita/ridendo-di-petto-tutto-pronto-per-lo-show-comico-benefico-a-monza-video/ https://giornaledilecco.it/attualita/ridendo-di-petto-tutto-pronto-per-lo-show-comico-benefico-a-monza-video/#respond Fri, 16 Nov 2018 08:52:04 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67271 Ridendo di petto, tutto pronto per lo show. Manca davvero pochissimo per lo spettacolo di mercoledì 21 novembre alle 21 al Teatro Manzoni di Monza. Ridendo di petto Manca davvero pochissimo allo spettacolo in scena al Teatro Manzoni di Monza di mercoledì 21 novembre. Tutto pronto, insomma, per lo show solidale con Max Pisu e […]

Continua la lettura di Ridendo di petto, tutto pronto per lo show comico benefico a Monza VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
Ridendo di petto, tutto pronto per lo show. Manca davvero pochissimo per lo spettacolo di mercoledì 21 novembre alle 21 al Teatro Manzoni di Monza.

Ridendo di petto

Manca davvero pochissimo allo spettacolo in scena al Teatro Manzoni di Monza di mercoledì 21 novembre. Tutto pronto, insomma, per lo show solidale con Max Pisu e Valerio Staffelli a sostegno della Struttura complessa di Chirurgia toracica dell’ospedale San Gerardo di Monza. Una raccolta fondi davvero unica per la Chirurgia toracica, per richiedere all’azienda leader mondiale nella tecnologia medica, un macchinario, il “super dimension“, capace di dare risposte immediate nel caso di neoplasie.

Un obiettivo impegnativo

Il San Gerardo di Monza – ha sottolineato Stocco – diventerà tra i primi ospedali pubblici in Italia attraverso il Sistema sanitario nazionale a utilizzare questo tipo di macchinario eseguendo un esame di rilevanza. Ringrazio chi si è messo a disposizione per questo evento per raggiungere un obiettivo impegnativo in termini economici”.

Max Pisu

Max Pisu ha aderito subito con favore alla richiesta della Asst di mettersi a disposizione per la serata di cabaret, così come Valerio Staffelli, l’inviato di “Striscia la Notizia”, in qualità di presentatore, con delle sorprese per il pubblico in sala.

“Contribuire alla raccolta fondi per questo evento è una cosa che sento particolarmente perché ho perso mio padre proprio per un tumore ai polmoni – ha chiarito Pisu – quarant’anni fa questa opportunità non c’era. Oggi, grazie a questo tipo di macchinari si può intervenire tempestivamente per stilare la diagnosi, rassicurando anche chi ha un nodulo non maligno. Sono contento di esserci”.

Valerio Staffelli

“Ho risposto con favore alla richiesta della Asst – ha spiegato Staffelli – mi riempie di orgoglio aiutare un’eccellenza come l’ospedale San Gerardo e le persone bisognose di cure e di aiuto che vi soggiornano”.

Il nostro gruppo Netweek partner dell’iniziativa

Partner dello spettacolo il nostro gruppo editoriale Netweek. Non da meno la collaborazione con il Comune di Monza che ha concesso a titolo gratuito il Teatro Manzoni.

“Monza è una città che non si ferma mai – ha precisato il sindaco Dario Allevi – in campo sanitario i primati sono già numerosi, ma siamo abituati ad alzare sempre l’asticella. Sono onorato di far parte della grande squadra che sta lavorando a questo progetto”.

I biglietti sono in vendita online: CLICCA QUI. Il costo varia dai 20 ai 25 euro in base al settore.

Continua la lettura di Ridendo di petto, tutto pronto per lo show comico benefico a Monza VIDEO su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/attualita/ridendo-di-petto-tutto-pronto-per-lo-show-comico-benefico-a-monza-video/feed/ 0
Ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un’auto in transito https://giornaledilecco.it/cronaca/ragazzina-precipita-dal-balcone-e-si-schianta-su-unauto-in-transito/ https://giornaledilecco.it/cronaca/ragazzina-precipita-dal-balcone-e-si-schianta-su-unauto-in-transito/#respond Thu, 15 Nov 2018 15:05:39 +0000 https://giornaledilecco.it/?p=67212 Dramma nel pomeriggio di oggi a Barzanò: ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un’auto in transito. La giovanissima di soli 16 anni versa purtroppo in condizioni critiche ed è stata trasportata in elicottero in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano. Sotto choc un’altra giovane, la 23enne che era alla guida del mezzo. Ragazzina […]

Continua la lettura di Ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un’auto in transito su Giornale di Lecco.

]]>
Dramma nel pomeriggio di oggi a Barzanò: ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un’auto in transito. La giovanissima di soli 16 anni versa purtroppo in condizioni critiche ed è stata trasportata in elicottero in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano. Sotto choc un’altra giovane, la 23enne che era alla guida del mezzo.

Ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un’auto in transito

La tragedia si è consumata in via Garibaldi in pieno centro di Barzanò una manciata di minuti poco dopo le 14. Al momento non è escludere nessuna ipotesi. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che stanno tentando di capire se si sia trattato di un incredibile incidente forse causato da un improvviso malore oppure se si si sia trattato di un tentativo di gesto estremo. Quel che purtroppo è certo è che la giovanissima ora lotta per la vita a causa del pesante politrauma riportato nell’impatto con l’auto.

I soccorsi

Per consentire le tempestive operazioni di soccorso la centrale operativa dell’agenzia regionale di emergenza e urgenza ha inviato sul posto l’elicottero decollato da Milano. Non solo ma a Barzanò sono intervenuti anche i medici del 118 sull’auto medica e i volontari della Croce Rossa di Casatenovo sull’ambulanza.  La strada è stata temporaneamente chiusa al traffico dai Vigili del Fuco per permettere ai medici di operare in sicurezza.

Continua la lettura di Ragazzina precipita dal balcone e si schianta su un’auto in transito su Giornale di Lecco.

]]>
https://giornaledilecco.it/cronaca/ragazzina-precipita-dal-balcone-e-si-schianta-su-unauto-in-transito/feed/ 0