Gli studenti di Villa Greppi si sono improvvisati scrittori e presenzieranno al Book Pride di Milano, venerdì 15 marzo dalle ore 10 alle 13, per raccontare la loro esperienza.

Villa Greppi ospiti alla fiera dell’editoria indipendente

Il Book Pride torna a Milano da venerdì 15 a domenica 17 marzo e quest’anno, a partire dalle ore 10 della prima giornata, saranno presenti alcuni liceali delle classi seconde dell’Istituto di Villa Greppi. Gli studenti, invitati alla fiera da Federico Cerminara, membro dell’associazione Piccoli Maestri, hanno scelto di raccontare e raccontarsi parlando della loro esperienza di piccoli lettori e scrittori intrapresa nell’ambito del progetto PON sulla scrittura. Grazie a questa opportunità, i ragazzi hanno potuto sviluppare la loro abilità di narratori prendendo spunto proprio dalla loro scuola. Infatti, sebbene per molti l’edificio di Villa Greppi sia solo una scuola superiore, per molti secoli ha dato i natali ad una famiglia antica.

Una “fiction” sui Greppi

Grazie alla guida di Laura Caspani, presidente del Fondo Greppi, e alla lettura dei diari di Alessandro Greppi, gli studenti hanno avuto l’opportunità di immergersi nella vita degli abitanti di Villa Greppi e, poi, con l’aiuto delle professoresse Rossella Gattinoni e Anna Rosa Besana hanno scritto degli affascinanti racconti. Ne è nato poi un video suggestivo, grazie al contributo di Claudio Maccalli, studente di quarta Liceo linguistico, che ne ha curato regia e montaggio, che racconta in breve e per rapidi squarci la fiction dei Greppi e della scuola.
Un contributo significativo nel percorso di scrittura è stato dato dall’incontro proposto dai Piccoli Maestri con lo scrittore Matteo Bianchi, che ha focalizzato l’attenzione sulla scrittura autobiografica e sul lavoro dello scrittore al giorno d’oggi.

Leggi anche:  Roadjob: lunedì a Lariofiere va in scena il Career Day alla rovescia