I  saldi estivi, iniziati ufficialmente a Lecco e provincia (come in tutta la Regione) sabato scorso, 6 luglio, rappresentano sempre un momento importante nella stagione dei commercianti che operano nel campo dell’abbigliamento e delle calzature.

Saldi estivi a Lecco: il primo bilancio è positivo

Una fotografia della situazione relativa a questi primi giorni la offre Oscar Riva, presidente di Federmoda Lecco e consigliere di Confcommercio Lecco: “Diciamo che la partenza è stata buona, nonostante il meteo del primo sabato. Direi che siamo in linea con l’anno scorso: il bilancio finora è positivo. Si sta lavorando bene: speriamo che questo effetto continui anche nelle prossime settimane. Veniamo da mesi complicati. Maggio è stato un disastro totale, giugno ha dato qualche segnale positivo e ora aspettiamo questo mese con i saldi. Recuperare quanto perso a maggio per il maltempo? No, ormai è andata. A noi negozianti basterebbe un buon luglio”. Poi torna sulla annosa questione dei saldi e della loro possibile cancellazione: “Come Federmoda crediamo che i saldi continuino ad avere un valore e quindi siamo per la loro “conferma”. Però, come sosteniamo da tempo e come ci confermano anche i dati del sondaggio effettuato da Confcommercio, andrebbero posticipati: a fine luglio quelli estivi e a fine gennaio quelli invernali. Fatti invece in alta stagione non sono il massimo per gli esercenti…”.