Mostra dell’Artigianato 2018: dal 27 ottobre al 4 novembre Lariofiereospita la 45esima edizione.

Mostra dell’Artigianato 2018

La 45esima edizione della Mostra dell’artigianato è stata presentata nei giorni scorsi nella splendida location dei Mulini di Baggero.

I mestieri del cuore, quelli artistici, quelli rari e unici saranno i protagonisti dell’esposizione organizzata da Confartigianato Imprese ComoConfartigianato Imprese Lecco e Lariofiere in collaborazione con le Camere di Commercio di Como e Lecco.

Più di 200 espositori

Più di 200 espositori selezionati da un apposito Comitato per riuscire a mettere in vetrina il saper fare: un viaggio attraverso gli artigiani nelle loro botteghe.

Un evento culturale che si pone come obiettivo quello di valorizzare le mani, la fantasia, la creatività di uomini che hanno tracciato, con il loro lavoro, la storia del Bel Paese.

Un racconto moderno dei «valori» che caratterizzano il settore (manualità, «fare con cura», attenzione per i dettagli, personalizzazione del prodotto, capacità di innovare e acquisire nuove tecnologie).

Il programma della manifestazione

Il programma della manifestazione, aperta al pubblico sabato 27 ottobree da giovedì 1 a sabato 3 novembre dalle 10 alle 22, le domeniche dalle 10 alle 20, e nei giorni feriali dalle 15 alle 22, prevede una serie di incontri e di seminari ma anche tante novità. Prima su tutte è che l’ingresso sarà gratuito a partire dalle 18 mentre il costo per gli ingressi prima di quell’orario sarà di 5 euro (sconti e promozioni per famiglie).

Ospite speciale Rudy Zerbi

Il Comitato Mostra Artigianato, che vede alla guida Elisabetta Maccioni, ha poi elencato i principali appuntamenti durante la conferenza stampa. «Avremo come ospite, nella serata del 31 ottobre, Rudy Zerbi – ha spiegato – Per una serata non si occuperà di spettacolo e di musica ma con lui parleremo di strategia d’impresa». Ci sarà poi, oltre ai tanti stand, la mostra permanente del Gruppo Artistico Erbese, per i 60 anni del Gae.

Entertainment per grandi e piccini

Esposizione di opere tratte dalla collezione «Il Bestiario» della Scuola Grafica internazionale di Grafica di Venezia; laboratorio artigianale del merletto; percorso alla scoperta della tradizione e del gusto con i birrifici artigianali e i prodotti dell’enogastronomia italiana; lo spazio bimbi. Spazio anche ai giovani e gli studenti con laboratori e attività che coinvolgeranno proprio i ragazzi. Infine concorsi, di scrittura e fotografia, e l’estrazione – per i visitatori paganti – di una «Fiat Panda».

Leggi anche:  Growermetal, più garanzia per i lavoratori: firmato l'accordo

L’intero programma della manifestazione, che animerà il polo fieristico richiamando migliaia di visitatori da tutto il territorio, è consultabile sul sito internet dedicato.

Mostra dell’Artigianato 2018 a Lariofiere la 45esima edizione

Made in Italy tra tradizione e innovazione: i commenti

«Un ringraziamento a tutti i componenti del Comitato, che hanno lavorato a fianco di Lariofiere e del direttore Silvio Oldani, per offrire ancora una volta un evento di alto profilo e ricco di contenuti – Così il presidente di Confartigianato Como Marco Galimberti alla presentazione della 45^ Mostra dell’artigianato – Abbiamo l’onore e l’onere di sostenere questa manifestazione, perché gli artigiani possano beneficiare di risultati concreti. In primo luogo per le imprese espositrici, perché da questa che non è una Fiera fine a se stessa, ma espressione di un’economia vivace e pronta ai cambiamenti, possano raccogliere i frutti anche per i mesi a venire. E anche per la soddisfazione di un pubblico sempre più interessato, ma anche esigente e preparato a giudicare il saper fare delle nostre imprese».

«La Mostra dell’Artigianato è arrivata a quota 45 edizioni. Un traguardo lusinghiero e non scontato, che merita una lettura approfondita – ha proseguito Daniele Riva, presidente Confartigianato Lecco – L’appuntamento che da quasi mezzo secolo si rinnova a Lariofiere a Erba non è una fiera come tutte le altre, ma un momento di vita vera per noi artigiani. Ci attendono 10 giorni non solo di “shopping”, ma anche e soprattutto di appuntamenti da vivere insieme, pensati sia per il grande pubblico che per gli addetti ai lavori. Tanti eventi e ospiti dai profili più diversi, dai rappresentanti delle istituzioni a personaggi dello starsystem, in una Mostra sempre più social, smart e aperta, tanto che ogni giorno sarà possibile entrare gratuitamente dopo le 18.00. Il fil rouge dell’edizione 2018 è il Made in Italy, alla prova del nove della digitalizzazione, internazionalizzazione e valorizzazione del fattore umano».

Due focus sui mercati russi

Proprio in ottica di internazionalizzazione sono stati organizzati due focus sui mercati russi. Il primo sarà lunedì 29 ottobre, alle 16, in sala Porro: un incontro riservato agli imprenditori artigiani del settore legno, arredo e design per conoscere opportunità e strategie vincenti nell’affrontare le sfide verso l’internazionalizzazione. Il secondo martedì 30 ottobre alle 14che prevede incontri one to one con i consulenti del mercato russo. Entrambi i momenti sono realizzati dalle Camere di Commercio di Como e di Lecco, nell’ambito del progetto «Il futuro dell’Artigianato made in Italy».