C’è un imprenditore lecchese pronto ad acquistare la Leuci . In particolare si tratta di un imprenditore con casa in Valsassina ed azienda in Valtellina.

Leuci forse è arrivata la svolta

Qualcuno dice che la firma sia già stata messa. Sarà vero? Quel che è certo è che dallo scorso agosto c’è una società in trattativa per l’acquisto dell’area da 19mila metri quadrati che sorge tra Castello e il Caleotto. Un gigante chiuso ormai da 4 anni e noto, purtroppo, anche per la presenza di amianto. E dove i tecnici del papabile acquirente hanno appurato come, in questi anni i ladri hanno sottratto tutti i cavi di rame. Problemi cui l’azienda valtellinese, che come detto è di proprietà di un imprenditore residente in Valsassina, farà fronte accollandosi la bonifica, ma puntando a una riconversione dell’area. Voltando così le spalle alle richieste del comitato «CittàdellaLuce».

Tutti i particolari in un ampio servio pubblicato sul Giornale di Lecco in edicola da lunedì 11 dicembre.

 

Leggi anche:  Valmadrera premia gli studenti più meritevoli