La Provincia di Lecco ha concluso le rilevazioni degli esiti degli esami di maturità e degli esami di qualifica e di diploma professionale dell’anno scolastico e formativo 2018/2019, che si sono svolti negli istituti superiori e nei centri di formazione professionale del territorio provinciale. I dati sono stati raccolti ed elaborati nel Focus esami di maturità e di qualifica anno scolastico e formativo 2018/2019.

Esami di maturità nel Lecchese: i numeri

 

Sono 2.452 gli studenti che hanno conseguito il diploma di maturità: 1.247 in un liceo, 822 in un istituto tecnico e 383 in un istituto professionale. All’esame è stato ammesso il 97,7% degli alunni di quinta, il 99,6% dei maturandi è stato promosso.

LEGGI ANCHE Esame di maturità “triviale” per i neo sindaci VIDEO

Gli studenti che hanno conseguito la qualifica professionale, dopo aver frequentato un corso triennale di istruzione e formazione professionale (IeFP), sono 380: 80 in un istituto superiore, 300 in un centro di formazione professionale.

 

Sono 217 gli studenti che hanno ottenuto il diploma di quarto anno in un percorso di IeFP: 64 in un istituto superiore, 153 in un centro di formazione professionale.

Leggi anche:  Pane a chilometro zero per i bimbi delle scuole

I licei

Il liceo più “gettonato” “sommando l’indirizzo tradizionale, quello di scienze applicate e quello sportivo) è quello scientifico, seguito dal linguistico.

Istruzione tecnica

Istruzione professionale

I dati istituto per istituto

Il  Consigliere provinciale delegato all’Istruzione e Formazione professionale Felice Rocca

“Il report è stato realizzato grazie alla preziosa collaborazione degli istituti superiori e dei centri di formazione professionale che hanno messo a disposizione i dati – commenta il Consigliere provinciale delegato all’Istruzione e Formazione professionale Felice Rocca – Ci restituisce un quadro preciso delle professionalità in uscita dalla scuola secondaria di secondo grado e ci permette di verificare la buona tenuta degli indirizzi di studio e dei percorsi di IeFP presenti nel piano provinciale dell’offerta formativa. Si tratta di un’importante attività di monitoraggio, che ci fornisce elementi oggettivi, utili per compiere le valutazioni più opportune riguardo all’attività programmatoria dell’offerta formativa del secondo ciclo che la Provincia è chiamata a esercitare”.