De profundis dell’Aerosol: il tribunale decreta il fallimento. La sentenza che chiude definitivamente la drammatica vicenda dell’azienda valmadrerese (clicca qui per leggere tutta la cronistoria) è arrivata ieri, mercoledì 7 novembre 2019.

Fallita l’Aerosol

Ieri quindi il Tribunale di Lecco ha rifiutato la richiesta dell’azienda, presentata lo scorso 23 ottobre di omologare il concordato, dichiarando invece il fallimento.

 


L’azienda, che operava nel comparto  estetico e farmaceutico, ha avuto problemi a partire dall’estate 2017. Al momento dell’inizio della crisi, la società aveva un organico di 110 dipendenti. Gradualmente sono scesi a sei dipendenti (un piccolo gruppo che è rimasto per presidiare gli impianti e lo stabile). A dicembre dello scorso anno il ramo farmaceutico dell’azienda era stato messo all’asta. Ad aggiudicarselo, per due milioni di euro, era stata la Farmol di Comun Nuovo (Bergamo), leader europeo nella produzione di prodotti a base aerosol.

Ora l’adunanza dei creditori è fissata per il 27 febbraio 2020.