Dopo il vertice in Confindustria ieri i sindacati e i lavoratori dell’Husqvarna di Valmadrera di sono ritrovati in Provincia per l’unità di crisi.

LEGGI ANCHE

Crisi Husqvarna: confermati gli esuberi nel vertice in Confindustria e visita del segretario della Cisl FOTO

Husqvarna: prosegue il presidio parmanente fuori dall’azienda di Valmadrera FOTO

 Husqvarna annuncia la chiusura dei reparti produttivi: oggi sciopero a Valmadrera

Crisi Husqvarna: Provincia in campo per i percorsi di ricollocazione.

“L’Amministrazione provinciale si è resa disponibile ad aiutarci e a mettere in campo anche eventuali percorsi di ricollocazione” sottolinea Fabio Anghileri, segretario della Fiom Cgil Lecco. Sono circa 80 su 102 i dipendenti che rischiano il licenziamento. Gli esuberi, come detto, erano già stati confermati in mattinata durante l’incontro in via Caprera. “Dobbiamo lavorare nel più breve tempo possibile – prosegue Anghileri –  perché ci è stato annunciato che entro il fine settimana manderanno la comunicazione con l’intenzione di licenziare i lavoratori. Abbiamo già messo in calendario un incontro martedì 11 giugno, poi avremo 45 giorni per trovare un accordo. Ovviamente l’intento è quello di trovare una soluzione nel più breve tempo possibile per trovare una copertura per queste persone”