Passione, attenzione verso l’innovazione contatto col cliente e la volontà di crescere giorno dopo giorno.

Storia tutta da raccontare

La Carrozzeria F.lli Ghezzi celebra i suoi primi quarant’anni di attività nel cuore della Brianza. Una storia iniziata nel 1979 con i fratelli Severino, Silvano, Serafino e Celestino Ghezzi ancora oggi alla guida dell’azienda. Una storia che parla di dedizione e famiglia.

«Abbiamo avviato la nostra attività nel giugno 1979 – racconta Celestino Ghezzi – Dopo avere la- vorato ed imparato il mestiere in una carrozzeria, che si occupava di veicoli industriali -. Inizialmente, avevamo aperto in un piccolo capannone in affitto, nel 1981, ci siamo spostati in quel- la che oggi è la nostra sede, in via Delle Industrie 10».
Un lavoro che negli anni ha subìto molti cambiamenti ed è tuttora in continua evoluzione.

Attività molteplici

Oggi carrozzeria con servizi di riparazione cristalli, recupero di autoveicoli sinistrati, riparazione carrozzeria da grandine, con tecniche moderne, ricarica condizionatori d’auto, so no solo alcuni dei servizi offerti da Carrozzeria F.lli Ghezzi, che mira a dare un servizio a 360°.

«Abbiamo sempre cercato di adeguarci alle novità di mercato e di restare al passo con le tecnologie – prosegue Ghezzi – Le innovazioni nel mondo dei veicoli sono in continuo cambiamento: all’inizio era tutto molto più semplice, invece ora ci sono costanti novità ed è necessario restare al passo.

Per esempio, di recente abbiamo seguito alcuni corsi per la riparazione delle auto elettriche, in continua diffusione, per cui è necessario essere preparati. In questi anni abbiamo sviluppato un bel bacino di clienti, sia privati che aziende – continua Ghezzi – E nella nostra carrozzeria abbiamo visto passare generazioni sia del territorio, che fuori provincia. Non possiamo che ringraziare tutti loro, tutti i fornitori e le persone che lavorano e collaborano con noi giornalmente».

Un ricordo particolare va ai nostri genitori che oggi non sono piu’ con noi ma ci hanno sempre spronato e dato fiducia per iniziare l’attività in proprio . A cambiare, negli anni, è stato anche il rapporto con le assicurazioni.

«Il nostro è un lavoro impegnativo – spiega Ghezzi – E negli anni è cambiato anche il rapporto con le compagnie: oggi le agenzie tendono sempre più a interloquire col cliente subentrando anche nella gestione diretta dei sinistri ».

Oggi la carrozzeria Ghezzi ha un organico di undici collaboratori: tre soci, i fratelli Celestino, Serafino e Severino, otto dipendenti e liberi professionisti esterni .. l’attività continua grazie alla passione e alla dedizione dei fratelli Ghezzi:

«Il nostro, più che un lavoro, è una passione. Se non c’è passione per il mestiere, è impossibile farlo. Ci piacerebbe molto che la nostra attività fosse portata avanti dai miei figli , ma sono ancora piccoli e le scelte spetteranno a loro quando saranno piu’ grandi».

Una scuola professionale e pratica con Enaip Lecco per attrarre sempre più le nuove generazioni

Da alcuni anni prosegue l’impegno di Carrozzeria Ghezzi per i giovani, concretizzato anche nella collaborazione con Enaip di Lecco.
Intento dei fratelli Ghezzi è avvicinare i giovani a un settore a cui sembrano sempre meno interessati:

«Purtroppo, al giorno d’oggi, sono pochissimi i giovani che vogliono avvicinarsi a questo mestiere – spiega Celestino Ghezzi – Il nostro è un bellissimo lavoro, una professione che garantisce impiego sicuro, ma sembra non attrarre i ragazzi come un tempo. Per questo, da qualche anno collaboriamo con Enaip di Lecco, scuola professionale che ha recentemente aggiunto il corso di studio di Meccanica/Carrozzeria. Accogliamo gli studenti della scuola in stage lavorativi che permettono loro di scoprirla nel pratico e di avvicinarsi alla professione. A scuola, imparano i fondamenti e la parte teorica, mentre noi permettiamo loro di impararla nel pratico».

Carrozzeria Ghezzi si impegna inoltre nel campo della sicurezza ed è tra le ventiquattro officine fondatrici di «Auto 180», rete nata «con lo scopo di garantire centralità per l’imprenditore carrozziere e operare in un modello di sicurezza stradale, derivante da processi riparativi e manutentivi controllati e certificati, come risultato per il mercato. E’ una realtà nata allo scopo di mettere in evidenza la figura del carrozziere riparatore.

Leggi anche:  Confindustria: Situazione difficile, servono investimenti

Una professione che purtroppo negli anni è finita troppe volte in secondo piano e che intendiamo valorizzare. E’ un sistema che ci permette di certificare le riparazioni con un’attestazione specifica e lavorare così più concretamente sulla sicurezza delle auto che circolano in strada, portando avanti anche incontri e campagne di sensibilizzazione. E’ un tema che riteniamo estremamente importante e necessario e che abbiamo a cuore», conclude Ghezzi.