La conquista delle Olimpiadi 2026 costituisce il frutto di un grande gioco di squadra, in cui tutti hanno portato il proprio contributo positivo di impegno e determinazione per conseguire un obiettivo comune. Serve ora lo stesso gioco di squadra, a livello territoriale, perché questa manifestazione, che richiamerà centinaia di migliaia di persone possa diventare una leva di sviluppo in ambito locale”.  Così Sergio Piazza, presidente di ANCE Lecco Sondrio, spiega la scelta di dedicare la prossima assemblea annuale dell’associazione che rappresenta il settore delle costruzioni nei due territori al tema delle Olimpiadi, con un titolo che ne sottolinea l’obiettivo: “Una opportunità per far vincere i nostri territori”.

Ance Lecco-Sondrio: “Olimpiadi 2026, un’opportunità per far vincere i nostri territori”

L’appuntamento, in programma Venerdì 29 novembre alle ore 17,30 presso la sala convegni ESPE, sarà aperto dalla relazione di Raffaele Galdi, Researcher GREEN Centre e Tutor Master MEMIT presso l’Università Bocconi di Milano, dal titolo “L’impatto delle Olimpiadi Milano Cortina 2026 sull’economia regionale”.

Ricerca Bocconi

Si tratta di una ricerca che la Bocconi ha condotto valutando cosa significherà per la Lombardia ospitare i Giochi invernali: parliamo di 2,8 miliardi di euro di produzione attivata, 1,2 miliardi di valore aggiunto, 22 mila posti di lavoro creati. Numeri straordinari, che devono stimolare l’impegno, la determinazione e la creatività di tutto il sistema territoriale delle nostre due province perché si possano tradurre in un reale beneficio concreto”, continua Piazza. 

LEGGI ANCHE I dem incontrano il Ministro De Micheli: impegno su Pedemontana, Olimpiadi e trasporti pendolari

Leggi anche:  Tavola natalizia: i lecchesi spenderanno 87 milioni di euro

Infrastrutture, ma anche servizi, accoglienza, turismo: “Dopo Expo 2015, ci si presenta un’altra grandissima opportunità. – afferma ancora il presidente dei costruttori di Lecco e Sondrio – Con l’ulteriore vantaggio che le nostre province potranno essere palcoscenici diretti di una parte dei giochi. Non possiamo perdere questa occasione”.

Protagonisti autorevoli

A partire dalla relazione introduttiva, si svilupperà la tavola rotonda che avrà quali protagonisti alcuni tra i più autorevoli rappresentanti delle istituzioni e del mondo economico: oltre a Sergio Piazza, interverranno Loretta Credaro (Presidente CCIAA Sondrio), Carlo Mornati (Segretario generale CONI), Antonio Peccati (Presidente Confcommercio Lecco), Antonio Rossi (Sottosegretario ai Grandi eventi sportivi di Regione Lombardia) e  Massimo Sertori (Assessore Enti locali, montagna e piccoli comuni di Regione Lombardia). 

A conclusione dell’Assemblea, le premiazioni delle imprese con oltre 40 anni di fedeltà associativa.