Nasce il progetto Grandi Mostre di Primavera, una serie di appuntamenti promossi dal Consorzio Villa Greppi. L’iniziativa mira ad avvicinare il pubblico alla grande arte, passando da giganti del Rinascimento come Antonello da Messina all’affascinante stile di Jean Auguste Dominique Ingres, per concludere con le stravaganti e oniriche serigrafie di Andy Warhol.

Villa Greppi per l’arte

L’iniziativa, dedicata all’arte, ha lo scopo di fornire ai cittadini gli strumenti necessari per approfondire e conoscere artisti e correnti. Mediante un ciclo di incontri, che saranno composti sia da conferenze formative sia da visite guidate alle maggiori mostre del momento, si procederà all’analisi di tre maestri, ciascuno esponente di uno dei periodi artistici più rappresentativi del panorama culturale europeo pre e post moderno: Antonello da Messina, Jean Auguste Dominique Ingres e Andy Warhol. Essi costituiranno la chiave di lettura fondamentale per aprire un quadro trasversale completo delle epoche trattate, delle quali verranno messe in luce le principali correnti e tendenze artistiche.

Simona Bartolena presenta l’evento

«Villa Greppi per l’arte – commenta Simona Bartolena, curatrice del progetto e critica d’arte, nonchè consulente per le arti visive del Consorzio – prosegue anche in Primavera la consueta serie di incontri dedicati alle grandi mostre aperte sul territorio. Questa volta si comincia con Andy Warhol, la sua opera e la stagione della Pop art di cui è stato grande protagonista e si prosegue con Antonello da Messina, considerato uno dei massimi artisti del Rinascimento italiano, fondamentale per i futuri sviluppi della pittura. Le sue immagini, capaci di coniugare il rigore e la sintesi italiani all’attenzione lenticolare per il dettaglio tipica del Nord, ci accompagneranno – continua – in un viaggio incantevole nella pittura europea del Quattrocento. Infine Ingres, pittore ottocentesco che attraversa Neoclassicismo, età napoleonica e Romanticismo, diventando un modello imprescindibile per intere generazioni di artisti. La mostra milanese a lui dedicata ci permetterà di esplorare il panorama della pittura francese del XIX secolo, da David a Delacroix, fino ai Realisti e agli Impressionisti».

Gli appuntamenti da non perdere

Ad aprire la stagione primaverile della rassegna, mercoledì 3 aprile si terrà nella biblioteca civica Salvatore Quasimodo di Sovico la conferenza “Andy Warhol e la Pop Art”, in cui Bartolena parlerà dell’artista, analizzandone insieme il volto glamour e la fragilità di uomo. La conferenza, che propone un viaggio dentro e fuori dai luoghi comuni legati all’artista, è organizzata in preparazione alla successiva uscita guidata del 7 aprile alla mostra “Andy Warhol. L’alchimista degli anni sessanta“, allestita all’Orangerie Reggia di Monza, per partecipare alla quale è necessario iscriversi entro il 25 marzo. Successivamente avrà luogo il giorno 15 aprile dalle 21.00, nella sala consiliare di Lesmo, la conferenza “Antonello da Messina: il dialogo tra Italia e Fiandre. La vita e l’opera di uno dei massimi geni del primo Rinascimento italiano“, che anticiperà la visita programmata il 18 maggio alla mostra “Antonello da Messina dentro la pittura”  di Palazzo Reale, a Milano. Il termine per le iscrizioni è fissato il 15 aprile. E’ infine prevista per mercoledì 5 giugno alle 21.00 la conferenza “Jean Auguste Dominique Ingres. Dal Neoclassicismo al Romanticismo all’Accademia”, a La Casetta di Montevecchia: questo incontro presenterà al pubblico l’artista, considerato uno dei maggiori esponenti del Neoclassicismo, e preparerà alla mostra “Jean Auguste Dominique Ingres. La vita artistica ai tempi dei Bonaparte”,  organizzata per l’8 giugno e allestita anch’essa al Palazzo Reale di Milano. Per aderire a quest’ultima sarà necessario iscriversi entro il 6 maggio.

Leggi anche:  Vismara, il Gruppo Ferrarini presenta un nuovo concordato

Informazioni

Le iscrizioni alle visite guidate possono essere effettuate agli uffici del Consorzio Brianteo Villa Greppi e presso le Biblioteche dei Comuni di Bulciago, Sirtori, Cassago Brianza, Verano Brianza, Triuggio, Monticello Brianza. Avranno luogo al raggiungimento di 30 iscritti e in caso di annullamento le quote verranno restituite. Il versamento quota include: trasporto in pullman, ingresso e visita guidata alla mostra. Il pullman per le visite guidate parte dal parcheggio dell’Istituto Greppi a Monticello Brianza ed effettua una fermata supplementare a Verano Brianza (MB)
in Via Nazario Sauro (angolo via San Carlo, vicino alla biblioteca). Le conferenze sono ad ingresso libero, mentre i prezzi per le visite alle mostre ammontano a € 25,00 a biglietto; Il pagamento degli importi relativi alle mostre non potrà più essere effettuato in contanti (per informazioni sulle nuove modalità di pagamento e per ulteriori delucidazioni sulle mostre consultare la locandina allegata).