Debutta martedì 13 novembre alle 21, allo spazio Teatro Invito di Lecco, in via Ugo Foscolo 42 uno spettacolo dai toni molto forti dal titolo Un posto Sicuro. L’appuntamento, che coincide con la  preapertura della seconda edizione di CineMinimo, sarà una importante occasione per riflettere sulla pericolosità dell’amianto.

Un posto sicuro martedì 13 novembre a Teatro

La serata è organizzata dall’associazione Dinamo Culturale in collaborazione con  Legambiente. Lo spettacolo di Francesco Ghiaccio  racconta le difficoltà affrontate da Luca per poter realizzare il suo sogno di diventare attore. Luca ha fatto di tutto nel vero senso della parola: dall’animatore per le feste a lavorare in fabbrica. Non una fabbrica qualsiasi. Quella dell’Eternit di Casale Monferrato, dove si è trasferito per mantenere la famiglia.

La malattia

Lo spettacolo si concentra su uno scontro generazionale tra i  protagonisti.  Edoardo che ha sacrificato  tutto si trova a combattere con una malattia ai polmoni causata da un veleno che ancora oggi non risparmia nessuno: l’amianto. Mentre la libertà creativa cercata da  Luca trova il suo compimento quando il giovane  la trasforma al servizio di una denuncia sociale. L’opera innovativa di Ghiaccio è stata scritta a quattro mani con il protagonista Marco D’Amore.  Un’opera  che tenta di coniugare la più nobile delle arti con uno dei più drammatici casi di cronaca italiani, solo a tratti elevandosi dal suo afflato didattico.

Leggi anche:  Open Night apertura straordinaria all'Osservatorio astronomico di Brera

Modalità di partecipazione: Ingresso singolo: € 5
Abbonamento 4 ingressi: € 15