Quarantunesima messa sul lago a Sartirana in occasione della festa patronale di san Pietro apostolo. L’appuntamento si è tenuto nella serata di sabato scorso, 30 giugno.

Essere amici di Gesù è ciò che chiede il Vangelo

«Ci sono domande importanti nella vita. Come il fidanzato chiede alla fidanzata se gli vuole bene, o viceversa, così anche Gesù desiderava essere amato dai suoi amici. Ecco perché chiede a Pietro “Mi ami?” – ha così esordito don Tiziano nell’omelia – Pietro non risponde con un sì ma dicendo a Gesù che è suo amico. Insomma, anche se il suo amore non eguaglia quello del figlio di Dio per gli uomini, sicuramente gli vuole davvero bene come amico». La celebrazione è stata ufficiata da don Tiziano Sangalli, neo parroco della frazione, e dal diacono Davide Canepa. In prima fila, tra il pubblico, presente l’amato don Adriano Ferrari. La festa patronale ha visto un programma particolarmente ricco di appuntamenti. Tra questi la Lucciolata notturna, venerdì 29 giugno, con più di 800 partecipanti, nonché musica, ballo, cibo e giochi per tutti in oratorio.

Leggi anche:  Al via la festa patronale nella frazione di Novate

Il servizio completo sul Giornale di Merate in edicola da martedì 3 luglio 2018.