Supehero, il bello di essere orfani. Perché anche Batman in fondo era un orfano…

Superhero domani sera a Teatro Invito

Debutta domani sera, venerdì 9 novembre,  alle 20.35, a Spazio Teatro Invito in via u. Foscolo 41 la sezione “Territorio creativo” dedicata ai giovani talenti del territorio.

In scena “SUPERHERO, avventure da orfano”, scritto, diritto e interpretato da Nicola Bizzarri. Superhero Avventure da orfano, è spettacolo autobiografico, è al di là della tristezza, è al di là delle condoglianze, è al di là della solitudine, è essere orfano nella vita quotidiana, Superhero è irriverente durante l’imbarazzo degli altri quando racconta loro che è orfano, Superhero è furbo con le ragazze quando confessa loro di essere orfano per conquistarle, Superhero è comico, divertito, triste, malinconico, riflessivo, innamorato della vita e incazzato con la morte, Superhero è orfano di padre e di madre, ne sente la mancanza e questo è il suo superpotere.

“Quel che si chiama sfortuna… io non so come chiamarla…. a volte penso sia stata la tragedia più grande della mia vita… Altre volte invece penso ci sia stato anche un pizzico di fortuna. In fondo anche  Batman era orfano”.

Leggi anche:  "Inviolabile", libertà e diritti umani in scena a Villa Mariani

Coreografie Piero Bellotto
Danzatrici Loredana Mazzoleni, Marta Milesi
Musiche al violino di e con Giuseppe Mazzoleni
Luci Matteo Binda
Produzione Stendhart

Sezioni Territorio creativo  | posto unico € 9

Prenotazioni : segreteria@teatroinvito.it | tel. 0341.1582439 – dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13

Nei giorni di spettacolo il botteghino sarà aperto dalle ore 19.30 per ritirare abbonamenti e biglietti.
Gli spettatori avranno uno sconto del 10% presso la Taverna ai Poggi nelle sere di spettacolo.