Un grande riscontro di pubblico e molto interesse ha suscitato ieri, martedì 4 giugno 2019 l’incontro sui misteri delle opere di Leonardo da Vinci che si è tenuto nell’oratorio di Rogoredo a Casatenovo. La serata è stata  organizzata, in collaborazione con lo stesso oratorio, dal gruppo casatese di “Donne&Mamme”, guidato dalla presidente Lorena Crippa e dalla vicepresidente Maria Luisa Brivio. A curarlo  è stato il  prof. Silvano Valentini, giornalista, critico d’arte e presidente onorario della “Bottega dell’Arte” di Missaglia, presente alla serata benefica con diversi associati, come pure, oltre agli iscritti a “Donne&Mamme”, esponenti della Pro Loco di Casatenovo e di associazioni artistico-culturali di Giussano, Muggiò e Paderno Dugnano.

Successo per la serata dedicata ai misteri di Leonardo

Il prof. Valentini, (nella foto con Lorena Crippa alla sua sinistra e Maria Luisa Brivio alla sua destra), ha illustrato, anche con l’ausilio delle slide, la vita e le opere del genio di Vinci, inquadrato nel contesto del Rinascimento italiano, soffermandosi su aspetti poco conosciuti o controversi, come l’attribuzione di identità della “Gioconda“ o “Monna Lisa”, la tecnica di esecuzione dell’Ultima Cena di Santa Maria delle Grazie a Milano o la questione se Leonardo abbia o meno realizzato sculture.

Il relatore ha poi parlato anche delle innovazioni artistiche del Rinascimento, come la teoria delle proporzioni, collegata ai temi dell’Uomo Vitruviano e della sezione aurea, e quella della prospettiva, dando infine appuntamento al pubblico per l’autunno, con un’altra serata, questa volta dedicata ad altri due geni del Rinascimento, Michelangelo Buonarroti e Raffaello Sanzio.