WWF Lecco, con la collaborazione del CAI Lecco, il patrocinio di Provincia di Lecco, Comune di Lecco, Parco Regionale Grigna Settentrionale, Parco Regionale Monte Barro, e il contributo del negozio “Nella Vecchia Fattoria” di Oggiono, ospita la presentazione del libro “I figli del bosco. L’avventura di due lupi alla scoperta della libertà”. L’appuntamento è per giovedì 7 marzo alle 21.00, nella Sala Conferenze API Lecco. La serata è a ingresso libero.

WWF Lecco per la serata dedicata ai lupi

Il WWF Lecco ha organizzato un incontro con Giuseppe Festa, autore del libro (Garzanti Editore), ed Elisa Berti, Responsabile del Centro Tutela Fauna di Monte Adone. Giuseppe Festa racconta la storia vera di Ulisse e Achille, cuccioli di lupo, che dopo un periodo di cattività vengono restituiti al bosco e alle regole del branco.

A introdurre la serata sarà Elisabetta Dami, scrittrice di libri per ragazzi (nota per essere la creatrice del personaggio Geronimo Stilton) e Consigliere nazionale del WWF Italia.

Per chi parteciperà sarà possibile iscriversi al WWF Italia e sostenere quindi l’impegno dell’Associazione per la tutela dell’ambiente e della biodiversità. Chi deciderà di cogliere l’occasione riceverà IN OMAGGIO una copia del libro “I figli del bosco” autografata dall’autore. Per quelli che non riuscissero ad essere presenti nella serata del 7 marzo, potranno comunque acquistare il libro in libreria.  In questo caso, chi è già Socio WWF potrà ritirare IN OMAGGIO, a scelta, una copia del volume “Camminare tra i fiori nel Parco della Grigna Settentrionale” oppure “Alla scoperta della Flora del Monte Barro”.

Le parole del presidente del WWF Lecco

“È un piacere avere con noi Giuseppe Festa ed Elisa Berti, che ci accompagneranno in una serata di grandi emozioni” -dichiara Lello Bonelli, Presidente del WWF Lecco- “Ed è motivo di orgoglio avere ospite Elisabetta Dami, una persona splendida che si è resa disponibile a venirci a trovare a Lecco. Avremo modo di accompagnarla in un’uscita sul Monte Barro e illustrarle il progetto BarroBugBox per la tutela degli impollinatori selvatici, un grande impegno del WWF lecchese per la biodiversità, poi in serata sarà presente all’evento sul lupo, un animale affascinante su cui WWF e CAI lavorano fianco a fianco, nell’ambito del Progetto LIFE WolfAlps, finalizzato alla conservazione e alla gestione a lungo termine della popolazione alpina di lupo.”

Leggi anche:  Patti di Comunità a Lecco: 4 rinnovi importanti. I contributi e le novità

WWF Lecco a sostegno dei lui

Il lupo (Canis lupus) è una specie salvata dall’estinzione in Italia nel 1971 grazie alla storica Operazione San Francesco realizzata dal WWF. A oltre 50 anni dalla sua nascita in Italia il WWF continua ad essere in prima linea per la tutela del lupo, una specie bandiera della conservazione della Natura nel nostro Paese e nel resto d’Europa. Non meno importante l’impegno del CAI, Club Alpino Italiano, attivo nell’ambito del progetto europeo Life WolfAlps, con il “Gruppo Grandi carnivori – CAI”.

WWF Lecco sempre attivo sul territorio

“Sarà un mese di marzo con tanto lavoro per gli attivisti WWF Lecco: dopo la serata evento del 7 marzo saremo al via con un corso di birdwatching, che terremo a Lecco a partire dal 19 marzo, e per il quale stiamo già raccogliendo le iscrizioni, poi il 30 marzo saremo impegnati con Earth Hour, L’Ora della Terra e la Festa di Primavera, senza dimenticare che si sta avvicinando la migrazione primaverile dei rospi del Moregallo… speriamo nella collaborazione di tanti volontari, perché ne abbiamo davvero bisogno!”

Per tutte le informazioni sugli eventi e le numerose attività del WWF Lecco è possibile collegarsi al loro sito (wwf.lecco.it).