Cerimonia del IV novembre, ritrovo domenica 5 ad Airuno

Lettere dal fronte per celebrare il IV novembre

Airuno, Brivio, Calco e Olgiate Molgora uniti nella celebrazione del IV novembre, la giornata delle forze armate e dell’unità nazionale. Un appuntamento molto sentito che sarà impreziosito quest’anno da un ricordo davvero speciale. Il programma della manifestazione prevede il ritrovo alle 9.30 alla baita degli alpini di Airuno in via Leonardo da Vinci. Dopo l’alzabandiera, alcuni studenti delle scuola media leggeranno alcune lettere inviate dal fronte da parte di due loro compaesani Carlo Eugenio Panzeri e Luigi Colombo.

Due preziose testimonianze

Due preziosissime testimonianze raccolte, alcuni anni fa, nell’archivio della memoria, realizzato dai volontari della Pro Loco che alcuni hanno fa hanno ricercato, raccolto e catalogato fotografie e documenti. Tra queste ci sono appunto le lettere inviate dal fronte da parte di Carlo Eugenio Panzeri, nato ad Airuno nel 1883 e scomparso a 88 anni e di Luigi Colombo. Di quest’ultimo, arruolato nell’esercito a 19 anni, si sono perse le traccie dopo 36 mesi di guerra, a seguito di una cattura sul fiume Isonzo. Gli studenti leggeranno alcune loro lettere, tra cui una scritta alla vigilia di Natale del 1917 e una il 24 maggio 2015, giorno dell’ingresso in guerra dell’Italia.

Leggi anche:  Il sindaco Bernocco ringrazia il Giornale di Merate in occasione del 40esimo anniversario

Corteo e messa

Al termine della lettura partirà il corteo dei Comuni fino al cimitero e da qui al monumento dei caduti di Airuno. Il corteo sarà accompagnato dalla banda Verdi di Airuno e Recli di Brivio. Alle 11 verrà celebrata la messa in chiesa parrocchiale ad Airuno con la partecipazione del coro Stelutis. La manifestazione vedrà presenti anche gli alpini di Olgiate – Calco, Airuno e Brivio, l’associazione carabinieri in congedo, l’associazione nazionale marinai d’Italia e il coro Stelutis.