Il clima anticipa lo sviluppo delle zucche in provincia di Lecco e Cristina Tosi, per l’occasione, apre le porte del suo “Campo dei Fiori” a Galbiate permettendo a tutti di scoprire dal vivo le varietà più disparate: dalle “mangerecce come la Hokkaido e la “Spaghetti” a quelle poco conosciute. E poi la zucca Violino, Chioggia e Butternut. Ovviamente, tra le più gettonate, ci sono quelle tradizionali di Halloween, che Tosi produce anche nella varietà “mini”, quella che può essere tenuta anche tra le mani dai più piccini.

 LEGGI ANCHE A Lecco la sfida per il record italiano della zucca più grossa

Clima favorevole

“Come sempre ogni evento in campo è condizionato dal clima” spiega l’imprenditrice agricola. “Le temperature estive di questo periodo hanno anticipato di molto la crescita delle zucche. Abbiamo così deciso di rendere ancora una volta fruibili al pubblico i terreni il nostro “Campo dei Fiori” dando la possibilità, fino a domenica, di visitare il primo “campo di zucche aperto a tutti” delle province di Como e Lecco”.

Cristina Tosi

Si offre quindi la possibilità di riscoprire un’antica tradizione, come ancora racconta Cristina: “Da bambina, quando ancora non conoscevo la tradizione di Halloween, l’appuntamento con il “campo di zucche” era atteso con ansia, perché segnava l’addio all’estate. Ma quanta felicità nell’organizzare la “caccia al tesoro” tra le zucche per trovare la più grande, e quanta fatica per portarla dal campo a casa. La nonna ci premiava per aver “scelto la migliore”, che sarebbe stata alla base delle sue golose ricette, come gli gnocchi. Oltre alle zucche, sarà possibile trovare al Campo dei Fiori anche i bulbi di tulipani e narcisi, con nuove varietà rare e coloratissime”.

Leggi anche:  Giornata nera per i ciclisti: raffica di incidenti e investimenti

Nel Lecchese halloween arriva in anticipo!

Ovviamente, per tutti i partecipanti, sarà possibile scegliere una zucca da acquistare e portare a casa, sia per cimentarsi nella preparazione di ricette di tradizione, sia per divertirsi, svuotandola, ai più bizzarri “intagli”: un buon allenamento in vista di una festa di Halloween che quest’anno gioca (molto) d’anticipo sulla naturale “scadenza” del 31 ottobre.

“Campo dei Fiori”

Il Campo dei Fiori si trova in frazione Sala al Barro di Galbiate, sulla provinciale per Oggiono, protesa sul lago. Una delle caratteristiche dell’azienda è il sistema del pick your own, molto diffusa soprattutto nel centro nord Europa: si tratta della possibilità di “cogliere da soli” i prodotti (nel caso, soprattutto, i fiori) da acquistare, in modo da poter scegliere i preferiti e vivere in prima persona l’ebbrezza di ritrovarsi con i piedi nel campo di un’impresa agricola.