La Biennale della Brianza verrà inaugurata mercoledì 4 dicembre 2019 alle 16.00, nello spazio espositivo della Fondazione Monastero Santa Maria del Lavello a Calolziocorte (LC).

Seconda Biennale della Brianza

La manifestazione è stata ideata dalla Galleria Artexpertise di Firenze con l’intento di istituire una tipologia di rassegna artistica ormai presente in tutti i luoghi più significativi d’Italia e non solo. Artexpertise si propone di organizzare la 2^ Biennale d’Arte Contemporanea della Brianza con l’intento di offrire al territorio una occasione per entrare in contatto con le opere più significative degli artisti viventi e attivi nel panorama artistico contemporaneo a livello nazionale e internazionale.

Dal 4 al 6 dicembre a Lavello di Calolziocorte

Scelta di Artexpertise è quella di voler organizzare la Biennale in un luogo artisticamente e storicamente rilevante per il nostro territorio. L’evento si svolgerà nella Fondazione Monastero di Santa Maria del Lavello di Calolziocorte dal 4 al 6 dicembre, a cura di Marina Volpi, direttrice artistica delle Gallerie Artexpertise di Firenze, Tommaso Gardenti, direttore amministrativo con la presenza di Giulia Zanesi curatrice d’arte e operatrice culturale originaria del nostro territorio.

Leggi anche:  Convegno su Giovanni Bertacchi a 150 anni dalla sua nascita

L’inaugurazione

L’inaugurazione si terrà mercoledì 4 dicembre alle 16 nello spazio espositivo della Fondazione alla presenza della direttrice artistica Marina Volpi e di Giulia Zanesi, che sarà presente tutti i giorni di apertura della mostra. L’importanza di questo evento è naturalmente data dal nome di tutti gli artisti presenti.

Orari di apertura

Per tutti e tre i giorni di apertura (Mercoledì, giovedì e venerdì) l’esposizione rimarrà aperta ai visitatori dalle 16 alle 19. L’ingresso è libero.