La Maturità 2019 prosegue anche all’Agnesi di Merate con la seconda prova sulle materie d’indirizzo, gli studenti fuori dall’istituto si confrontano sull’esame appena svolto per cercare gli errori.

La seconda prova della Maturità 2019

Sono tanti gli studenti fuori dalla struttura scolastica che hanno appena finito la seconda prova, agitati e nervosi per il risultato che non sapranno se non prima di qualche giorno. Tempi di studio, di teste chinate sui libri e di massima concentrazione per coronare al meglio gli anni delle superiori. “Speravo andasse meglio” confessa con rammarico Federica, liceale che con la sua scuola alle spalle si rimprovera di non essere riuscita come avrebbe voluto. Alcuni ragazzi ammettono che non se l’aspettavano così complicata perché “le simulazioni fatte in classe erano molto più fattibili”, ma c’è anche chi pensa che quella di ieri sia riuscita meglio del tema di italiano nonostante lo studio per la preparazione sia stato maggiore. Per il liceo linguistico le materie dell’esame di giovedì sono state inglese e tedesco, mentre per il liceo scientifico e il liceo scientifico opzione scienze applicate la prova è stata su matematica e fisica.

Leggi anche:  Lecco: domani Babbo Natale atterra sulla pista del ghiaccio

Il colloquio orale dei nuovi esami

I ragazzi dell’Agnesi sono divisi a metà: l’agitazione non è mancata per nessuno, chi ne aveva più per la seconda prova e chi per la prima. Alla domanda “com’è andata?” molti rispondono che “l’importante è che sia andata…”. Ora si aspetta con ansia (e con il ripasso dell’ultimo minuto) il colloquio orale. La presenza delle “tre buste” della nuova Maturità sono meglio della terza prova, che quest’anno, per la felicità di un gran numero di maturandi, è stata eliminata. Anche se è stata molto criticata in precedenza per la poca chiarezza nella spiegazione del metodo in cui è strutturata, i ragazzi si dicono contenti di essere stati i primi a sperimentare la novità degli esami di quest’anno, e in vista dell’orale la maggior parte di loro studierà per raggiungere un minimo di 70 su 100.